Home > Ticino e Regioni > Mendrisiotto

Un campione con talento non solo nello sport

24.09.2014 - aggiornato: 25.09.2014 - 11:58

La VF International sceglie Murat Pelit come nuovo atleta da sponsorizzare. Lo sportivo paralimpico ticinese è stato scelto per i suoi valori e per dimostrare la vicinanza al territorio della multinazionale: un’azienda che si conferma “diversa” e vicina alle realtà locali.

A sinistra, Murat Pelit con il presidente della VF international di Stabio Karl Heinz Salzburger. (fotogonnella)

Uno scorcio dell’interno dell’azienda. (fotogonnella)

di Andrea Finessi

È una delle multinazionali più grandi presenti nel nostro Cantone, ha un giro d’affari di miliardi di dollari e 30 diversi marchi, eppure non dimentica la realtà locale: stiamo parlando della VF International di Stabio che dal suo insediamento nella primavera 2012 ha dato un nuovo slancio alla cittadina di confine. Una realtà aziendale importante non solo per le finanze cittadine (le casse comunali cominceranno a beneficiare della presenza della VF a partire da quest’anno), ma anche perché, pur essendo una realtà così internazionale, ha già dimostrato di volersi legare al territorio. E l’ultima dimostrazione è stata la conferenza stampa di presentazione dell’ultimo entrato nel team di atleti sponsorizzati dall’azienda. Murat Pelit, campione svizzero di sci alpino paralimpico, proprio di Stabio .

«Si sponsorizzano uomini»

Un atleta scelto non solo perché ticinese e perché di Stabio, ma perché, come ha spiegato il presidente della VF Karl Heinz Salzburger, «quello che ci ha impressionato è la sua forza di volontà per superare gli ostacoli che la vita gli ha dato». Un onore anche per il sindaco di Stabio Claudio Cavadini, che ha elogiato VF per la «sensibilità e l’attenzione verso gli sportivi locali», ma soprattutto Murat, la cui umanità era già stata riconosciuta anche dal Municipio nel 2012, «un ragazzo con una forza che dovrebbe essere di esempio per i giovani  per affrontare tutti i giorni la vita con necessario slancio». Da parte sua lo stesso Murat Pelit ha ringraziato per questa opportunità che gli viene data, anche a fronte delle ingenti spese che un atleta - nonostante uno sportivo della nazionale svizzera - è costretto a sostenere per continuare ad allenarsi. Al di là dello sport e degli aspetti più legati al marketing, tuttavia importante l’impegno a cui sarà chiamato e che è stato ben spiegato dall’alpinista Simone Moro in conferenza stampa, il quale, definendo Pelit un «esploratore», che significa essere qualcuno che va oltre e, nel caso di Pelit, qualcuno che va «oltre la barriera di se stesso», ha commentato che Vf «sta sponsorizzando più un modo di vivere che un cognome, si sponsorizzano uomini, non macchine». 

Un’azienda “diversa”

La conferenza è stata anche l’occasione per far visitare alla stampa la VF, un’azienda che fin dall’inizio si presenta al visitatore come qualcosa di diverso: non solo per la cabina della funivia che funge da sala meeting presente vicino all’ingresso, ma anche per il clima rilassato di lavoro che si respira all’interno, dove gli oltre 700 dipendenti di 36 nazionalità diverse non hanno orari fissi e molti “benefit” (come ad esempio un centro fitness o una mensa con menù personalizzati dal nutrizionista). Un ambiente di lavoro piacevole creato ad hoc per attirare talenti da tutto il mondo. L’idea di fondo di Karl Heinz Salzburger è quella di voler far associare ad un marchio anche dei valori che l’azienda ha fatto propri, come ad esempio quello di essere un «good citizen», un “buon cittadino” nella realtà locale dell’azienda. È così che sono nate diverse iniziative, come il VF community day dello scorso 21 luglio e altri aiuti concreti: come i 70mila franchi di sostegno ad una decina di associazioni sportive locali e un contributo per coprire la metà delle spese dello skate park di Stabio. Ma in futuro potrebbe anche arrivare un aiuto per il progetto del nuovo centro sportivo nel cassetto del sindaco Claudio Cavadini, il quale intende coinvolgere i privati per questa idea ancora da concretizzarsi. 

 

 

Mendrisiotto

Lo scultore con la Cambogia nel cuore

Enrico Sala pronto a partire per l’ennesimo viaggio (sono 25!). In primavera verranno inaugurati due nuovi edifici scolastici e una nuova maternità, grazie al …

Mendrisiotto

Dopo la lumaca ecco "Enrico il lombrico"

È andato alle stampe il nuovo libro per bambini dell'ex sindaco di Chiasso Moreno Colombo. Il ricavato andrà interamente in beneficenza.

Mendrisiotto

103 anni: auguri Candido!

Il decano di Riva San Vitale è stato festeggiato martedì scorso da una cinquantina di persone, tra cui il sindaco, presso il centro diurno "ai Gelsi". …

Mendrisiotto

Per le testuggini d’acqua serve un'oasi

Pubblicate a Mendrisio e Stabio le richieste di licenza edilizia per gli interventi di ripristino della palude di Colombera, sito per la riproduzione dei rettili tutelato …

Mendrisiotto

L'AS Castello compie mezzo secolo

La squadra celebrerà il 2 settembre il suo 50mo compleanno, per il quale è stato edito un libro che ne ripercorre la storia, con aneddoti, interviste e …

Mendrisiotto

La via sublime al Generoso

La SAT Mendrisio ha concluso la prima fase dei lavori di ripristino della “variante”: l'ardita via delle Guardie di confine che da Perostabbio porta fino in …

Mendrisiotto

Fiamme in un appartamento a Chiasso

(LE FOTO) L'incendio è avvenuto alle 12 in una palazzina di Via Guisan. Nessun ferito. Il rogo ha interessato la cucina.

Mendrisiotto

L'ultimo saluto a Diakite Youssouf

(LE FOTO) Al cimitero di Balerna la cerimonia di commiato del 20enne migrante maliano, morto sul tetto di un treno alla stazione FFS.

Mendrisiotto

Chiusura notturna dell'A2 a Mendrisio

Traffico deviato da sabato 25 marzo alle 23.00 a domenica 26 marzo alle 8.00 per consentire l'unione dei due nuovi viadotti della Tana, recentemente realizzati.

Mendrisiotto

Mendrisio si accende di blu

Il Borgo scelto come luogo centrale in Ticino della giornata per la consapevolezza dell’autismo: sabato 1 aprile ospiterà tanti eventi per sensibilizzare sul …

Mendrisiotto

Cordoglio a Balerna per il giovane maliano

Un momento di riflessione e preghiera guidato da don Marco Notari per il giovane migrante morto. Anche il Vescovo di Lugano ha partecipato con un messaggio.

Mendrisiotto

AIM: "Ecco perché votare sì"

Il capo dicastero Marco Romano spiega, in un'intervista, i tanti benefici per i cittadini con l'approvazione della trasformazione delle aziende industriali di Mendrisio …

Mendrisiotto

Lavori lungo via artisti Pozzi

Prenderanno il via lunedì 6 febbraio per il completamento del marciapiede e il rifacimento del tombinone nei Comuni di Mendrisio e Castel San Pietro.

Mendrisiotto

Si è spento don Ezio Lozza

Il parroco di Rancate è deceduto giovedì mattia all’Ospedale Beata Vergine di Mendrisio in seguito a un malore improvviso.

Mendrisiotto

Lo sguardo rivolto ad Haiti

Le parrocchie di Balerna, Mendrisio, Novazzano e Vacallo uniscono gli sforzi  per la colletta natalizia a sostegno della missione di Anse à Veau-Miragoâne …

Mendrisiotto

Principio di incendio a Balerna

I pompieri sono intervenuti presso una ditta situata in via Magazzini Generali a Balerna, domando sul nascere il rogo di un macchinario.

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg