Home > I Super...stiTI e altri ticinesi d’élite

I Super...stiTI e altri ticinesi d’élite

04.03.2014 - aggiornato: 13.03.2014 - 10:09

Come se la sono cavata i nostri "emigranti" del calcio?

Mario Gavranovic festeggia il suo 3-0 nel derby contro il GC. (foto KEYSTONE/Ennio Leanza)

Mario Gavranovic (Zurigo) Strepitoso momento di forma per l’attaccante, reduce dal 3-1 nel derby con il GC e da una sua doppietta. «È un ottimo momento per me e per la squadra. Stiamo giocando un ottimo calcio e riusciamo in ogni partita a gestire bene i nostri avversari. Ora speriamo che la fase positiva continui. Io, personalmente, spero che questo mio ottimo momento possa regalarmi altre soddisfazioni, a cominciare dall’impegno con la nazionale contro la Croazia. Non so ancora chi giocherà titolare, ma io sono pronto. E se Hitzfeld mi darà l’opportunità, farò di tutto per fare bene».

Bruno Martignoni (Aarau) I suoi compagni vincono una partita fondamentale a Losanna, ma lui è nuovamente in panchina... Giocherà domani con la nazionale U21?

Michael Perrier (Sion) Michael ha giocato mercoledì scorso contro l’YB: la prima vittoria di Ponte (3-0). Il “Blick” lo ha paragonato a Serey Die. «L’importante è la vittoria, che ci ha ridato la fiducia persa dopo le otto sconfitte subite da novembre. Il mio secondo giallo, mercoledì, è stato un po’ stupido da parte mia, ma anche severo, visto che mancava un solo minuto alla fine. Invece, essere considerato il nuovo Serey Die è fantastico; però lui è di un’altra categoria, non c’è paragone. Di fronte a un simile parallelismo non posso che essere felice»

Daniele Russo (San Gallo) Il San Gallo torna a fare punti (uno soltanto), ma senza Russo, infortunato. «Martedì nell’allenamento del pomeriggio, in uno scontro di gioco, il ginocchio si è girato, procurandomi una lesione al legamento collaterale. I tempi di recupero sono difficili da stabilire. Io spero di poter riprendere tra tre settimane. Vedremo cosa mi dirà però il mio ginocchio». In bocca al lupo, Dani!

Fulvio Sulmoni (Thun) Il 2-2 strappato al Basilea ha dell’incredibile. I renani erano in vantaggio 2-0, ma il Thun ha recuperato negli ultimi 10’. «A livello personale sono contento della mia prestazione, anche se purtroppo ho rimediato un giallo che mi costringe a saltare la prossima partita. In effetti siamo stati bravi a non perdere la nostra organizzazione di gioco nemmeno dopo il doppio svantaggio. Siamo molto contenti per il risultato, che riteniamo più corretto sull’arco dei 90’. I nostri obiettivi sono ancora raggiungibili e quindi guardiamo con fiducia alle prossime gare».

Germano Vailati (Basilea) Osserva Sommer affondare nel finale con il Thun.

Valon Behrami (Napoli) Benitez lo fa rifiatare a Livorno, e il suo Napoli non va oltre l’1-1.

Gaetano Berardi (Sampdoria) Ennesima panchina di una stagione che non decolla.

Jonathan Rossini (Parma) Altra panchina.

Mijat Maric (Lokeren) Torna perlomeno in panchina, ma viene sconfitto dal Malines.

Danijel Milicevic (Gent) Infortunato contro la sua ex squadra, lo Charleroi (battuto 2-1), ma i suoi ex tifosi gli dedicano comunque uno striscione molto affettuoso.

I Super… stiti

I Super..stiTI e altri ticinesi d'élite.

Maric sul tetto del Belgio!

I Super… stiti

I Super...stiTI e altri ticinesi d'élite

Perrier protagonista in negativo.

I Super… stiti

I super...stiTI e altri ticinesi d'élite

Un ottimo Gavranovic e tante panchine.

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg