Home > Tecnologia

Australia, è allarme per i coralli

10.04.2017 - aggiornato: 10.04.2017 - 15:33

(LE FOTO) Completata la ricognizione dell'area della più grande struttura vivente al mondo, patrimonio mondiale Unesco, confrontata con uno sbiancamento senza precedenti.

© EPA/GREG TORDA
© EPA

Uno sbiancamento senza precedenti dei coralli nelle due ultime estati australi ha impattato su due terzi della Grande Barriera Corallina dell'Australia, e l'evento di quest'anno ha già causato la moria di metà dei coralli in alcune delle più frequentate aree turistiche. L'allarme viene dagli scienziati del Centre for Excellence for Coral Reef Studies, che hanno appena completato una ricognizione dell'area della più grande struttura vivente al mondo, patrimonio mondiale Unesco, studiando 800 diverse barriere coralline lungo un arco di 8000 km.

I risultati mostrano che i due eventi consecutivi di sbiancamento hanno colpito un tratto di 1500 km, lasciando indenne solo una sezione di un terzo a sud. La preoccupazione è per la prossimità dei due eventi di sbiancamento del 2016 e del 2017, che non ha precedenti per la Grande Barriera e dà ai coralli poche possibilità di recuperare. La ricognizione ha seguito lo stesso percorso della precedente del 2016, che aveva trovato come le regioni settentrionali fossero le più colpite. Quest'anno il peggio dello sbiancamento è più a sud, nelle sezioni turisticamente più popolari fra Townsville e Cairns.

Lo sbiancamento di massa, un fenomeno causato da aumenti delle temperature di superficie causati dal riscaldamento globale, è avvenuto nella Grande Barriera solo quattro volte da quando si sono iniziate le rilevazioni. I coralli si sbiancano quando le temperature eccedono troppo a lungo i livelli di tolleranza, inducendo i coralli a espellere le alghe che forniscono la maggior parte dell'energia e quindi i brillanti colori. Non tutti i coralli sbiancati muoiono, nelle regioni a nord sono periti due terzi dei coralli.
"La mortalità nella regione centrale continuerà nei prossimi mesi", riferisce il direttore del Centro, Terry Hughes. Mentre l'evento di quest'anno non si prevede risulti in una mortalità pari allo scorso anno, vi sono segni preoccupanti che i coralli si sbianchiscano a temperature più basse dello scorso anno.

(Ats)

Scienza e tecnologia

Frutta e verdura meglio delle creme

Altro che costose creme e sieri antirughe: il segreto per avere una pelle più giovane dopo i 50 anni risiede in una dieta ricca di frutta e verdura fresca.

Scienza e tecnologia

Il turismo spaziale è sempre più vicino

La capsula "Crew Capsule 2.0" della Blue Origin, destinata ai passeggeri, è stata portata in quota dal razzo New Shepard. Obiettivo: viaggiare nello spazio dal …

Scienza e tecnologia

L'acqua sulla terra è più antica della luna

L'ipotesi si basa sul confronto fra rocce lunari e terrestri. La collisione che avrebbe originato il satellite della terra avrebbe contribuito alle riserve idriche …

Scienza e tecnologia

La Svizzera vista dall'alto

Il programma "Viaggio nel tempo" della Confederazione permette di osservare l'evoluzione del territorio tramite immagini aeree scattate tra il 1979 e oggi.

Scienza e tecnologia

Il primo volo del Falcon Heavy

(FOTO E VIDEO) Il razzo della SpaceX di Elon Musk, lanciato con successo sulle note di "Life on Mars" di David Bowie, è infatti sulla traiettoria ideale per …

Scienza e tecnologia

Zhong e Hua, le scimmie clonate

La loro nascita è stata annunciata dall’Istituto di neuroscienze dell’Accademia cinese delle scienze di Shanghai. La tecnica usata è la stessa …

Scienza e tecnologia

Ecco Fabio, il primo robot licenziato

È successo in Scozia, dove era impiegato in un supermercato per accogliere i clienti gentilmente e rispondere alle loro richieste. Ma qualcosa non ha funzionato.

Scienza e tecnologia

La febbre del giro in orbita

La temperatura corporea degli astronauti impegnati nelle missioni di lunga durata è di circa 38 gradi, ma può aumentare fino ai 40 gradi.

Scienza e tecnologia

Ecco il solstizio d'inverno

Alle 17.28 di oggi, 21 dicembre, il Sole raggiungerà il livello più basso rispetto all'orizzonte per quell'ora. Sarà quindi il giorno pi …

Scienza e tecnologia

Scoperto un nuovo pianeta

Ruota attorno a una piccola stella ed è grande come Giove. Questa scoperta apre nuovi scenari e mette in dubbio alcune certezze scientifiche.

Scienza e tecnologia

Sistemi di assistenza alla guida, questi sconosciuti

Solo uno svizzero su 10 è ben informato in merito alle nuove tecnologie di sicurezza. Forse perché la maggior parte dei conducenti crede di non averne bisogno …

Scienza e tecnologia

I robot della Posta all'opera a Zurigo

(LE FOTO) L'ex regia federale ha deciso di usare nuovamente questa particolare tecnologia, già testata lo scorso autunno, grazie a una nuova collaborazione.

Scienza e tecnologia

Facebook sfida Netflix: ecco Watch

Si accende la corsa dei colossi del web per i contenuti video. Una strada che punta a tenere incollati gli utenti al social network e a far cresce i ricavi pubblicitari. …

Scienza e tecnologia

Ecco l'ascensore che va orizzontale

Si chiama Multi ed è in grado di aumentare del 50% la capacità di trasporto delle persone, riducendo del 60% i picchi di energia elettrica. 

Scienza e tecnologia

In arrivo 56 nuove emoji!

Rilasciata la versione definitiva da Unicode, ora le nuove immagini sono pronte per arrivare sui nostri smartphone. Ce n'è per tutti i gusti.

Scienza e tecnologia

Multa di 1 miliardo di euro a Google?

Secondo il 'Financial Times' la sanzione potrebbe arrivare nelle prossime settimane dall'antitrust UE per abuso di posizione nello shopping fornito dal motore …

Accesso e-GdP

banner_cannes3.jpg

banner_passione_calcio.jpg

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg