Home > Tecnologia

Diplomati SUPSI inventano una giacca speciale

09.11.2015 - aggiornato: 09.11.2015 - 11:38

Il progetto, nato da quattro ex studenti del Dipartimento tecnologie innovative, ha portato a brevettare una rivoluzionaria Smart Jacket munita di frecce direzionali e luci di frenata. 

CLARA Swiss Tech 

Una start-up ticinese formata da quattro studenti diplomati alla SUPSI ha recentemente brevettato un’innovativa giacca per ciclisti munita di frecce direzionali e luci di frenata. 

CLARA Swiss Tech è l’innovativa start-up ticinese che si sta facendo onore nel mondo. Il progetto, nato da quattro studenti neodiplomati presso il Dipartimento tecnologie innovative (DTI) della SUPSI, ha portato a brevettare una rivoluzionaria Smart Jacket in grado di migliorare la visibilità dei ciclisti e la sicurezza di tutti gli utenti della strada.

La start-up, dopo aver preso parte con successo ad un pitch contest organizzato dal Centro Promozione Start-up, è stata selezionata come una delle migliori 218 finaliste nel celebre acceleratore per start-up Mass Challenge presente a Londra, Boston ed Israele durante il quale si sono sfidati più di 2’200 progetti provenienti da tutto il mondo. 

 

Fondatori del progetto sono: Marco Dal Lago, ingegnere gestionale e studente del Master of science (MSc) in Engineering; Paolo Cunzolo, ingegnere elettronico e studente MSc in Engineering; Gian Mattia Pettinato ingegnere elettronico e Gianluca Costante, ingegnere informatico e studente MSc in Engineering. Al team made in SUPSI si sono aggiunte nel tempo altre figure che hanno permesso di sviluppare ulteriormente il progetto: Gianluca Cottiati, studente del MSc in Banking and Finance presso l’Università di San Gallo, Piero Gasparini e Antonio Casarin, imprenditori e business developers di Lugano.

 

 

Vedi il video

 

 

La Smart Jacket nasce dalla volontà di trovare una soluzione all’alto rischio di coinvolgimento in incidenti stradali di ciclisti e pedoni, soprattutto in condizioni di scarsa visibilità ed in prossimità di incroci. Infatti la giacca sviluppata aumenta la visibilità dei ciclisti grazie all’integrazione di frecce direzionali e sensori di frenata intelligenti.

Il funzionamento è semplice: quando il ciclista decide di svoltare, può indicare le sue intenzioni agli altri utenti della strada, attivando la freccia desiderata integrata nella giacca grazie a una levetta wireless posta sul manubrio della bicicletta. Inoltre, i sensori incorporati permettono di rilevare automaticamente le frenate del ciclista e di illuminare di rosso tutte le luci presenti nella giacca, consentendo così agli altri utenti della strada di rilevare più rapidamente il cambio di velocità ed evitare improvvisi tamponamenti. Infine, quando l’utente scende dal sellino può accendere manualmente le frecce della giacca grazie ad un apposito bottone interno, rendendo così l’indumento adatto anche ad altri utilizzi quali il jogging e le passeggiate.

 

Il prototipo funzionante è già stato prodotto. Nel futuro prossimo i creatori della start-up daranno il via ad una campagna crowdfunding per finanziare il progetto con l’obiettivo di lanciare la giacca sul mercato ticinese ed internazionale a partire da maggio 2016.

 

(red)

Scienza e tecnologia

I robot della Posta all'opera a Zurigo

(LE FOTO) L'ex regia federale ha deciso di usare nuovamente questa particolare tecnologia, già testata lo scorso autunno, grazie a una nuova collaborazione.

Scienza e tecnologia

Facebook sfida Netflix: ecco Watch

Si accende la corsa dei colossi del web per i contenuti video. Una strada che punta a tenere incollati gli utenti al social network e a far cresce i ricavi pubblicitari. …

Scienza e tecnologia

Ecco l'ascensore che va orizzontale

Si chiama Multi ed è in grado di aumentare del 50% la capacità di trasporto delle persone, riducendo del 60% i picchi di energia elettrica. 

Scienza e tecnologia

In arrivo 56 nuove emoji!

Rilasciata la versione definitiva da Unicode, ora le nuove immagini sono pronte per arrivare sui nostri smartphone. Ce n'è per tutti i gusti.

Scienza e tecnologia

Multa di 1 miliardo di euro a Google?

Secondo il 'Financial Times' la sanzione potrebbe arrivare nelle prossime settimane dall'antitrust UE per abuso di posizione nello shopping fornito dal motore …

Scienza e tecnologia

Cyberattacchi, ecco come difendersi

Dopo l'azione di pirateria che ha colpito ieri tutto il mondo, arrivano i consigli di 'No More Ransom', l'iniziativa nata da Europol, polizia olandese, …

Scienza e tecnologia

Swisscom elimina la telefonia analogica

Dal 2018 sarà effettuato il passaggio integrale alla telefonia internet (IP). Fino a oggi sono passati al digitale già 1,6 milioni di clienti in tutta la Svizzera …

Scienza e tecnologia

Apple punta sul riciclo

La sfida dell'azienda di Cupertino è riuscire a usare al 100% materiali riciclati. L'impegno riguarda anche l'energia rinnovabile.

Scienza e tecnologia

Apollo 16 sulla Luna 45 anni fa

La missione della Nasa è stata la quinta e penultima missione ad atterrare sul satellite della Terra. (LE FOTO delle missioni Apollo)

Scienza e tecnologia

Australia, è allarme per i coralli

(LE FOTO) Completata la ricognizione dell'area della più grande struttura vivente al mondo, patrimonio mondiale Unesco, confrontata con uno sbiancamento senza …

Scienza e tecnologia

Voto elettronico, la Posta lancia una demo

L'ex regia federale offre agli elettori la possibilità di familiarizzare con la votazione online attraverso una simulazione. Finora sono 3 i Cantoni che hanno …

Scienza e tecnologia

YouTube, addio agli spot pubblicitari lunghi

Stando a indiscrezioni, dal 2018 la piattaforma smetterà di mostrare le pubblicità di 30 secondi che non possono essere saltate prima della riproduzione di un …

Scienza e tecnologia

L'App Rega anche per Windows

Dopo essere stata scaricata più di un milione di volte per i sistemi operativi IOS e Android,  l'applicazione che può salvarti la vita è …

Scienza e tecnologia

Internet: un utente su 3 è un bambino

A dirlo è un sondaggio dell'Unicef, secondo il quale oltre la metà degli adolescenti sa che online corrono il rischio di essere vittime di abusi o di …

Scienza e tecnologia

Nuovo slancio per Apple

L'iPhone 7 ha consentito alle vendite complessive di iPhone di salire del 5% a 78,2 milioni di unità. Ma la crescita è inferiore rispetto ai suoi predecessori …

Scienza e tecnologia

Jurassic Park presto realtà?

Alcuni moscerini della frutta sono stati modificati con antichi geni e trasformati in laboratori per studiare i passaggi cruciali dell'evoluzione.

Accesso e-GdP

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg