Home > Tecnologia

L'eclissi del secolo

21.08.2017 - aggiornato: 22.08.2017 - 11:21

(LE FOTO) Visibile negli Stati Uniti, il sole nero (oscurato dalla luna) ha tenuto 200 milioni di persone con il naso all'insù. 

© EPA
© AP photo
© AP photo

Il sole nero. 

© EPA

Tutti pazzi per l'eclissi del secolo. Dal Pacifico all'Oceano Atlantico, l'America intera si è fermata per assistere a un evento definito dagli esperti 'storico', uno spettacolo che non accadeva da 99 anni: il 'sole nero', totalmente oscurato dalla luna e che è scomparso lungo un 'coast to coast' che ha tenuto oltre 200 milioni di persone col naso all'insù. Anche il presidente Donald Trump e la first lady Melania, che hanno assistito allo show dal balcone della Casa Bianca. Mentre miliardi in tutto il mondo hanno assistito all'eclissi più social di sempre in tv o sulla rete.

1503343385711.jpg

(AP photo)

'The Great American Eclipse' - come è stata ribattezzata nell'era del tycoon - è partita dagli scogli rocciosi di Yoquina Head, a sudovest di Portland, in Oregon, accolta dalle grida di entusiasmo di milioni di persone scese in strada. Erano le 10.20 ora locale (le 19.20 in Svizzera). 
In un'ora e mezza circa l'eclissi, sfrecciando da ovest a est, ha oscurato il cielo in 12 Stati, attraversando per 4 mila chilometri il cuore degli Stati Uniti e giungendo fino alle coste della South Carolina.

Molte delle aree più remote del Paese sono state letteralmente prese d'assalto, con milioni di persone messesi in viaggio negli ultimi giorni per godersi lo spettacolare fenomeno nei luoghi più isolati e suggestivi. 
Un'isteria collettiva, ha commentato qualcuno, che ha portato ad un boom turistico senza precedenti: dai grandi parchi del Wyoming e dell'Idaho ai villaggi più sperduti del Midwest, passando per le grandi pianure del Kansas e del Nebraska. Spesso posti in cui è davvero difficile vedere anima viva.
Ma l'eclissi-mania ha contagiato anche chi è rimasto nelle metropoli della costa orientale, da Boston a Washington passando per Filadelfia. Anche a Manhattan la gente si è assiepata sui tetti dei grattacieli, sulle rive dell'Hudson e lungo la costa che si affaccia sulla baia di New York, anche se lo spettacolo è stato in parte rovinato dal cielo nuvoloso.

Chi è rimasto a casa o in ufficio ha potuto fare a meno degli occhialetti (del resto introvabili da giorni) e godere dello spettacolo su computer, tablet e smartphone. La 'grande eclissi' è stata infatti seguita in diretta in tutto il mondo su Facebook Live, YouTube, Twitter, Instagram, sul sito della Nasa e su quelli dei principali media. 
Dirette anche su tutte le principali rete televisive americane: Cbs, Nbc, Abc, Cnn, tutte per un giorno hanno messo in secondo piano la cronaca politica, con l'eclissi che per qualche ora è riuscita ad oscurare anche le tormentate vicende dell'amministrazione Trump. L'ultima eclissi totale e 'coast to coast' negli Usa risale al 29 maggio 1919. L'ultima eclissi totale è del 1979, visibile solo in alcune regioni. 

 

(Ats)

Scienza e tecnologia

Scoperto un nuovo pianeta

Ruota attorno a una piccola stella ed è grande come Giove. Questa scoperta apre nuovi scenari e mette in dubbio alcune certezze scientifiche.

Scienza e tecnologia

Sistemi di assistenza alla guida, questi sconosciuti

Solo uno svizzero su 10 è ben informato in merito alle nuove tecnologie di sicurezza. Forse perché la maggior parte dei conducenti crede di non averne bisogno …

Scienza e tecnologia

I robot della Posta all'opera a Zurigo

(LE FOTO) L'ex regia federale ha deciso di usare nuovamente questa particolare tecnologia, già testata lo scorso autunno, grazie a una nuova collaborazione.

Scienza e tecnologia

Facebook sfida Netflix: ecco Watch

Si accende la corsa dei colossi del web per i contenuti video. Una strada che punta a tenere incollati gli utenti al social network e a far cresce i ricavi pubblicitari. …

Scienza e tecnologia

Ecco l'ascensore che va orizzontale

Si chiama Multi ed è in grado di aumentare del 50% la capacità di trasporto delle persone, riducendo del 60% i picchi di energia elettrica. 

Scienza e tecnologia

In arrivo 56 nuove emoji!

Rilasciata la versione definitiva da Unicode, ora le nuove immagini sono pronte per arrivare sui nostri smartphone. Ce n'è per tutti i gusti.

Scienza e tecnologia

Multa di 1 miliardo di euro a Google?

Secondo il 'Financial Times' la sanzione potrebbe arrivare nelle prossime settimane dall'antitrust UE per abuso di posizione nello shopping fornito dal motore …

Scienza e tecnologia

Cyberattacchi, ecco come difendersi

Dopo l'azione di pirateria che ha colpito ieri tutto il mondo, arrivano i consigli di 'No More Ransom', l'iniziativa nata da Europol, polizia olandese, …

Scienza e tecnologia

Swisscom elimina la telefonia analogica

Dal 2018 sarà effettuato il passaggio integrale alla telefonia internet (IP). Fino a oggi sono passati al digitale già 1,6 milioni di clienti in tutta la Svizzera …

Scienza e tecnologia

Apple punta sul riciclo

La sfida dell'azienda di Cupertino è riuscire a usare al 100% materiali riciclati. L'impegno riguarda anche l'energia rinnovabile.

Scienza e tecnologia

Apollo 16 sulla Luna 45 anni fa

La missione della Nasa è stata la quinta e penultima missione ad atterrare sul satellite della Terra. (LE FOTO delle missioni Apollo)

Scienza e tecnologia

Australia, è allarme per i coralli

(LE FOTO) Completata la ricognizione dell'area della più grande struttura vivente al mondo, patrimonio mondiale Unesco, confrontata con uno sbiancamento senza …

Scienza e tecnologia

Voto elettronico, la Posta lancia una demo

L'ex regia federale offre agli elettori la possibilità di familiarizzare con la votazione online attraverso una simulazione. Finora sono 3 i Cantoni che hanno …

Scienza e tecnologia

YouTube, addio agli spot pubblicitari lunghi

Stando a indiscrezioni, dal 2018 la piattaforma smetterà di mostrare le pubblicità di 30 secondi che non possono essere saltate prima della riproduzione di un …

Scienza e tecnologia

L'App Rega anche per Windows

Dopo essere stata scaricata più di un milione di volte per i sistemi operativi IOS e Android,  l'applicazione che può salvarti la vita è …

Scienza e tecnologia

Internet: un utente su 3 è un bambino

A dirlo è un sondaggio dell'Unicef, secondo il quale oltre la metà degli adolescenti sa che online corrono il rischio di essere vittime di abusi o di …

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

banner_concorso_presepi_2017.jpg

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg