Home > Sport > Calcio

La Spagna domina, la Croazia spreca

17.06.2016 - aggiornato: 24.06.2016 - 12:07

Nel Gruppo D, gli iberici travolgono la Turchia (3-0). Modric e soci invece si lasciano riacciuffare nonostante il doppio vantaggio (2-2 con la Rep. Ceca), distratti dalle intemperanze dei loro tifosi (la UEFA aprirà una procedura).

Di Morata la prima doppietta di Euro 2016. (foto Keystone)

La Spagna ha già in tasca il proprio biglietto per gli ottavi di finale. E fin qui, nulla di straordinario. La notizia più significativa registrata dallo stadio di Nizza venerdì sera, semmai, riguarda la ritrovata verve dell’armata rossa di Del Bosque, che all’esordio contro la Rep. Ceca non avevano per nulla convinto (pur vincendo, in extremis, per 1-0). Ieri sera invece gli iberici non solo hanno saputo realizzare – prima squadra a riuscirci, a questo Europeo – tre reti in una stessa partita, ma sono pure riusciti a rispolverare il bel gioco che solitamente è loro caratteristica importante.

E, se ce ne fosse stato il bisogno (forse sì...), ha ricordato a tutti che rimangono tra i principali candidati al successo finale. Intanto, per ipotecare i tre punti in palio ieri sera la Spagna si è fatta bastare tre minuti, sostanzialmente, ossia il lasso di tempo in cui Morata e Nolito hanno messo a segno un letale uno-due sul finire del primo tempo. Il secondo, prima di trovare a sua volta il gol, ha servito un assist perfetto all’attaccante della Juventus, che ha risposto come meglio non poteva ai suoi detrattori (e ne aveva, dopo la prova incolore al debutto).

Quanto allo stesso Morata, beh, non sazio dopo l’1-0 si è offerto la doppietta all’inizio della ripresa, affondando una volta per tutte – con tre quarti d’ora d’anticipo – una Turchia che dal canto suo mirava dichiaratamente al pareggio, per com’era messa in campo. Il resto è stata pura accademia. Ciò che non ha impedito al pubblico di gustarsi altri sprazzi di Spagna vera, grazie a Iniesta in primis. È finita 3-0.

 

Croazia e Repubblica Ceca si sono spartite la posta in palio, qualche ora prima a Saint-Etienne, ma lo hanno fatto in un modo alquanto rocambolesco. La Croazia, brillante e ispirata, ha dominato la partita, tenendo a lungo alle corde i cechi. Questi però sono riusciti a ritornare da lontano, addirittura da una situazione che li vedeva sotto di due reti. Cech e compagni hanno fatto poco, il minimo, ma hanno comunque strappato un punto a Modric – uscito per infortunio però al 62’ – e soci. Hanno trovato il punto del 2-1 al 76’, sulla seconda conclusione della loro partita, e poi hanno pareggiato nei minuti di recupero, al 93’, su rigore, fischiato a causa di un tocco di mano di Vida. Incredibile ma vero.

A nulla, o quasi, sono allora valsi i precedenti gol di Perisic, con un bel tiro incrociato, e di Rakitic, con un meraviglioso tocco sotto. A incidere ci ha comunque pensato il tifoso più imbecille di tutta la Croazia, che ha gettato in campo un petardo, rischiando di colpire i giocatori e causando poi qualche tafferuglio tra gli spalti, tra tifosi della stessa fazione – la UEFA aprirà una procedura disciplinare – Un epilogo triste, che ha disorientato i croati, apparsi da lì in avanti del tutto assenti e che addirittura hanno rischiato di farsi beffare definitivamente.

È la prima volta, in questi Europei, che vengono segnati più di tre gol in un incontro. La Croazia, con i suoi 4 punti, deve ora affrontare la Spagna, domenica, mentre al contempo la Repubblica Ceca, che ha perso Rosicky, potrà sperare nel colpaccio battengo la Turchia.

 

(Red)

Calcio

Quante ne sai sul calcio svizzero?

4. PUNTATA - Metti alla prova le tue conoscenze partecipando al simpatico quiz della rubrica sportiva del Giornale del Popolo Calciolica! (QUI LE RISPOSTE!)

Calcio

L'Ascona tra le squadre più corrette in campo

A dirlo è la classifica del Trofeo Fair Play, promossa dall'Associazione Svizzera di Football e la Suva, che prende in considerazione circa 1'400 societ …

Calcio

Le Isole Far Oer per... Xerdan Shaqiri

La simpatica vignetta creata appositamente da Minipeople per il GdP con protagonista il CT della Nazionale Vladimir Petkovic.

Calcio

Juventus e Lazio dal Papa

(LE FOTO) Giocatori e vertici ricevuti in udienza dal Pontefice. Le due squadre di Serie A italiana disputeranno mercoledì la finale di Coppa Italia.

Calcio

Alioski e Sadiku fanno il verso a Salt Bae

Ecco spiegata la particolare gag messa in scena dai due giocatori del Lugano sabato a Cornaredo a seguito del gol del 2 a 1 contro il Losanna.

Calcio

Quante ne sai sul calcio svizzero?

2. PUNTATA - Metti alla prova le tue conoscenze partecipando al simpatico quiz della nuova rubrica sportiva del GdP Calciolica! (QUI LE RISPOSTE!)

Calcio

Machin al Lugano: è ufficiale

Il giovane centrocampista classe ’96 della Roma arriva in prestito alla corte di Tramezzani Accordo fino a giugno 2017.

Calcio

Lugano e Chiasso, patto sui giovani

I due club ticinesi hanno regolamentato la loro collaborazione a livello giovanile, anche per dare continuità al lavoro svolto nel Team Ticino

Calcio

Vlado secondo Minipeople

La simpatica vignetta creata appositamente da Minipeople per il GdP con protagonista il CT della Nazionale Vladimir Petkovic.

Calcio - FC Lugano

Aguirre sospeso per 2 turni

L'attaccante del FC Lugano si è reso protagonista, ieri contro il Vaduz, di una espulsione a causa di una doppia ammonizione. 

Calcio

Il senso di Infantino per la FIFA

Intervista esclusiva del GdP col presidente italo-svizzero del massimo organismo del calcio mondiale. "Ciò che è successo in passato non deve più …

Calcio - Qualificazioni mondiali

Svizzera-Portogallo senza Ronaldo

A causa di un infortunio, il fenomeno portoghese non giocherà contro i rossocrociati nella prima partita delle qualificazioni per i mondiali russi del 2018.

Calcio - Calciomercato

Il Sion su... Balotelli?

Il presidente del club vallesano Christian Constantin ha confermato  di essere in trattativa con Mino Raiola per l’acquisto del giocatore del Liverpool.

Calcio - Tenero

Una visita insolita al Team Ticino

Sui campi di calcio di Tenero è giunta una folta delegazione dal Qatar. Una trentina di arbitri in formazione hanno chiesto una collaborazione.

Calcio - Challenge League

Rossini, il gol e quella causa vinta

L’attaccante ex-Lugano commenta la positiva conclusione della querelle con lo Zurigo: "Mi hanno risarcito, ammettendo le loro colpe". 

Calcio - Curiosità

Il Belgio cerca il ct in rete

Per trovare un sostituto di Wilmots, la federazione calcistica del paese ha pubblicato un annuncio sul proprio sito internet.

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg