Home > Sport > Motori

E se l'Alfa Romeo tornasse in F1?

14.12.2015 - aggiornato: 24.06.2016 - 13:00

Marchionne ci starebbe seriamente pensando: "Accanto alla Ferrari potrebbe scendere in pista anche una macchina col Biscione". 

"Il marchio Alfa Romeo, è incredibile come resti nel cuore della gente. Proprio per questo stiamo pensando a un suo ritorno, come nostro competitore, alle corse, alla Formula 1". L'Ad di Fiat Chrysler Automobiles e presidente Ferrari, Sergio Marchionne lo ha detto a margine dello scambio di auguri con i giornalisti della F1.

"E' importante che l'Alfa Romeo torni. Sarà un competitore in più". Il Biscione, scuderia in cui fu coinvolto anche Enzo Ferrari, fu attivo in Formula 1 dal 1950 al 1985, e come fornitore di motori fino al 1988. Vinse l'edizione 1950 con la 158 e Nino Farina e nel '51 la 159 di Juan Manuel Fangio. In totale ha disputato 110 gare ottenendo 11 vittorie.

 

Le prime coppe della F1 andarono al Biscione

L'Alfa Romeo è stata presente sui circuiti a fasi alterne, con la sua scuderia e come fornitrice di motori. La prima fase fu dal 1950 - con la vittoria di Nino Farina alla prima edizione del Campionato - al 1952. Nonostante i fondi esigui, l'Alfa seppe comunque imporsi nei primi due campionati. Nel 1952 l'IRI, l'ente pubblico che era proprietario dell'Alfa Romeo, decise di ritirare la scuderia dalla Formula 1 a causa della crescente concorrenza delle altre squadre, in particolar modo della Ferrari. Il Governo italiano, infatti, si rifiutò di destinare fondi per la costosa progettazione del nuovo modello di vettura.

Dal 1960 l'Alfa Romeo tornò in Formula 1 nella prima parte degli anni sessanta, fornendo ad alcune scuderie minori il motore.  Nel decennio successivo la Casa del Biscione si ripropose come fornitrice di motori, fino al 1979, anno in cui tornò in F1 come azienda costruttrice (fino al 1985). 

Questo periodo in Formula 1 fu avaro di successi, infatti le monoposto Alfa Romeo non vinsero neppure un Gran Premio. Tra i risultati di rilievo ci furono due pole position e l miglior piazzamento della scuderia fu un 6º posto nel campionato costruttori del 1983. L'ultima stagione dell'Alfa Romeo nel campionato di Formula 1 come costruttore fu nel 1985.

Dal 1983 tornò a fornire motori fino al 1988, ultima stagione con motori turbo. A quel punto però la dirigenza della Casa del “biscione” era contrariata per la pubblicità negativa generata dagli scarsi risultati dell'Osella che montava motori Alfa, così proibì a quest'ultima l'uso del nome Alfa Romeo. In questo modo, i motori montati nel 1988 furono conosciuti semplicemente come “Osella V8”. Alla fine della stagione l'accordo terminò, ponendo fine alla partecipazione dell'Alfa Romeo nella Formula 1.

(red.)

Motori

Gabrio Bizzozero in scena a Lonato

Il giovane pilota di kart di Porza atteso tra i protagonisti nella Junior Rok che, nel weekend, approda sul circuito italiano. "Lonato è una pista che mi piace …

Motori

Lüthi chiude da vicecampione

Lo svizzero Tom Lüthi ha chiuso il campionato di Moto2 al secondo posto, alle spalle del francese Zarco. Un risultato di assoluto prestigio per il pilota bernese, che ha …

Motori - MotoGP

Ad Aragona si impone Marquez

Lo spagnolo si è imposto in casa davanti al connazionale Jorge Lorenzo e l'italiano Valentino Rossi. Beffardo quarto posto per l'elvetico Thomas Lüthi in …

Motori - Formula Uno

Colpo doppio di Rosberg a Singapore

Il tedesco della Mercedes nel GP asiatico ha superato Daniel Ricciardo e il compagno di scuderia Lewis Hamilton, diventando il nuovo leader del Mondiale.

Motori - GP2

Altra bella prova di Raffaele Marciello

Impegnato sul circuito belga di Spa, il ticinese ha chiuso al quarto posto gara 1, confermando così la terza posizione nella classifica generale.

Motori - GP2

Altro podio per Marciello in GP2

A Baku, il pilota di Caslano bissa il terzo posto ottenuto a Monaco e risale in terza piazza anche nella generale.

Motori - Formula 1

Hamilton re di Montecarlo

L'inglese della Mercedes supera Ricciardo (Red Bull) e Perez (Force India). Quarto posto per Vettel (Ferrari)

Motori - GP 2

Ottimo week-end per Marciello

A Montecarlo, il pilota di Caslanoha centrato un 6. ed un 3. posto, salendo sino alla quinta posizione della classifica generale.

Motori - GP2

Marciello due volte a punti a Barcellona

Il pilota di Caslano chiude bene il primo weekend stagionale della GP2.

Motori - GP2

Prova maiuscola di Raffaele Marciello

Nei primi test ufficiali della GP2 a Barcellona ha staccato il miglior crono con vantaggi abissali sugli inseguitori.

Motori - GP2

Raffaele Marciello con il Russian Team

Eccellenti prospettive in GP2 per il pilota di Caslano, che andrà ad affiancare il pilota russo Artem Markelov.

Motori - Gran Turismo

Una McLaren GT per Alex Fontana

Importante svolta nella carriera del pilota ticinese, ingaggiato dalla scuderia britannica per l'Endurance

Motori - Lenta guarigione

Schumacher riparte "a piccoli passi"

Migliorate le condizioni fisiche di Michael Schumacher: l'ex campione di Formula 1 non si arrende.  

Motori - Il ritorno sui circuiti

E se l'Alfa Romeo tornasse in F1?

Marchionne ci starebbe seriamente pensando: "Accanto alla Ferrari potrebbe scendere in pista anche una macchina col Biscione". 

Motori - Formula 1

Rosberg vince anche ad Abu Dhabi

Il pilota tedesco della Mercedes si aggiudica anche l'ultimo Gran Prix stagionale precedendo il compagno di scuderia e campione del mondo Hamilton e il …

Motori - GP2

Raffaele Marciello protagonista in Bahrain

Il pilota di Caslano ha centrato un 4º posto nella gara lunga di venerdì e un 5º nella sprint race di sabato  …

Accesso e-GdP

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg