Home > Sport > Olimpiadi

Argento per Hug sui 1'500 metri

14.09.2016 - aggiornato: 14.09.2016 - 14:04

Alle Paralimpiadi di Rio l'atleta turgoviese è giunto alle spalle del tailandese Prawar Wahoram. Per lui si tratta del secondo argento, dopo quello nei 5'000 metri

© KEYSTONE/Alexandra Wey
© KEYSTONE/Alexandra Wey
© KEYSTONE/Alexandra Wey
© KEYSTONE/Alexandra Wey

Nella notte di Rio Marcel Hug ha portato in alto i colori rossocrociati.

Nei 1'500 metri in sedia a rotelle, l’atleta turgoviese, punta di diamante della selezione rossocrociata e già medagliato a Londra nel 2012 (argento negli 800 metri e nella maratona), è giunto secondo alle spalle del tailandese Prawar Wahoram.

Per il fenomeno elvetico si tratta del secondo argento in questa edizione dei Giochi. Domenica, infatti, Hug era nuovamente giunto secondo nei 5'000 metri sempre alle spalle del rivale tailandese.

Fra le donne ottimo 4° posto per Manuela Schär, che sulla medesima distanza di Hug è giunta alle spalle di tre americane. I due argenti di Marcel Hug sono per ora le uniche medaglie conquistate dalla selezione rossocrociata in queste paralimpiadi. 

(Red/Ats)

Olimpiadi - Premi

Tra i giornalisti veterani uno svizzero

Peter A. Frei è risultato secondo solo all'italiano Giuliano Bevilacqua per la maggiore presenza ai giochi olimpici. A lui un premio speciale.

Olimpiadi - Rio 2016

Giulia Steingruber portabandiera svizzera

La ginnasta sangallese è la prima donna dopo 28 anni a portare il vessillo nei Giochi estivi.

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

banner_concorso_presepi_2017.jpg

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg