Home > Sport > Olimpiadi

Doping, ammissioni parziali in Russia

28.12.2016 - aggiornato: 28.12.2016 - 10:43

Alcuni funzionari di Mosca hanno riconosciuto l'esistenza di una "vasta operazione" di doping sugli atleti russi in occasione delle ultime olimpiadi.

(foto Keystone)

La Russia ammette per la prima volta ''uno dei maggiori complotti nella storia dello sport: un'operazione di doping vasta sugli atleti russi'', che non ha riguardato solo le Olimpiadi invernali di Sochi nel 2015 ma anche altre occasioni.

Lo riporta il New York Times citando interviste con funzionari russi che, comunque, respingono l'idea che il programma di doping fosse sponsorizzato dallo Stato.

(Ats)

Olimpiadi - Premi

Tra i giornalisti veterani uno svizzero

Peter A. Frei è risultato secondo solo all'italiano Giuliano Bevilacqua per la maggiore presenza ai giochi olimpici. A lui un premio speciale.

Olimpiadi - Rio 2016

Giulia Steingruber portabandiera svizzera

La ginnasta sangallese è la prima donna dopo 28 anni a portare il vessillo nei Giochi estivi.

Accesso e-GdP

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg