Home > Sport > Olimpiadi

Terzo oro svizzero: grazie Nino!

21.08.2016 - aggiornato: 22.08.2016 - 08:51

Settima medaglia per la Svizzera (terza del metallo più prezioso) grazie al bel successo, netto, ottenuto da Nino Schurter

Nino Schurter, 30 anni, davanti a tutti gli altri.

© Keystone

Era il più atteso, tra i partenti nella gara della MTB maschile, e non ha deluso le aspettative: Nino Schurter si è laureato campione olimpico.

Se quattro anni or sono, a Londra, il titolo l'aveva solo sfiorato, in questo caso, a Rio, non se l'è fatto sfuggire. Il 30enne grigionese, di Tersnaus, si è imposto oggi nella gara olimpica delle mountain bike. Un percorso molto duro, che lui ha gestito da vero fuoriclasse. Secondo il ceco Kulhavy (oro quattro anni fa), terzo lo spagnolo Coloma. Più staccato lo slovacco Sagan.

Per la Svizzera si tratta della settima medaglia a questi Giochi, la terza del metallo più pesante, dopo quelle di Fabian Cancellara e dei quattro del canottaggio. Il bilancio è più che positivo.

Sarà Nino Schurter a portare la bandiera rossocrociata nella cerimonia di chiusura!

 

(Red)

Olimpiadi - Premi

Tra i giornalisti veterani uno svizzero

Peter A. Frei è risultato secondo solo all'italiano Giuliano Bevilacqua per la maggiore presenza ai giochi olimpici. A lui un premio speciale.

Olimpiadi - Rio 2016

Giulia Steingruber portabandiera svizzera

La ginnasta sangallese è la prima donna dopo 28 anni a portare il vessillo nei Giochi estivi.

Accesso e-GdP

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg