Home > Sport > Olimpiadi

Tra i giornalisti veterani uno svizzero

09.08.2016 - aggiornato: 12.08.2016 - 10:03

Peter A. Frei è risultato secondo solo all'italiano Giuliano Bevilacqua per la maggiore presenza ai giochi olimpici. A lui un premio speciale.

Il giornalista Peter A. Frei (a sinistra) è stato onorato a Rio per le sue 24 coperture dei giochi olimpici. (foto dal web)

L'Associazione internazionale della stampa sportiva (AIPS) ha premiato ieri i giornalisti veterani dei giochi olimpici presenti a Rio da Janeiro, che hanno seguito almeno dieci edizioni. Tra i più assidui in assoluto figura lo svizzero Peter A. Frei, oggi presso l'agenzia Sportinformation (Si), che ha scritto le cronache di 24 olimpiadi: dodici estive e altrettante invernali.

Con una presenza in più ai giochi estivi è risultato solo l'italiano Giuliano Bevilacqua, fotografo di The World of Sports Agency. E l'unico ad eguagliare il numero di presenze di Frei è il britannico David Miller, del Times.

Tra le celebrità presenti alla premiazione c'erano il Principe Alberto di Monaco (cinque volte membro della squadra monegasca di bob), lo sprinter Michael Johnson (quattro ori olimpici e otto volte campione del mondo) e la vicepresidente del Comitato internazionale olimpico (CIO) Nawal el Moutawakl (prima atleta musulmana ad aver vinto un oro, nei 400 ostacoli alle olimpiadi di Los Angeles del 1984).

I primi giochi olimpici di Frei sono stati quelli invernali di Sapporo (Giappone) del 1972. Come capo della redazione sportiva del "Blick" seguì anche quelli estivi di Monaco (D), con la drammatica presa in ostaggio di atleti israeliani da parte di otto terroristi palestinesi di "Settembre nero".

La loro azione, che mirava a liberare 232 prigionieri palestinesi, si concluse con la morte di undici atleti israeliani e un poliziotto tedesco. Gli agenti uccisero cinque terroristi.

Per i giochi del 2004 ad Atene "Paf" fu scelto dal CIO per portare la fiamma olimpica per un breve tratto a Losanna, consegnandola poi a Bertrand Piccard.
Non è certo che il 72enne Frei, che ha seguito soprattutto competizioni di sci alpino e atletica leggera, sia presente anche ai giochi invernali del 2018 a Pyeongchang, in Corea del Sud.

 

 

(Red/ATS)

Olimpiadi - Premi

Tra i giornalisti veterani uno svizzero

Peter A. Frei è risultato secondo solo all'italiano Giuliano Bevilacqua per la maggiore presenza ai giochi olimpici. A lui un premio speciale.

Olimpiadi - Rio 2016

Giulia Steingruber portabandiera svizzera

La ginnasta sangallese è la prima donna dopo 28 anni a portare il vessillo nei Giochi estivi.

Accesso e-GdP

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg