Home > Sport

Schumacher stava soccorrendo una bimba quando è caduto

02.01.2014 - aggiornato: 24.06.2016 - 13:13

Almeno secondo Bild, che ha ricostruito l'incidente. Nessuna novità, invece, sul suo stato di salute.

(foto EPA)

Michael Schumacher è caduto mentre cercava di soccorrere una bambina. Il quotidiano tedesco Bild ricostruisce così l'incidente occorso domenica all'ex pilota tedesco sulle nevi francesi di Meribel.

Schumi, accompagnato dal figlio Mick (14 anni), stava sciando con un gruppo di persone. Una bambina, figlia di un amico, ha perso l'equilibrio ed è caduta. Schumacher ha abbandonato la comitiva e si è spinto per una ventina di metri nella neve fresca, tra le piste 'Bichè e 'Mauduit'. A quel punto, si legge su Bild, l'ex pilota ha perso il controllo degli sci ed è caduto battendo la testa contro una roccia. "Ha urtato una roccia che non aveva visto, ha perso il controllo ed è finito contro un'altra roccia. È stata un'enorme sfortuna, non stava andando troppo veloce. Stava effettuando una curva in maniera normale", dice Sabine Kehm, portavoce del sette volte campione del mondo.

Secondo Bild, uno degli sci di Schumacher non si sarebbe sganciato immediatamente. L'ex pilota, ipotizza il quotidiano, potrebbe essersi distratto per questo motivo e non si è prontamente protetto la testa nella caduta.

Michael Schumacher, che compirà 45 anni domani, è intanto sempre tenuto in coma artificiale a quattro giorni dall'incidente. L'ex pilota tedesco è tutt'ora ospedalizzato nel reparto cure intesive dell'ospedale di Grenoble e né i medici, né la famiglia, hanno fornito nuove informazioni riguardanti il suo stato di salute alla centinaia di giornalisti stanziati nel percheggio delle urgenze dell'ospedale francese.

L'addetto stampa di Schumacher, Sabine Kehm, è arrivata all'ospedale oggi attorno alle 9. Ieri aveva affermato che le condizioni del campione erano «stabili» ma sempre critiche: «è una buona notizia», aveva detto Kehm, aggiungendo che non via saranno nuove conferenze stampa a meno che la situazione non evolva.

Un barlume di speranza si era rivelato l'altro ieri, quando l'equipe medica aveva annunciato di aver operato una seconda volta durante la notte - con successo - Schumacher, permettendo di evacuare un ematoma situato all'interno del suo cranio.

Al capezzale del tedesco vi sono la moglie Corinna e i figli Gina Maria (16 anni) e Mick, oltre a Jean Todt, Presidente della FIA e vecchio direttore della Ferrari negli anni belli di Schumi, tornato anche oggi dopo aver già raggiunto l'amico l'altro ieri.

Non facile la situazione dello staff medico dell'ospedale, confrontato con un grande pressione mediatica. In particolare, campeggiano davanti all'ospedale un centinaio di giornalisti. Un terreno posto vicino alla costruzione è stato trasformato in un parcheggio improvvisato per accogliere la dozzina di camion satelliatori delle grandi catene televisive.

L'inchiesta

Sono cominciati a emergere alcuni dettagli riguardo la dinamica dell'incidente, che è avvenuto in una zona fuori pista a debole pendenza posta sotto l'incrocio tra una pista blu e una rossa. La procura di Albertville ha aperto un'inchiesta al riguardo che, una volta a conclusione, potrebbe avere una coda giuridica nel caso verranno identificati dei responsabili.

Secondo la procura e la direzione della stazione di Méribel - che ha nuovamente rifiutato di commentare l'accaduto - Michael Schumacher ha urtato a grande velocità una roccia con la testa mentre sciava fuori pista con il figlio Mick. Il suo casco, che si era spezzato in due per il colpo secondo una fonte prossima all'inchiesta, non è stato sufficiente per proteggerlo.

Questa versione è contestata, come abbiamo visto, da Sabine Kehm, la cui posizione sembra essere corroborata dalla ricostruzione di Bild

.

(ATS)

Sport

Fabienne Suter appende gli sci al chiodo

La 32enne sciatrice svizzera ha deciso di ritirarsi dalle competizioni. All'origine della scelta con ogni probabilità i molti infortuni subiti in carriera.

Sport

Culina rinnova a Lugano

L'attaccante croato, che si sta riprendendo da un infortunio, rimarrà in bianconero per almeno altre due stagioni.

Sport

Prevendita biglietti per le partite dell'HCL

Da ora si possono acquistare quelli per gli incontri di regular season casalinghi del Lugano in programma a febbraio.

Sport

Addio al grande Enzo Maiorca

Il "signore degli abissi", apneista di fama internazionale, si è spento ieri a Siracusa all'età di 85 anni. Leggendarie alcune sue imprese.

Sport - Ginnastica

Colpo doppio per Steingruber

Oro nel volteggio e nel corpo libero per la sangallese agli Europei di Berna. La ticinese Käslin quarta nella trave.

Sport

Blatter commentatore per "Schweiz am Sonntag"

Lo ha comunicato il direttore del domenicale, precisando che l'ex presidente della FIFA si alternerà ogni due settimane con lo …

Sport - Formula 1

Tris di un intrattabile Rosberg in Cina

Il tedesco della Mercedes centra l'ennesima vittoria in questo inizio di stagione, dominando la gara in lungo e in largo. Dietro di lui Vettel e Kyvat.

Sport - Bob

Bronzo svizzero ai mondiali

L'equipaggio elvetico di bob a due conquista il terzo posto. Germania prima e seconda.

Sport

Chi si vede sul GdP...

In esclusiva per le pagine sportive del nostro giornale, da oggi le vignette dei MiniPeople.

Sport - Campagna abbonamenti

Lugano, hockey e calcio più vicini

Le due società bianconere hanno annunciato una campagna abbonamenti congiunta per il finale di stagione. Previsti sconti del 15%. Ecco come acquistare gli abbonamenti. …

Sport - Calcio

Ancelotti allenerà il Bayern Monaco

Il tecnico emiliano al posto di Pep Guardiola ha firmato un contratto triennale da luglio 2016. Dopo Italia, Inghilterra, Francia e Spagna Ancelotti approda in Germania nella …

Sport

La riga e la squadra, il cantiere di Kossmann

L’Ambrì sta provando a reinventarsi per tornare tra le prime 8, ma ...

Sport - Aveva 40 anni

Rugby in lutto, è morto Jonah Lomu

Considerato la più grande stella degli All Blacks. Si è spento a causa di un arresto cardiaco nella sua casa di Auckland. Era malato da tempo.

Sport - Miglior sportivo ticinese

La preferita è ancora Lara Gut

La sciatrice votata migliore sportiva ticinese del 2015. Secondo l'atleta paralimpico Murat Pelit, terzo il biancoblù Pestoni. Fra i giovani vince Pezzati.

Sport

Sarà una pausa, questa, di lavoro e di riflessioni

Il primo fine settimana dopo la (doppia) rivoluzione di ottobre ha regalato ai nuovi coach sorrisi soltanto a metà – Ora c’è la nazionale. …

Sport - Ticino

Club sportivi contro la violenza negli stadi

Firmate le convenzioni relative al concordato sulle misure contro la violenza in occasione di manifestazioni sportive

Accesso e-GdP

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg