Home > Svizzera

Berset detta l'agenda del 2018

01.01.2018 - aggiornato: 02.01.2018 - 08:22

AVS, rapporti con l'UE, equità fiscale, clima e parità di genere sono i temi toccati dal presidente della Confederazione nell'allocuzione di Capodanno.

© KEYSTONE/Peter Schneider

Rendite per la vecchiaia, rapporti con l'Europa, equità fiscale, clima e parità di genere: sono questi i temi che caratterizzeranno il 2018 politico secondo il presidente della Confederazione. Nella tradizionale allocuzione di Capodanno Alain Berset esprime tutto il suo ottimismo per il futuro della Svizzera, che come sempre saprà discutere, anche animatamente, e trovare soluzioni condivise.

Nell'anno che lo vede primus inter pares in Consiglio federale, il capo del Dipartimento federale dell'interno (DFI) pone in cima all'agenda politica la "stabilità finanziaria delle nostre rendite per la vecchiaia", che è un dossier di competenza proprio del DFI.
Dopo la bocciatura in votazione popolare del progetto Previdenza per la vecchiaia 2020, che includeva AVS e secondo pilastro, il Consiglio federale ha deciso lo scorso 20 dicembre di imboccare un'altra strada. Ha incaricato il DFI di porre le basi per la revisione dell'AVS, più urgente, entro la fine di febbraio del 2018.

I "rapporti con l'Europa, il nostro principale partner commerciale" saranno il secondo tema caldo dell'anno che inizia oggi, afferma Berset. Il 2017 si è chiuso con un drastico raffreddamento delle relazioni tra Berna e Bruxelles dopo che l'Ue ha approvato solo in via temporanea, fino al 31 dicembre 2018, l'equivalenza della borsa svizzera.

Il friburghese, eletto presidente della Confederazione all'inizio di dicembre, annuncia poi intense discussioni anche sulle politiche fiscale, climatica e di parità di genere.
Malgrado la sicurezza e la prosperità che caratterizzano il Paese, Berset riconosce che "molte persone s'interrogano sul proprio futuro", in particolare sull'impatto delle nuove tecnologie sul mercato del lavoro, sulla sicurezza finanziaria nella terza età, sulla conciliabilità tra famiglia a lavoro e, infine, sulla durabilità di un'assistenza medica di qualità.

A tutte queste sfide "possiamo guardare con fiducia", sottolinea Berset, insistendo sulle forze della Confederazione. "Grazie alla democrazia diretta (...) tutti possiamo co-decidere su come vogliamo vivere". "La Svizzera ha sempre dato il meglio di sé quando ha affrontato attivamente i problemi. Sappiamo quanto sia importante venirsi incontro - e trovare compromessi. Cercare il compromesso richiede spesso più coraggio che difendere a oltranza le proprie posizioni".

"Abbiamo sempre dimostrato che quello che ci unisce è più forte di quello che ci divide. E nel corso della nostra storia abbiamo imparato che chi rafforza le minoranze, rafforza anche la Svizzera". "Possiamo decidere noi stessi in larga misura se i nostri figli potranno vivere così bene come noi. O forse anche meglio", ha concluso il neopresidente, augurando a tutti "di cuore un felice e sereno anno nuovo."

(Ats)

Svizzera

Quasi 50mila pacchi per "2xNatale"

Le merci donate saranno distribuite ai bisognosi in Svizzera, mentre i pacchi virtuali -circa 1700 - saranno impiegati per gli aiuti nell'Europa dell'est.

Svizzera

La svizzera più anziana compie 110 anni

Alice Schaufelberger-Hunziker ha festeggiato con i suoi famigliari. Anche se dati anagrafici aggiornati risalgono al 2016 e confermare il record è difficile, il …

Svizzera

Riciclare le capsule con La Posta

La collaborazione con Nespresso verrà integrata in tutta la Svizzera. La raccolta permette il riciclaggio sia dell'alluminio che dei fondi di caffé, usati per …

Svizzera

Esce di strada e sfonda una casa

È successo a Neuenkirch (LU). Un 28enne ha perso il controllo della sua vettura, dopo aver attraversato il bagno dell'abitazione ha finito la sua corsa nel giardino …

Svizzera

È l'anguilla il pesce del 2018

La scelta della Federazione svizzera di pesca è caduta su uno dei principali animali che un tempo popolavano i corsi d'acqua svizzeri, mentre oggi è una …

Svizzera

Sfonda il guardrail e finisce contromano

L'incidente è avvenuto a Spino, in Val Bregaglia. La conducente 26enne è rimasta illesa, mentre il veicolo ha riportato ingenti danni.

Svizzera

Tuffo fuori stagione per una Bentley

L'auto è finita nel lago di Zugo. I due occupanti si sono allontanati a piedi "con i vestiti bagnati" dal luogo dell'incidente senza contattare le …

Svizzera

Scene altamente realistiche a Kloten

(LE FOTO) Circa 400 persone dei servizi di pronto intervento e 300 comparse hanno simulato un attentato con una bomba tubo su un bus all'aeroporto zurighese.

Svizzera

Un'App per scoprire le banconote

Con la realtà aumentata dell'applicazione della BNS "Swiss Banknotes" si possono scoprire in modo divertente tutte le caratteristiche della nona serie di …

Svizzera

Camion contro tram, diversi feriti

L'incidente, che ha causato l'uscita dai binari del mezzo pubblico, è avvenuto in un incrocio di Muttenz (BL) in un momento in cui il traffico non era fluido.

Svizzera

L'oro perso va al Comune!

Due lingotti d'oro del valore di 100mili franchi, trovati in un prato da due operai comunali, a 5 anni dal ritrovamento sono diventati di proprietà del Comune di …

Svizzera

Pirata della strada pizzicato a Bienne

L'automobilista andava a 120km/h dove il limite è di 50. Nella settimana successiva i controlli hanno evidenziato un eccesso di velocità nello 0,25% dei casi …

Svizzera

"Di chi è il Buddha piovuto dal cielo?"

Questa la domanda che si pongono le autorità di Winterthur, dopo che i giardinieri comunali hanno trovato la statua di circa 3 metri in un parco cittadino.

Svizzera

Una tradizione reinventata

Dal Vallese arriva un nuovo tipo di formaggio da raclette a base di latte di mucca, capra e pecora. Sarà possibile degustarlo per la prima volta il 3 ottobre a Martigny …

Svizzera

Con l'auto quasi sui binari

È successo a un automobilista di 42 anni che stava percorrendo una rotonda a Samedan, in Alta Engadina. Nessuno è rimasto ferito.

Svizzera

1600 posti bici sotto la stazione di Zurigo

(LE FOTO) Il parcheggio sotterraneo, costato 13,5 milioni di franchi, è stato inaugurato sotto la Europaplatz, la nuova piazza che collega la stazione alla Europaallee …

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg