Home > Svizzera

Caso AutoPostale, la Posta sapeva

08.02.2018 - aggiornato: 08.02.2018 - 17:40

Stando a un documento confidenziale, i vertici dell'ex regia federale erano a conoscenza da anni delle operazioni contabili illecite presso AutoPostale.

© Foto Crinari

I vertici della Posta erano a conoscenza delle operazioni contabili illecite presso AutoPostale da anni. Lo dimostra una nota interna confidenziale del 2013, pubblicata oggi dal Blick. Il documento, di cui l'Ats ha ottenuto una copia, è indirizzato tra gli altri all'allora presidente del consiglio di amministrazione Peter Hasler e alla direttrice della Posta Susanne Ruoff. Vi si menzionano "sovvenzioni trasversali a spese dei settori finanziati dall'ente pubblico".

Dato che le regole relative ai settori sovvenzionati impediscono di includere gli utili nei prezzi, AutoPostale non ha la possibilità di definire autonomamente le entrate, si legge nella nota dell'autorità di revisione interna. È per questo che i trasferimenti di costi sono stati effettuati a spese del trasporto finanziato dalle collettività.

Stando al documento, tali pratiche sono state avallate dalla direzione di AutoPostale: nel 2011 le sovvenzioni trasversali ammontavano a 11 milioni di franchi, l'anno successivo a 19 milioni. Queste cifre coincidono con i dati contenuti nel rapporto dell'Ufficio federale dei trasporti (UFT), che l'altro ieri ha rivelato le operazioni illecite.
Il cda non ha reputato necessario intervenire. Dal canto suo, Ruoff lo ha fatto solo nel 2017 dopo un incontro con il direttore dell'UFT Peter Füglistaler. L'Ufficio si era battuto invano per circa un anno per accedere all'insieme della contabilità di AutoPostale.

In una mail, la portavoce dell'ex regia federale Jacqueline Bühlmann ribadisce quanto già indicato da Ruoff in una conferenza stampa l'altro ieri: la direttrice della Posta è venuta a conoscenza dei rimproveri dell'UFT per la prima volta lo scorso mese di novembre.

Il documento segreto getta anche luce sulle ragioni per cui la filiale della Posta, che appartiene al 100% alla Confederazione, si sia accaparrata con l'inganno sovvenzioni federali. La direzione di AutoPostale, "considerati gli obiettivi di redditività definiti, non vede altre alternative".

Tuttavia, la Posta in una presa di posizione chiesta dall'ats, smentisce che vi siano direttive quanto all'utile da realizzare. Il gigante giallo parla piuttosto di "obiettivi accordati in comune" tra vertici della filiale e della Posta. Tali obiettivi sono stati discussi e negoziati assieme tenendo conto dell'andamento dei mercati.

(Red/Ats)

Svizzera

La Svizzera in un colpo d'occhio

In uscita la 40ma edizione de "La Confederazione in breve", dove trovare tutte le informazioni su politica, amministrazione e giustizia. Scaricabile anche l'app …

Svizzera

Un francobollo per le Olimpiadi

La Posta ha infatti emesso un talloncino speciale, del valore di 1 franco, per sostenere gli atleti svizzeri che parteciperanno ai Giochi dal 10 al 25 febbraio.

Svizzera

Gocce di pardo per Locarno71

È stato svelato il motivo che apparirà sul manifesto della prossima edizione del Festival del film di Locarno dall'1 all'11 agosto 2018.

Svizzera

Il polo sulla neve è di casa a St. Moritz

Una tre giorni dedicata a questa disciplina, che ha fatto della località grigionese la sua culla. Verranno offerte specialità gastronomiche, intrattenimento e …

Svizzera

Doppio anniversario per il Ballenberg

Si celebrano i 50 anni di vita della Fondazione e i 40 dall'apertura del museo. La prima manifestazione è prevista in aprile, mentre in giugno vi sarà …

Svizzera

Quasi 50mila pacchi per "2xNatale"

Le merci donate saranno distribuite ai bisognosi in Svizzera, mentre i pacchi virtuali -circa 1700 - saranno impiegati per gli aiuti nell'Europa dell'est.

Svizzera

La svizzera più anziana compie 110 anni

Alice Schaufelberger-Hunziker ha festeggiato con i suoi famigliari. Anche se dati anagrafici aggiornati risalgono al 2016 e confermare il record è difficile, il …

Svizzera

Riciclare le capsule con La Posta

La collaborazione con Nespresso verrà integrata in tutta la Svizzera. La raccolta permette il riciclaggio sia dell'alluminio che dei fondi di caffé, usati per …

Svizzera

Esce di strada e sfonda una casa

È successo a Neuenkirch (LU). Un 28enne ha perso il controllo della sua vettura, dopo aver attraversato il bagno dell'abitazione ha finito la sua corsa nel giardino …

Svizzera

È l'anguilla il pesce del 2018

La scelta della Federazione svizzera di pesca è caduta su uno dei principali animali che un tempo popolavano i corsi d'acqua svizzeri, mentre oggi è una …

Svizzera

Sfonda il guardrail e finisce contromano

L'incidente è avvenuto a Spino, in Val Bregaglia. La conducente 26enne è rimasta illesa, mentre il veicolo ha riportato ingenti danni.

Svizzera

Tuffo fuori stagione per una Bentley

L'auto è finita nel lago di Zugo. I due occupanti si sono allontanati a piedi "con i vestiti bagnati" dal luogo dell'incidente senza contattare le …

Svizzera

Scene altamente realistiche a Kloten

(LE FOTO) Circa 400 persone dei servizi di pronto intervento e 300 comparse hanno simulato un attentato con una bomba tubo su un bus all'aeroporto zurighese.

Svizzera

Un'App per scoprire le banconote

Con la realtà aumentata dell'applicazione della BNS "Swiss Banknotes" si possono scoprire in modo divertente tutte le caratteristiche della nona serie di …

Svizzera

Camion contro tram, diversi feriti

L'incidente, che ha causato l'uscita dai binari del mezzo pubblico, è avvenuto in un incrocio di Muttenz (BL) in un momento in cui il traffico non era fluido.

Svizzera

L'oro perso va al Comune!

Due lingotti d'oro del valore di 100mili franchi, trovati in un prato da due operai comunali, a 5 anni dal ritrovamento sono diventati di proprietà del Comune di …

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

banner_sanremo_2018.jpg

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg