Home > Svizzera

Gli svizzeri bocciano "No Billag"

04.03.2018 - aggiornato: 04.03.2018 - 19:05

L'iniziativa che chiede l'abolizione del canone radiotelevisivo è stata respinta da tutti i Cantoni con il 71,6% dei voti; in Ticino la percentuale dei "no" è stata del 65,5%.

Alcuni fautori del "no" a No Billag, tra cui il consigliere agli Stati Filippo Lombardi festeggiano la bocciatura dell'iniziativa.

© KEYSTONE/Anthony Anex
© Ti-Press/Davide Agosta

L'iniziativa popolare "Sì all'abolizione del canone radiotelevisivo (Abolizione del canone Billag)" è stata respinta dal 71,6% della popolazione. Tutti i Cantoni hanno bocciato il testo. 

L'esito del voto è inequivocabile e ampiamente condiviso, con differenze regionali tutto sommato limitate. Campioni del no sono stati Neuchâtel (78,3% di no), Giura (78,1%) e Friburgo (77,6%), seguiti a ruota dai Grigioni (77,2%). I no meno convinti sono giunti da Svitto (62,1%) e da Sciaffusa (62,7%), cantone quest'ultimo in cui è peraltro prevista una multa se non si vota. In terza posizione in questa classifica si piazza il Ticino, dove le schede negative sono state il 65,5%: particolarmente presa di mira negli ultimi mesi, l'emittente RSI si vede quindi sostenuta da due votanti su tre, un risultato probabilmente insperato alcuni mesi or sono.

La partecipazione si è attestata al 54,1%.

 

LA DIRETTA

ore 14.00: ora è ufficiale, l'iniziativa è definitivamente bocciata: la maggioranza dei cantoni ha infatti respinto la proposta di modifica costituzionale. Tutti i 14 cantoni di cui sono disponibili i risultati definitivi hanno optato per il no, con percentuali che vanno dal 62,7% di Sciaffusa al 78,3% di Neuchâtel.

ore 13.52: l'iniziativa "No Billag" è stata respinta dalla maggioranza dei Cantoni.

ore 13.23: con il risultato di Bellinzona, ecco i risultati definitivi del Canton Ticino: il 65,5% dei votanti dice "no" all'iniziativa "No Billag". Tutti i comuni hanno respinto l'iniziativa. La partecipazione alle urne è stata molto elevata, ossia del 64,8%.

ore 13.19: è arrivato anche il risultato di Lugano: i no sono leggermente diminuiti (64,9%). Manca solo Bellinzona.

ore 13.11: i risultati definitivi del Canton Grigioni indicano il no all'iniziativa del 77,2% dei votanti.

ore 13.02: in Ticino mancano solo i risultati di Bellinzona e Lugano, e ora i no rimangono al 65,4%.

ore 12.53: i risultati definitivi del Canton Glarona mostrano un no all'iniziativa pari al 71,2%.

ore 12.51: i risultati definitivi del Canton Lucerna mostrano un no all'iniziativa pari al 71,6%.

ore 12.43: L'iniziativa No Billag sarà respinta con il 71% dei voti: è la prima proiezione presentata dall'istituto demoscopico Gfs.bern, che opera per conto dell'ente radiotelevisivo SSR.

ore 12.40: in Ticino sono ora arrivati i risultati di 100 Comuni su 115 (mancano quelli più grandi): il no continua a prevalere sempre con il 65,6%.

ore 12.37: tutti i risultati parziali che giungono dai cantoni e anche le prime proiezioni danno chiaramente battuta la proposta di abolire il canone radiotelevisivo.
Per l'istituto demoscopico Gfs.bern, che opera per la SSR, sussiste una chiara tendenza verso il no. La società si sbilancia in tal modo quando è attesa un'opposizione superiore al 55%.

ore 12.31: sono 80 ora i Comuni scrutinati in Ticino su 115 e i "no" prevalgono con il 65,7%.

ore 12.26: nei Grigioni, quando sono stati scrutinati i risultati in 93 Comuni su 108, emerge un netto no, con oltre il 77% dei voti.

ore 12.20: dopo lo scrutinio terminato in 42 comuni ticinesi su 115, sembra profilarsi il "no" con il 64,7% dei voti.

ore 12.16: nessuna chance per l'iniziativa a Zurigo: stando a una proiezione del Cantone, la proposta di abolire il canone radiotelevisivo verrà respinta con circa il 70% dei voti. L'iniziativa non è stata accolta in nessuno dei 115 comuni finora scrutinati.

ore 12.12: l'iniziativa "No Billag" verrà respinta: è questa la tendenza che emerge dai primi risultati, stando all'istituto demoscopico Gfs.bern, che opera per conto della SSR. Gfs.bern parla di un trend negativo quando la percentuale di "no" prevista è superiore al 55%.

ore 12.08: si sta profilando un chiaro "no" all'iniziativa "No Billag" nel canton Grigioni. Dopo lo scrutinio di 93 dei 108 comuni, la percentuale di contrari si attesta al 77%. In nessun comune è finora emerso un "sì".

 

Su cosa si vota?

L’iniziativa intende abolire il canone radiotelevisivo. Attualmente esso contribuisce in misura decisiva al finanziamento della SSR ma anche delle radio locali e televisioni regionali con un mandato di servizio pubblico.

(S.M./Ats)

Svizzera

Un morto per una manovra azzardata

L'incidente, avvenuto a Oberglatt (ZH), ha coinvolto due auto che si sarebbero sorpassate più volte. Una di esse è poi uscita di strada e l'autista …

Svizzera

Un sorriso per riflettere sulle... uguaglianze

(IL VIDEO) La nuova campagna di Pro Infirmis "Siamo tutti uguali. Nessuno è più uguale" mostra situazioni imbarazzanti in cui proprio tutti siamo gi …

Svizzera

IKEA ritira la bicicletta SLADDA

Sono infatti giunte all'azienda 11 segnalazioni di incidenti, dovuti a problemi alla catena che rischia di rompersi, che in due casi hanno causato lesioni lievi.

Svizzera

Migros ritira il filetto di salmone "Norway"

Una partita del prodotto reca date di vendita e scadenza errate, ossia più lunghe di un mese. I clienti possono riportarlo in una filiale ed essere rimborsate.

Svizzera

Burgdorf città più "ciclofila" della Svizzera

Il borgo del canton Berna rimane la città più favorevole alla bicicletta, davanti a Coira e a Winterthur. Tra le località in classifica non ci sono …

Svizzera

Passato il tunnel, ecco il nuovo ristorante

Dopo nove mesi di lavori di costruzione, a inizio maggio apre i battenti il nuovo imponente stabile dell'area di servizio San Gottardo in direzione sud, nel Canton Uri.

Svizzera

Tre cuccioli a sorpresa a Gossau

Nella notte tra lunedì e martedì sono nate tre tigri siberiane presso lo zoo sangallese; non si era certi della gravidanza della mamma Julinka.

Svizzera

A 209 km/h per vedere la partita

L'automobilista è stato fermato dalla polizia lucernese in autostrada dove il limite di velocità è di 120 km/h. Ritirata la patente e confiscato il …

Svizzera

La verdura preferita è la carota

In Svizzera ne vengono infatti consumate 7,91 chilogrammi pro capite all'anno. Al secondo posto si piazzano i pomodori, con 6,61 chili a persona. Al terzo i peperoni. …

Svizzera

Record di cicogne in Svizzera

Sono oltre 1000 gli esemplari nel nostro Paese. Una ricerca ha evidenziato che questi uccelli siano diventati più sedentari, molti infatti non migrano più in …

Svizzera

Sfrecciava a 109 km/h sui 50

Il pirata della strada, un 52enne svizzero, è stato pizzicato dal radar su una strada di Oensingen (SO), lungo la quale si trova una scuola di livello secondario.

Svizzera

A 87 anni torna in piazza a manifestare

(LE FOTO) Un anno dopo aver protestato contro le armi imbrattando dei pannelli davanti alla BNS di Berna, oggi l'attivista Louise Schneider ha fatto ancora parlare di …

Svizzera

Tenta di uscire dalla finestra, ma cade

È successo a Samedan, nel Grigioni, a un 27enne somalo che aveva pernottato da un collega, che però è uscito di casa prima, chiudendo la porta a chiave.

Svizzera

Primavera sinonimo di... allergie

Il polline delle betulle, fortemente allergizzante, inizia ora a essere nell'aria e vi rimarrà fino a maggio. La stagione inizia in Ticino, dove è …

Svizzera

Sdoganare con un semplice "click"

Grazie all'applicazione QuickZoll, da Pasqua i viaggiatori potranno dichiarare le proprie merci in maniera autonoma, digitale e indipendente dal luogo in cui si trovano.

Svizzera

In quale città si vive meglio?

Secondo un'indagine di Mercer Quality of Living, Vienna si piazza per il nono anno consecutivo al primo posto. Al secondo invece Zurigo.

Accesso e-GdP

banner_cannes3.jpg

banner_passione_calcio.jpg

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg