Home > Svizzera

Gottardo: si parla già di un aumento dei camion

02.03.2016 - aggiornato: 03.03.2016 - 08:16

A pochi giorni dalla votazione sul raddoppio del tunnel, il Nazionale ha approvato un postulato del PLR che chiede di esaminare la possibilità di cambiare il massimo di 650mila mezzi pesanti attraverso le Alpi.

(foto arch. CdT)

Il Consiglio nazionale ha accolto un postulato del PLR per un solo voto - 91 a 90 e 7 astensioni - con il quale si chiede se e come sia possibile aumentare il numero massimo di camion attraverso le Alpi, ora fissato a 650.000 unità all'anno.

"L'obiettivo fissato nella legge è irrealistico", ha detto Kurt Fleuri (PLR). Già nel rapporto sul trasferimento del Consiglio federale presentato nel 2013 e poi in quello del 2015 si afferma che il limite massimo di 650'000 mezzi pesanti non potrà essere raggiunto nei due anni dopo l'entrata in servizio della galleria di base del San Gottardo come enunciato nella legge.

Il governo propone quindi di estendere il concetto di protezione delle Alpi ad altre fonti inquinanti oltre al traffico pesante. Quattro le piste proposte: gli autofurgoni, a volte più inquinanti dei camion, il traffico viaggiatori, altre fonti inquinanti come le economie, domestiche, l'artigianato, l'agricoltura, oppure un approccio più globale che includa anche pianificazione del territorio, tutela del paesaggio e turismo.

"Mettere in discussione il limite massimo dei mezzi pesanti significa mettere a rischio il trasferimento dalla strada alla ferrovia", ha ribattuto Marina Carobbio (PS/TI). I sostenitori del raddoppio hanno assicurato di non voler sabotare il trasferimento: "accettare questo postulato sarebbe in contraddizione con quanto affermato in campagna e rappresenterebbe un brutto segnale per il 43% della popolazione che ha votato contro il raddoppio, in particolare nel Mendrisiotto", ha aggiunto la deputata ticinese. "Gli elettori si sono fidati di quanto hanno affermato in campagna la consigliera federale Doris Leuthard, Filippo Lombardi e Fabio Regazzi, adesso dovete dimostrare se intendete fare sul serio con la politica di trasferimento", ha detto Marina Carobbio invitando a respingere il postulato.

"Raggiungere questo obiettivo entro il 2018 sarà impossibile perché la galleria di base del Ceneri entrerà in funzione solo del 2020", ha risposto Doris Leuthard. "Che senso ha mantenere nella legge un obiettivo che non è raggiungibile, si è chiesta aggiungendo che si potrebbe prorogare il termine o studiare nuovi strumenti per migliorare la situazione. Con i miglioramenti tecnici i camion potrebbero diventare meno inquinanti e quindi il loro numero non risulterebbe determinante". La consigliera federale ha comunque assicurato che l'obiettivo politico di trasferimento delle merci dalla strada alla ferrovia non verrà modificato. 

 

 

(Ats)

 

Articoli correlati:

Secondo tunnel approvato, e adesso?

Dal tunnel emerge la coesione nazionale

Il popolo ha scelto 3 "no" e un "sì"

 

 

 

Svizzera

Tuffo fuori stagione per una Bentley

L'auto è finita nel lago di Zugo. I due occupanti si sono allontanati a piedi "con i vestiti bagnati" dal luogo dell'incidente senza contattare le …

Svizzera

Scene altamente realistiche a Kloten

(LE FOTO) Circa 400 persone dei servizi di pronto intervento e 300 comparse hanno simulato un attentato con una bomba tubo su un bus all'aeroporto zurighese.

Svizzera

Un'App per scoprire le banconote

Con la realtà aumentata dell'applicazione della BNS "Swiss Banknotes" si possono scoprire in modo divertente tutte le caratteristiche della nona serie di …

Svizzera

Camion contro tram, diversi feriti

L'incidente, che ha causato l'uscita dai binari del mezzo pubblico, è avvenuto in un incrocio di Muttenz (BL) in un momento in cui il traffico non era fluido.

Svizzera

L'oro perso va al Comune!

Due lingotti d'oro del valore di 100mili franchi, trovati in un prato da due operai comunali, a 5 anni dal ritrovamento sono diventati di proprietà del Comune di …

Svizzera

Pirata della strada pizzicato a Bienne

L'automobilista andava a 120km/h dove il limite è di 50. Nella settimana successiva i controlli hanno evidenziato un eccesso di velocità nello 0,25% dei casi …

Svizzera

"Di chi è il Buddha piovuto dal cielo?"

Questa la domanda che si pongono le autorità di Winterthur, dopo che i giardinieri comunali hanno trovato la statua di circa 3 metri in un parco cittadino.

Svizzera

Una tradizione reinventata

Dal Vallese arriva un nuovo tipo di formaggio da raclette a base di latte di mucca, capra e pecora. Sarà possibile degustarlo per la prima volta il 3 ottobre a Martigny …

Svizzera

Con l'auto quasi sui binari

È successo a un automobilista di 42 anni che stava percorrendo una rotonda a Samedan, in Alta Engadina. Nessuno è rimasto ferito.

Svizzera

1600 posti bici sotto la stazione di Zurigo

(LE FOTO) Il parcheggio sotterraneo, costato 13,5 milioni di franchi, è stato inaugurato sotto la Europaplatz, la nuova piazza che collega la stazione alla Europaallee …

Svizzera

Emoji sui francobolli, ma non solo

La Posta ha deciso in questa terza emissione filatelica di avvicinare ancora di più la realtà fisica e quella digitale, invertendo anche la rotta. 

Svizzera

Beccato a 106 km/h in Paese

A essere incappato in un controllo radar è stato un motociclista 18enne a Alterswilen (TG) dove il limite è di 50 km/h. Il giovane era sprovvisto della licenza di …

Svizzera

Una raccolta fondi per Bondo

La Catena della Solidarietà ha aperto un conto e sosterà immediatamente con 260mila franchi le famiglie e le imprese che hanno subito danni dalla colata di fango …

Svizzera

Scontro a tre sul raccordo di Zurigo

(LE FOTO) L'incidente ha coinvolto due veicoli pesanti e un furgone poco prima dell'entrata dal tunnel dell'Uetliberg. La rampa è rimasta bloccata per …

Svizzera

Rifugi e capanne saranno allacciate a Internet

Firmato un accordo tra le associazioni alpine e Swisscom finalizzato ad estendere i sistemi di comunicazione a diversi luoghi remoti in tutta la Svizzera. 

Svizzera

Ubriaco, finisce con l'auto nel torrente

Protagonista dell'incidente, avvenuto nella notte tra venerdì e sabato a Sirnach (TG), è stato un conducente tedesco di 18 anni che aveva circa l'1 per …

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg