Home > Svizzera

"I premi raddoppieranno entro il 2040"

20.03.2017 - aggiornato: 20.03.2017 - 18:35

A prevederlo è il Credit Suisse, stando al quale il costo mensile medio della cassa malati dovrebbe passare dai 274 franchi del 2015 a 517 franchi nel 2040.

© KEYSTONE/Gaetan Bally

Nel settore della sanità vengono spesi in Svizzera quasi 70 miliardi di franchi all'anno, ossia l'11% di tutte le prestazioni economiche. Secondo il Credit Suisse, questo tasso salirà fino al 15% nel 2040. I premi delle casse malattia saranno allora quasi raddoppiati. Nella nuova edizione del "Monitor Svizzera", gli economisti della grande banca prevedono una crescita annua di oltre il 3% dei costi della sanità. Il premio mensile medio per l'assicurazione malattia obbligatoria dovrebbe così passare dai 274 franchi del 2015 a 517 franchi nel 2040. Al netto dell'inflazione, ciò equivale a un incremento del 44%.

La spesa per la salute in Svizzera è aumentata di almeno un terzo nel giro di dieci anni. Secondo gli autori dello studio, ciò non è dovuto principalmente all'invecchiamento demografico, ma al progresso della medicina, al maggior consumo individuale e a un sistema di incentivi errati.

Forte crescita del fabbisogno di personale

Oltre a costare sempre di più, il sistema sanitario svizzero offre tuttavia anche un importante contributo all'occupazione e al benessere del Paese. Attualmente un lavoratore su 10 è impiegato in questo settore. Gli economisti del Credit Suisse prevedono che entro il 2040 verranno creati 185'000 posti di lavoro supplementari, con una crescita di circa il 50% rispetto agli attuali 360'000 occupati.

Le attività in questo settore sono peraltro costituite per circa il 23% da lavori di routine che almeno teoricamente potrebbero essere automatizzati grazie alla digitalizzazione. Con un'automazione completa di queste attività, il fabbisogno di personale specializzato crescerebbe di sole 67'000 unità. Uno sfruttamento dell'intero potenziale di automazione non è tuttavia ritenuto realistico dagli autori dello studio.

Finanziamento ospedali

Gli economisti dell'istituto di credito si sono occupati anche degli investimenti che saranno necessari per ammodernare gli ospedali e sono arrivati alla conclusione che senza ulteriori risorse statali il loro finanziamento non è garantito.

Secondo fonti accessibili al pubblico, attualmente in Svizzera sono previste costruzioni ospedaliere per circa 16 miliardi di franchi. Nel dibattito pubblico emerge tuttavia il timore che questo boom edilizio possa portare a un'offerta eccessiva e a lacune nel finanziamento. "Al momento solo un quarto circa degli ospedali realizza utili tali da assicurare un finanziamento sostenibile della propria infrastruttura", afferma citato in una nota il responsabile dello studio Ancreas Christen. 

Gli autori non prevedono che a lungo termine un gran numero di ospedali sia costretto a chiudere. Essi ritengono tuttavia importante per i cantoni poter accedere a nuove fonti di finanziamento, ad esempio sui mercati finanziari attualmente favoriti dai tassi bassi.

Centri medici in forte crescita

Un altro aspetto messo in evidenza dallo studio è la rapida crescita del numero di centri medici, che fra il 2011 e il 2014 è aumentato del 19% passando a 1900 unità. I centri medici costituiscono sia per i pazienti che per molti medici un'interessante alternativa ai classici studi singoli. I primi possono beneficiare di orari di apertura più lunghi, i secondi di orari di lavoro più flessibili e di un miglior grado di sfruttamento delle apparecchiature mediche.

 

(Ats)

Svizzera

IKEA ritira la bicicletta SLADDA

Sono infatti giunte all'azienda 11 segnalazioni di incidenti, dovuti a problemi alla catena che rischia di rompersi, che in due casi hanno causato lesioni lievi.

Svizzera

Migros ritira il filetto di salmone "Norway"

Una partita del prodotto reca date di vendita e scadenza errate, ossia più lunghe di un mese. I clienti possono riportarlo in una filiale ed essere rimborsate.

Svizzera

Burgdorf città più "ciclofila" della Svizzera

Il borgo del canton Berna rimane la città più favorevole alla bicicletta, davanti a Coira e a Winterthur. Tra le località in classifica non ci sono …

Svizzera

Passato il tunnel, ecco il nuovo ristorante

Dopo nove mesi di lavori di costruzione, a inizio maggio apre i battenti il nuovo imponente stabile dell'area di servizio San Gottardo in direzione sud, nel Canton Uri.

Svizzera

Tre cuccioli a sorpresa a Gossau

Nella notte tra lunedì e martedì sono nate tre tigri siberiane presso lo zoo sangallese; non si era certi della gravidanza della mamma Julinka.

Svizzera

A 209 km/h per vedere la partita

L'automobilista è stato fermato dalla polizia lucernese in autostrada dove il limite di velocità è di 120 km/h. Ritirata la patente e confiscato il …

Svizzera

La verdura preferita è la carota

In Svizzera ne vengono infatti consumate 7,91 chilogrammi pro capite all'anno. Al secondo posto si piazzano i pomodori, con 6,61 chili a persona. Al terzo i peperoni. …

Svizzera

Record di cicogne in Svizzera

Sono oltre 1000 gli esemplari nel nostro Paese. Una ricerca ha evidenziato che questi uccelli siano diventati più sedentari, molti infatti non migrano più in …

Svizzera

Sfrecciava a 109 km/h sui 50

Il pirata della strada, un 52enne svizzero, è stato pizzicato dal radar su una strada di Oensingen (SO), lungo la quale si trova una scuola di livello secondario.

Svizzera

A 87 anni torna in piazza a manifestare

(LE FOTO) Un anno dopo aver protestato contro le armi imbrattando dei pannelli davanti alla BNS di Berna, oggi l'attivista Louise Schneider ha fatto ancora parlare di …

Svizzera

Tenta di uscire dalla finestra, ma cade

È successo a Samedan, nel Grigioni, a un 27enne somalo che aveva pernottato da un collega, che però è uscito di casa prima, chiudendo la porta a chiave.

Svizzera

Primavera sinonimo di... allergie

Il polline delle betulle, fortemente allergizzante, inizia ora a essere nell'aria e vi rimarrà fino a maggio. La stagione inizia in Ticino, dove è …

Svizzera

Sdoganare con un semplice "click"

Grazie all'applicazione QuickZoll, da Pasqua i viaggiatori potranno dichiarare le proprie merci in maniera autonoma, digitale e indipendente dal luogo in cui si trovano.

Svizzera

In quale città si vive meglio?

Secondo un'indagine di Mercer Quality of Living, Vienna si piazza per il nono anno consecutivo al primo posto. Al secondo invece Zurigo.

Svizzera

Una App di FFS per segnalare i disagi

Dopo un periodo di prova, l'ex regia federale ha lanciato un'applicazione che permette di comunicare, in modo rapido, difetti e sporcizia sui treni o nelle stazioni.

Svizzera

La fontana Tinguely non ha retto al ghiaccio

L'opera di metallo dell'artista friburghese, ideata nel 1984 in onore del pilota svizzero Jo Siffert, dovrebbe essere riparata entro metà aprile.

Accesso e-GdP

banner_cannes3.jpg

banner_passione_calcio.jpg

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg