Home > Svizzera

Il salario minimo in arrivo a Neuchâtel

31.08.2017 - aggiornato: 31.08.2017 - 16:27

Si tratta del primo Cantone a disporre di una legge che fissa una busta paga minima. Un tema che interessa il Ticino, dove il popolo ha adottato un'iniziativa tuttora inapplicata.

È corsa contro il tempo nel Canton Neuchâtel per la concretizzazione del salario minimo di 20 franchi all'ora. Una sentenza del Tribunale federale (TF), pubblicata lo scorso 4 agosto, stabilisce proprio per questa data l'entrata in vigore del provvedimento. Il Consiglio di Stato ha posto oggi in consultazione, per poco meno di un mese, un progetto di regolamento d'applicazione. Un'attuazione piena della paga minima non è attesa prima di novembre.

Nella sentenza del 21 luglio, il TF ha respinto i ricorsi inoltrati da padronato e organizzazioni economiche contro un salario minimo orario di 20 franchi a Neuchâtel. Concretamente i ricorsi erano rivolti contro la legge adottata nel maggio del 2014 dal Gran Consiglio che ha fissato un salario minimo annuale di 41'759 franchi per una settimana lavorativa di 41 ore, ciò che corrisponde a dodici mensilità di 3480 franchi.

Nella sentenza il TF, considerando la legge neocastellana una misura di politica sociale, la giudica conforme al principio costituzionale della libertà economica e non lesiva del diritto federale. La norma, che concretizzava una modifica della Costituzione cantonale del 2011, prevedeva un'attuazione graduale, che avrebbe lasciato il tempo di adattarsi agli imprenditori.

La sentenza del TF non permette di spostare nel tempo i termini - tutti scaduti - previsti originariamente dalla legge, ha spiegato oggi in una conferenza stampa a Neuchâtel il responsabile del Dipartimento cantonale dell'economia e dell'azione sociale Jean-Nathanaël Karakash (PS). 

Il salario minimo è direttamente applicabile, anche per i settori che sottostanno a un contratto collettivo di lavoro, ha sottolineato. Per il consigliere di Stato è dunque imperativo elaborare rapidamente un regolamento d'applicazione, in particolare per fare chiarezza sulle situazioni per cui valgono eccezioni. Stando alla legge, il Consiglio di Stato ha infatti la competenza di fissare rimunerazioni più basse per determinati settori economici, in particolare agricoltura e viticoltura.
Malgrado la necessità di procedere rapidamente, il governo cantonale vuole puntare su un lavoro di qualità, prendendosi il tempo di consultare le parti sociali, ha affermato Karakash. Il progetto di regolamento di applicazione è dunque stato posto in consultazione fino al 29 settembre. Il Consiglio di Stato spera di poterlo adottare in ottobre e di porlo in vigore per il primo novembre.

Il regolamento prevede in particolare che la commissione tripartita di osservazione del mercato del lavoro sorvegli l'applicazione delle nuove disposizioni. Avrebbe la competenza di elaborare direttive e pronunciare decisioni; inoltre pubblicherebbe un rapporto annuale. "Non faremo una caccia alle streghe per il periodo da agosto alla fine dell'anno", ha commentato Karakash. Un dispositivo di osservazione sarà funzionante dall'anno prossimo.

I lavoratori al beneficio della paga minima potranno chiedere l'effetto retroattivo al 4 agosto e in teoria potranno portare il loro caso davanti a un tribunale se non dovessero ottenerlo. Ma il Consiglio di Stato conta su un'entrata in vigore pragmatica del salario di 20 franchi orari, in uno spirito di dialogo e partenariato sociale, ha affermato Karakash.

La legge prevede che il salario minimo neocastellano sia adattato all'inflazione a scadenza annuale. Dato che quest'anno l'indice dei prezzi al consumo è negativo, la busta paga minima risulta essere di 19,70 franchi all'ora.

Neuchâtel è il primo Cantone a disporre di una legge che fissa una busta paga minima. Le decisioni neocastellane interessano in Ticino, dove il popolo ha adottato nel 2015 un'iniziativa popolare dei Verdi tuttora inapplicata.

In Ticino iniziativisti e sindacati da un lato e mondo economico dall'altro non sono riusciti ad accordarsi su una retribuzione minima. I primi non vogliono che sia inferiore ai 3500 franchi, mentre il secondo auspica un minimo attorno ai 3000 franchi, facendo riferimento alla busta paga più modesta fissata nella maggior parte dei contratti normali di lavoro in vigore in Ticino. La patata bollente è ora nelle mani del Consiglio di Stato.

(Ats)

Svizzera

Tuffo fuori stagione per una Bentley

L'auto è finita nel lago di Zugo. I due occupanti si sono allontanati a piedi "con i vestiti bagnati" dal luogo dell'incidente senza contattare le …

Svizzera

Scene altamente realistiche a Kloten

(LE FOTO) Circa 400 persone dei servizi di pronto intervento e 300 comparse hanno simulato un attentato con una bomba tubo su un bus all'aeroporto zurighese.

Svizzera

Un'App per scoprire le banconote

Con la realtà aumentata dell'applicazione della BNS "Swiss Banknotes" si possono scoprire in modo divertente tutte le caratteristiche della nona serie di …

Svizzera

Camion contro tram, diversi feriti

L'incidente, che ha causato l'uscita dai binari del mezzo pubblico, è avvenuto in un incrocio di Muttenz (BL) in un momento in cui il traffico non era fluido.

Svizzera

L'oro perso va al Comune!

Due lingotti d'oro del valore di 100mili franchi, trovati in un prato da due operai comunali, a 5 anni dal ritrovamento sono diventati di proprietà del Comune di …

Svizzera

Pirata della strada pizzicato a Bienne

L'automobilista andava a 120km/h dove il limite è di 50. Nella settimana successiva i controlli hanno evidenziato un eccesso di velocità nello 0,25% dei casi …

Svizzera

"Di chi è il Buddha piovuto dal cielo?"

Questa la domanda che si pongono le autorità di Winterthur, dopo che i giardinieri comunali hanno trovato la statua di circa 3 metri in un parco cittadino.

Svizzera

Una tradizione reinventata

Dal Vallese arriva un nuovo tipo di formaggio da raclette a base di latte di mucca, capra e pecora. Sarà possibile degustarlo per la prima volta il 3 ottobre a Martigny …

Svizzera

Con l'auto quasi sui binari

È successo a un automobilista di 42 anni che stava percorrendo una rotonda a Samedan, in Alta Engadina. Nessuno è rimasto ferito.

Svizzera

1600 posti bici sotto la stazione di Zurigo

(LE FOTO) Il parcheggio sotterraneo, costato 13,5 milioni di franchi, è stato inaugurato sotto la Europaplatz, la nuova piazza che collega la stazione alla Europaallee …

Svizzera

Emoji sui francobolli, ma non solo

La Posta ha deciso in questa terza emissione filatelica di avvicinare ancora di più la realtà fisica e quella digitale, invertendo anche la rotta. 

Svizzera

Beccato a 106 km/h in Paese

A essere incappato in un controllo radar è stato un motociclista 18enne a Alterswilen (TG) dove il limite è di 50 km/h. Il giovane era sprovvisto della licenza di …

Svizzera

Una raccolta fondi per Bondo

La Catena della Solidarietà ha aperto un conto e sosterà immediatamente con 260mila franchi le famiglie e le imprese che hanno subito danni dalla colata di fango …

Svizzera

Scontro a tre sul raccordo di Zurigo

(LE FOTO) L'incidente ha coinvolto due veicoli pesanti e un furgone poco prima dell'entrata dal tunnel dell'Uetliberg. La rampa è rimasta bloccata per …

Svizzera

Rifugi e capanne saranno allacciate a Internet

Firmato un accordo tra le associazioni alpine e Swisscom finalizzato ad estendere i sistemi di comunicazione a diversi luoghi remoti in tutta la Svizzera. 

Svizzera

Ubriaco, finisce con l'auto nel torrente

Protagonista dell'incidente, avvenuto nella notte tra venerdì e sabato a Sirnach (TG), è stato un conducente tedesco di 18 anni che aveva circa l'1 per …

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg