Home > Svizzera

Impegno di Berna contro i passatori

20.03.2017 - aggiornato: 20.03.2017 - 18:47

La consigliera federale Simonetta Sommaruga, a Roma per il vertice sui migranti, ha parlato di necessità di coordinare meglio le attività con i Paesi toccati dalla rotta migratoria.

© AP Photo/Alessandra Tarantino

Nel corso del vertice sugli immigrati organizzato dal Governo italiano a Roma, la consigliera federale Simonetta Sommaruga ha ribadito oggi l'impegno elvetico nella lotta al traffico di esseri umani. Si tratta di coordinare meglio le attività con i Paesi direttamente toccati dalla rotta migratoria che collega l’Africa all’Europa attraverso il Mediterraneo centrale.

Al pari degli altri Paesi presenti al vertice - Austria, Francia, Germania, Italia, Libia, Malta, Slovenia, Tunisia - la priorità per la Confederazione è salvare vite e combattere il fenomeno dei passatori. "I criminali non devono decidere chi può giungere in Europa e chi no", ha dichiarato la responsabile del Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP). Non è possibile, ha poi aggiunto la ministra socialista, che "gli Stati attorno al Mediterraneo e i Paesi confinanti vengano ricattati dalla criminalità organizzata".

Per bocca della sua rappresentante nella capitale italiana, la Svizzera ha insistito sulla necessità di rafforzare la protezione dei migranti, in particolare di quelli bloccati nell'Africa settentrionale, specie in Libia. A tale proposito, indica una nota odierna del DFGP, Berna aderisce a un progetto di assistenza ai migranti detenuti nei centri di reclusione in questo Paese. La Consigliera federale ha invocato agevolazioni per il rientro volontario e il reinserimento nei Paesi di origine dei migranti bloccati in Africa settentrionale. La Confederazione sostiene un progetto del genere in Libia, del quale hanno beneficiato 700 persone, e contribuisce a rinforzare la guardia costiera libica per i salvataggi in mare.

A margine della Conferenza, Simonetta Sommaruga ha incontrato i suoi omologhi di Germania e Italia, Thomas de Maizière e Marco Minniti, per vagliare le possibilità d'intensificare ulteriormente la cooperazione migratoria. La Germania e la Svizzera hanno ribadito il proprio sostegno all'Italia. Solo in questo Paese, nel 2016 sono sbarcati oltre 180 000 migranti e altri 4500 sono annegati durante la traversata.

Minniti ha dal canto suo ringraziato Berna e Berlino per "onorare gli impegni presi nel quadro del programma di reinsediamento, che consiste nel trattare nei vari Paesi europei le domande d'asilo depositate in Italia".

 

(Ats)

Svizzera

Coop Edile+Hobby richiama una bici

Si tratta della Road Cat II: l'Ufficio prevenzione infortuni spiega che a causa di un componente difettoso, in casi estremi le viti del manubrio potrebbero allentarsi …

Svizzera

Nuova visibilità ai parchi grigionesi

Approvato dal governo retico un credito di 459 mila franchi per il progetto "Park Information Graubünden". Si amplia in questo modo la cooperazione con Grigioni …

Svizzera

Obbligo di prenotazione per le bici

Le FFS hanno deciso di introdurlo dal 21 marzo al 29 ottobre per tutti coloro che vogliono portare con sé la due ruote sui treni che transitano nella galleria del San …

Svizzera

È iniziata la primavera!

L'arrivo esatto alle 11.28 di oggi, 20 marzo, quando i raggi del sole erano perpendicolarmente sopra l'equatore. Il soleggiamento odierno durerà 12 ore e 10 …

Svizzera

Viaggiava con 8 pitoni in auto

L'uomo è stato fermato sabato a Diessenhofen, nel Canton Turgovia, dopo che aveva appena passato la frontiera. I serpenti sono stati sequestrati.

Svizzera

Auto contro camion... ma solo per test

Le autorità del Canton Vaud, TCS e l'USTRA hanno simulato un incidente per sensibilizzare gli automobilisti sul pericolo che corrono gli operai al lavoro sulle …

Svizzera

Scarcerato Marco Camenisch

All'"ecoterrorista" poschiavino è stata concessa la libertà condizionata, che finora gli era sempre stata negata. Ha passato 29 anni in carcere …

Svizzera

La puntualità della Posta

Almeno il 98% di lettere (sia posta A che B) e pacchi sono arrivati a destinazione nei tempi previsti. La Posta Svizzera si piazza così ai primi posti a livello …

Svizzera

Anche a Zugo bus senza conducente

Saranno i primi ad interessare tratti stradali su cui circolano autovetture. In precedenza anche Sion aveva lanciato questo progetto ma in punti inaccessibili alle auto. …

Svizzera

Gru mobile cade in un dirupo

(LE FOTO) È successo a Rorschacherberg, nel Canton San Gallo. L'incidente ha causato 100'000 franchi di danni, ma nessun ferito.

Svizzera

Nel 2016 il PIL è cresciuto dell'1,3%

Secondo i dati provvisori diffusi dalla Segreteria di Stato dell'economia. Nel 2015 il Prodotto interno lordo era aumentato dello 0,8%.

Svizzera

Vero e proprio scivolone per Blocher

L'ex consigliere federale UDC è scivolato su una chiazza d'acqua riportando ferite multiple al naso. È stato operato nella notte.

Svizzera

Sempre in aumento i casi di morbillo

Dall'inizio dell'anno in Svizzera 35 persone sono state colpite dal virus: due anni fa i malati erano 22 in totale. A inizio anno in Ticino segnalato un picco di …

Svizzera

Via dal mercato le cesoie Stihl

Ritirate dalla vendita il modello per siepi a batteria HSA 56. In alcune circostanze, l'interruttore si inceppa e le lame continuano a tagliare.

Svizzera

Camion s'incastra nel sottopassaggio

L'incidente è avenuto a Tamins, nei Grigioni. Nell'impatto la cabina si è impennata e il conducente è stato estratto dall'abitacolo a un' …

Svizzera

La targa "VS 1" vale 150mila franchi

È la somma che ha raggiunto finora all'asta, che terminerà il 14 marzo. Nel frattempo quindi potrebbe ancora salire. I record precedenti erano stati per …

Accesso e-GdP

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

bellinzon-1.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

banner_pinacoteca_zuest_primavera_2016.png 

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg