Home > Svizzera

"La via bilaterale con l'UE continua"

31.01.2018 - aggiornato: 31.01.2018 - 19:43

È quanto ha annunciato il consigliere federale Ignazio Cassis, spiegando che il ticinese Balzaretti, nuovo segretario di Stato, presiederà le trattative con Bruxelles.

Il ministro Ignazio Cassis assieme all'ambasciatore Roberto Balzaretti.

© KEYSTONE/Christian Merz

La Svizzera continuerà la via bilaterale con l’Unione Europea, anche se siamo di fronte a un empasse, perché l’obiettivo di un Accordo quadro è l’accesso al mercato europeo, che per la Svizzera significa prosperità economica, stabilità e sicurezza giuridica. È quanto ha comunicato il consigliere federale Ignazio Cassis, durante una conferenza stampa che si è tenuta alle 17.30.

A tal fine l’ambasciatore Roberto Balzaretti, che è stato nominato dal Consiglio federale Segretario di Stato e presente all'annuncio, presiederà le trattative con l’UE. L’obiettivo è quello di riuscire ad appianare le divergenze e a costruire nuovi basi di discussione già entro la fine del 2018.

Valutazione di nuovi approcci

Della questione europea ha discusso approfonditamente nel pomeriggio tutto il Consiglio federale. I temi di discussione sono stati, in particolare, la situazione attuale, gli obiettivi a medio e lungo termine e le prassi adottate. Nell’ambito dei negoziati sta quindi valutando nuovi approcci sulla risoluzione delle controversie. 

In questo contesto, il Governo ha valutato varie opzioni che prevedono la negoziazione parallela di nuovi accordi e dei rapporti istituzionali con l’UE. Da parte della Svizzera vi è un forte interesse nei confronti di una base giuridica solida e omogenea che disciplini le sue relazioni con l’UE. Si tratta di un elemento essenziale per la piazza economica svizzera e il settore finanziario. Le questioni tecniche, come il riconoscimento dell’equivalenza delle borse, non devono essere considerate dall’UE su un piano politico, diversamente da quanto deciso nel dicembre 2017. Disciplinando le questioni istituzionali si consoliderebbero gli accordi bilaterali vigenti nel settore del reciproco accesso al mercato e si costituirebbe una base per l’ulteriore sviluppo delle relazioni economiche tra la Svizzera e l’UE. Il Consiglio federale esaminerà nuovamente in quali settori la Svizzera intende concludere nuovi accordi di accesso al mercato o di cooperazione.

Durante la discussione, il Consiglio federale ha valutato nuovi elementi in materia di risoluzione delle controversie, tenendo conto delle nuove proposte avanzate dal presidente della Commissione europea in occasione della sua visita a Berna il 23 novembre scorso.

Nuova organizzazione al DFAE

Alla luce delle sfide nella politica europea il Consiglio federale ritiene indispensabile un adeguamento dell’organizzazione del DFAE, in particolare mediante un accorpamento di quei settori che, all’interno del Dipartimento, si occupano degli affari europei. Il DFAE è stato incaricato di preparare, entro la primavera del 2018, una bozza sui necessari adeguamenti delle basi giuridiche in vista di un cambiamento organizzativo.

Il Consiglio federale ha infine constatato come i negoziati con l’UE, in modo particolare il dossier sulle questioni istituzionali, siano difficilmente accessibili all’opinione pubblica a causa del loro carattere talvolta molto tecnico. Per questo motivo, in futuro sarà prestata maggiore attenzione alla comunicazione in materia di politica europea. A tal proposito saranno essenziali il coordinamento tra i dipartimenti e un’armonizzazione delle dichiarazioni nelle questioni riguardanti gli affari europei. 

(Red)

Svizzera

Burgdorf città più "ciclofila" della Svizzera

Il borgo del canton Berna rimane la città più favorevole alla bicicletta, davanti a Coira e a Winterthur. Tra le località in classifica non ci sono …

Svizzera

Passato il tunnel, ecco il nuovo ristorante

Dopo nove mesi di lavori di costruzione, a inizio maggio apre i battenti il nuovo imponente stabile dell'area di servizio San Gottardo in direzione sud, nel Canton Uri.

Svizzera

Tre cuccioli a sorpresa a Gossau

Nella notte tra lunedì e martedì sono nate tre tigri siberiane presso lo zoo sangallese; non si era certi della gravidanza della mamma Julinka.

Svizzera

A 209 km/h per vedere la partita

L'automobilista è stato fermato dalla polizia lucernese in autostrada dove il limite di velocità è di 120 km/h. Ritirata la patente e confiscato il …

Svizzera

La verdura preferita è la carota

In Svizzera ne vengono infatti consumate 7,91 chilogrammi pro capite all'anno. Al secondo posto si piazzano i pomodori, con 6,61 chili a persona. Al terzo i peperoni. …

Svizzera

Record di cicogne in Svizzera

Sono oltre 1000 gli esemplari nel nostro Paese. Una ricerca ha evidenziato che questi uccelli siano diventati più sedentari, molti infatti non migrano più in …

Svizzera

Sfrecciava a 109 km/h sui 50

Il pirata della strada, un 52enne svizzero, è stato pizzicato dal radar su una strada di Oensingen (SO), lungo la quale si trova una scuola di livello secondario.

Svizzera

A 87 anni torna in piazza a manifestare

(LE FOTO) Un anno dopo aver protestato contro le armi imbrattando dei pannelli davanti alla BNS di Berna, oggi l'attivista Louise Schneider ha fatto ancora parlare di …

Svizzera

Tenta di uscire dalla finestra, ma cade

È successo a Samedan, nel Grigioni, a un 27enne somalo che aveva pernottato da un collega, che però è uscito di casa prima, chiudendo la porta a chiave.

Svizzera

Primavera sinonimo di... allergie

Il polline delle betulle, fortemente allergizzante, inizia ora a essere nell'aria e vi rimarrà fino a maggio. La stagione inizia in Ticino, dove è …

Svizzera

Sdoganare con un semplice "click"

Grazie all'applicazione QuickZoll, da Pasqua i viaggiatori potranno dichiarare le proprie merci in maniera autonoma, digitale e indipendente dal luogo in cui si trovano.

Svizzera

In quale città si vive meglio?

Secondo un'indagine di Mercer Quality of Living, Vienna si piazza per il nono anno consecutivo al primo posto. Al secondo invece Zurigo.

Svizzera

Una App di FFS per segnalare i disagi

Dopo un periodo di prova, l'ex regia federale ha lanciato un'applicazione che permette di comunicare, in modo rapido, difetti e sporcizia sui treni o nelle stazioni.

Svizzera

La fontana Tinguely non ha retto al ghiaccio

L'opera di metallo dell'artista friburghese, ideata nel 1984 in onore del pilota svizzero Jo Siffert, dovrebbe essere riparata entro metà aprile.

Svizzera

Miss Svizzera è Jastina Doreen Riederer

Argoviese di 19 anni, Jastina è attiva nel commercio al dettaglio ma sogna una carriera da modella o attrice. È stata eletta ieri sera a Baden.

Svizzera

"A Cassis (che c'invita a cena) chiederei..."

Abbiamo chiesto ai deputati ticinesi a Berna di fare una domanda al ministro visto che ieri sera la Deputazione è stata davvero sua ospite in un ristorante della …

Accesso e-GdP

banner_cannes3.jpg

banner_passione_calcio.jpg

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg