Home > Svizzera

La famiglia Erb lascia il castello

21.04.2017 - aggiornato: 21.04.2017 - 14:50

Gli eredi del bancarottiere svizzero, morto 10 giorni fa per cause non ancora note, da fine agosto non risidierà più nella sontuosa dimora di Salenstein.

© Keystone
© Keystone

La famiglia dell'imprenditore zurighese Rolf Erb, morto una decina di giorni fa a 66 anni, lascerà il castello Eugensberg di Salenstein (TG) a fine agosto. Un accordo in questo senso è stato raggiunto dagli eredi del bancarottiere e dall'Ufficio esecuzione e fallimenti del canton Turgovia, indicano oggi le autorità competenti.

Nonostante fosse fallito e condannato penalmente, Erb risiedeva con la famiglia da anni nella sontuosa residenza, ma all'inizio di quest'anno il Tribunale federale (TF) aveva stabilito che avrebbero dovuto lasciarla entro il primo maggio. La famiglia aveva però chiesto una proroga, per consentire ai due figli gemelli di terminare l'anno scolastico nella loro scuola: le autorità avevano preso una decisione favorevole già all'inizio di marzo, circa un mese prima della morte dell'imprenditore.

Secondo la cancelleria cantonale, vi sarebbe già una nutrita lista di potenziali acquirenti per il castello, che fa parte della massa fallimentare. Le pratiche per la vendita prenderanno il via in estate.

Il castello Eugensberg è una residenza costruita da un figliastro di Napoleone, con 45 stanze e decine di ettari di terreno circostante, per un valore di circa 30 milioni, che Erb intestò poco prima del fallimento (come tutto il resto del suo patrimonio) ai suoi due figli, che all'epoca avevano dieci mesi. Il gruppo Erb era fallito nel 2003, a pochi mesi dalla morte del suo fondatore, l'importatore di automobili Hugo Erb, padre di Rolf. Il buco fu immenso, di svariati miliardi di franchi, secondo in Svizzera solo a quello di Swissair.

La giustizia si interessò del complesso caso e nel gennaio 2014 il tribunale d'appello del canton Zurigo condannò Rolf Erb a sette anni di reclusione per truffa per mestiere, ripetuta falsità in documenti e diminuzione dell'attivo ai danni del creditore. Una sentenza confermata nel 2015 dal TF.
Erb era stato in sostanza ritenuto colpevole di avere nascosto l'eccessivo indebitamento del gruppo fra il 1998 e il 2003, ingannando le banche con bilanci manipolati.
L'imprenditore è morto una decina di giorni fa nel castello. Per ora la causa del decesso non è ancora nota. Sarà l'istituto di medicina legale a chiarire se si sia trattato di morte naturale o di suicidio. L'intervento di terze persone sembra comunque escluso.

(Ats)

Svizzera

Esercito, servono più soldi

I 5 miliardi di franchi all'anno stanziati alle Forze armate non sono sufficienti, lo afferma a 100 giorni dall'inizio del suo mandato il Capo dell'Esercito, …

Svizzera

I prodotti bio piacciono agli svizzeri

In aumento sia il numero di aziende del settore così come quello dei consumatori. La Confederazione al primo posto per la spesa pro capite per il loro acquisto.

Svizzera

Sugli aerei con meno oggetti contraffatti

L'anno scorso il numero di sequestri è nettamente diminuito. Oltre un terzo della merce erano borse o portafogli. Seguono vesti, orologi, occhiali e gioielli. …

Svizzera

Migros ha la miglior reputazione

Per la quarta volta si aggiudica il primo posto nella graduatoria svizzera. Seguono Rega e Ricola.

Svizzera

Coop Edile+Hobby richiama una bici

Si tratta della Road Cat II: l'Ufficio prevenzione infortuni spiega che a causa di un componente difettoso, in casi estremi le viti del manubrio potrebbero allentarsi …

Svizzera

Nuova visibilità ai parchi grigionesi

Approvato dal governo retico un credito di 459 mila franchi per il progetto "Park Information Graubünden". Si amplia in questo modo la cooperazione con Grigioni …

Svizzera

Obbligo di prenotazione per le bici

Le FFS hanno deciso di introdurlo dal 21 marzo al 29 ottobre per tutti coloro che vogliono portare con sé la due ruote sui treni che transitano nella galleria del San …

Svizzera

È iniziata la primavera!

L'arrivo esatto alle 11.28 di oggi, 20 marzo, quando i raggi del sole erano perpendicolarmente sopra l'equatore. Il soleggiamento odierno durerà 12 ore e 10 …

Svizzera

Viaggiava con 8 pitoni in auto

L'uomo è stato fermato sabato a Diessenhofen, nel Canton Turgovia, dopo che aveva appena passato la frontiera. I serpenti sono stati sequestrati.

Svizzera

Auto contro camion... ma solo per test

Le autorità del Canton Vaud, TCS e l'USTRA hanno simulato un incidente per sensibilizzare gli automobilisti sul pericolo che corrono gli operai al lavoro sulle …

Svizzera

Scarcerato Marco Camenisch

All'"ecoterrorista" poschiavino è stata concessa la libertà condizionata, che finora gli era sempre stata negata. Ha passato 29 anni in carcere …

Svizzera

La puntualità della Posta

Almeno il 98% di lettere (sia posta A che B) e pacchi sono arrivati a destinazione nei tempi previsti. La Posta Svizzera si piazza così ai primi posti a livello …

Svizzera

Anche a Zugo bus senza conducente

Saranno i primi ad interessare tratti stradali su cui circolano autovetture. In precedenza anche Sion aveva lanciato questo progetto ma in punti inaccessibili alle auto. …

Svizzera

Gru mobile cade in un dirupo

(LE FOTO) È successo a Rorschacherberg, nel Canton San Gallo. L'incidente ha causato 100'000 franchi di danni, ma nessun ferito.

Svizzera

Nel 2016 il PIL è cresciuto dell'1,3%

Secondo i dati provvisori diffusi dalla Segreteria di Stato dell'economia. Nel 2015 il Prodotto interno lordo era aumentato dello 0,8%.

Svizzera

Vero e proprio scivolone per Blocher

L'ex consigliere federale UDC è scivolato su una chiazza d'acqua riportando ferite multiple al naso. È stato operato nella notte.

Accesso e-GdP

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

bellinzon-1.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg