Home > Svizzera

Naturalizzazione più facile per i nipoti degli immigrati

22.11.2016 - aggiornato: 22.11.2016 - 18:43

Lo chiede un Comitato interpartitico, che invita popolo e cantoni a votare "sì" il 12 febbraio 2017: "Abbiamo a che fare con degli svizzeri a tutti gli effetti".

(FOTO FIORENZO MAFFI)

I nipoti di nonni immigrati dovrebbero ottenere più facilmente la naturalizzazione. Ne è convinto un comitato interpartitico (PS, PLR, PPD, PBD, Verdi liberali, Verdi ed Evangelici) che ha invitato oggi popolo e cantoni a sostenere il 12 di febbraio la naturalizzazione agevolata per gli stranieri della terza generazione, giudicati a tutti gli effetti Svizzeri cui manca soltanto il passaporto.

La votazione, ha spiegato stamane durante una conferenza stampa la consigliera nazionale Ada Marra (PS/VD), riguarda un'aggiunta alla Costituzione federale (articolo 38, n.d.r) mediante la quale si conferisce alla Confederazione il potere di agevolare la naturalizzazione per gli stranieri della terza generazione, essenzialmente dei giovani.

Attualmente la legge non prevede nessuna facilitazione per ottenere il passaporto elvetico. I cantoni sono però liberi di concedere condizioni facilitate per i nipoti degli immigrati, e 16 di essi lo hanno già fatto. Ora si tratta di adottare una regolamentazione uniforme su scala nazionale, ha spiegato Marra. La votazione non riguarda quindi la legge di applicazione - che prevede criteri precisi per poter chiedere il passaporto - approvata lo scorso settembre dal parlamento dopo un iter legislativo di 8 anni. Anche contro questa legge sarà possibile lanciare il referendum, benché finora nessuno si sia annunciato, ha affermato il consigliere nazionale Kurt Fluri (PLR/SO). Un no alle urne il 12 di febbraio renderebbe tuttavia caduca questa normativa.

Diversi oratori, tra cui le consigliere nazionali Ruth Humbel (PPD/AG) e Rosemarie Quadranti (PBD/ZH), hanno insistito sul fatto che non si tratta di introdurre in modo surrettizio la naturalizzazione automatica per i giovani della terza generazione, un tentativo già fallito in passato alle urne, lezione di cui le Camere hanno fatto tesoro. I criteri posti dal parlamento sono infatti assai precisi, ha spiegato Fluri. Spetta infatti alla persona interessata - fino ai 25 anni, con un periodo transitorio di 5 anni per chi è più vecchio - farsi avanti, ossia dimostrare di voler diventare svizzeri a tutti gli effetti.

Inoltre, ha sottolineato il deputato solettese, almeno uno dei nonni dev'essere nato in Svizzera o aver avuto un permesso di dimora (B) e almeno uno dei genitori dev'essere stato in possesso di un permesso di domicilio (C), aver soggiornato almeno dieci anni in Svizzera, frequentando le scuole obbligatorie per almeno 5 anni.

Oltre a essere nata in Svizzera, la persona interessata alla naturalizzazione deve inoltre possedere un permesso C e aver seguito le scuole obbligatorie per cinque anni. Per i consiglieri nazionali Beat Flaach (Verdi liberali/AG) e Angelo Barrile (PS/ZH), non è possibile considerare i nipoti di immigrati degli stranieri. La legge approvata dalle Camere riconosce insomma che sono integrati, che le loro radici sono qui da noi e non nel Paese di origine dei nonni. "Insomma, abbiamo a che fare con degli Svizzeri a tutti gli effetti, cui manca solo il passaporto", ha sottolineato Barrile. Stando alla consigliera nazionale Lisa Mazzone (Verdi/GE), un sì alle urne sarà il riconoscimento di un destino comune che unisce la Svizzera ai nipoti di immigrati.

 

(Ats)

Svizzera

Sfonda il guardrail e finisce contromano

L'incidente è avvenuto a Spino, in Val Bregaglia. La conducente 26enne è rimasta illesa, mentre il veicolo ha riportato ingenti danni.

Svizzera

Tuffo fuori stagione per una Bentley

L'auto è finita nel lago di Zugo. I due occupanti si sono allontanati a piedi "con i vestiti bagnati" dal luogo dell'incidente senza contattare le …

Svizzera

Scene altamente realistiche a Kloten

(LE FOTO) Circa 400 persone dei servizi di pronto intervento e 300 comparse hanno simulato un attentato con una bomba tubo su un bus all'aeroporto zurighese.

Svizzera

Un'App per scoprire le banconote

Con la realtà aumentata dell'applicazione della BNS "Swiss Banknotes" si possono scoprire in modo divertente tutte le caratteristiche della nona serie di …

Svizzera

Camion contro tram, diversi feriti

L'incidente, che ha causato l'uscita dai binari del mezzo pubblico, è avvenuto in un incrocio di Muttenz (BL) in un momento in cui il traffico non era fluido.

Svizzera

L'oro perso va al Comune!

Due lingotti d'oro del valore di 100mili franchi, trovati in un prato da due operai comunali, a 5 anni dal ritrovamento sono diventati di proprietà del Comune di …

Svizzera

Pirata della strada pizzicato a Bienne

L'automobilista andava a 120km/h dove il limite è di 50. Nella settimana successiva i controlli hanno evidenziato un eccesso di velocità nello 0,25% dei casi …

Svizzera

"Di chi è il Buddha piovuto dal cielo?"

Questa la domanda che si pongono le autorità di Winterthur, dopo che i giardinieri comunali hanno trovato la statua di circa 3 metri in un parco cittadino.

Svizzera

Una tradizione reinventata

Dal Vallese arriva un nuovo tipo di formaggio da raclette a base di latte di mucca, capra e pecora. Sarà possibile degustarlo per la prima volta il 3 ottobre a Martigny …

Svizzera

Con l'auto quasi sui binari

È successo a un automobilista di 42 anni che stava percorrendo una rotonda a Samedan, in Alta Engadina. Nessuno è rimasto ferito.

Svizzera

1600 posti bici sotto la stazione di Zurigo

(LE FOTO) Il parcheggio sotterraneo, costato 13,5 milioni di franchi, è stato inaugurato sotto la Europaplatz, la nuova piazza che collega la stazione alla Europaallee …

Svizzera

Emoji sui francobolli, ma non solo

La Posta ha deciso in questa terza emissione filatelica di avvicinare ancora di più la realtà fisica e quella digitale, invertendo anche la rotta. 

Svizzera

Beccato a 106 km/h in Paese

A essere incappato in un controllo radar è stato un motociclista 18enne a Alterswilen (TG) dove il limite è di 50 km/h. Il giovane era sprovvisto della licenza di …

Svizzera

Una raccolta fondi per Bondo

La Catena della Solidarietà ha aperto un conto e sosterà immediatamente con 260mila franchi le famiglie e le imprese che hanno subito danni dalla colata di fango …

Svizzera

Scontro a tre sul raccordo di Zurigo

(LE FOTO) L'incidente ha coinvolto due veicoli pesanti e un furgone poco prima dell'entrata dal tunnel dell'Uetliberg. La rampa è rimasta bloccata per …

Svizzera

Rifugi e capanne saranno allacciate a Internet

Firmato un accordo tra le associazioni alpine e Swisscom finalizzato ad estendere i sistemi di comunicazione a diversi luoghi remoti in tutta la Svizzera. 

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

banner_concorso_presepi_2017.jpg

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg