Home > Ticino e Regioni > Bellinzonese e valli

"Necessario unire gli sforzi"

13.02.2018 - aggiornato: 13.02.2018 - 16:12

Per rivitalizzare il commercio della Nuova Bellinzona, quasi pronto un piano per promuovere il territorio e prende forma l’ipotesi di riunire le diverse Società di commercianti.

© Ti-Press

di Martina Salvini

 

Una via storica che si svuota di negozi e commercianti che perdono clienti e speranza. Dopo la denuncia di Cristina, che intorno a sé in via Borghetto conta nove negozi sfitti in cento metri, e l’appello lanciato dalla Società dei commercianti di Giubiasco, abbiamo contattato il Municipio della nuova Bellinzona. «Fino ad oggi non avevamo avuto sentore della difficoltà lamentata dai commercianti di Giubiasco. Del resto siamo ben consci che si tratta di un problema generale del commercio al dettaglio, e collegato a una serie di fattori strutturali e congiunturali, connessi al turismo degli acquisti e al commercio online», commenta il sindaco della Città, Mario Branda. «Spiace constatare l’esistenza di questa situazione. Da parte nostra cercheremo di fare tutto il possibile perché una via storica come quella del Borghetto resti attiva e per permettere che questo commercio continui a esistere», aggiunge Mauro Minotti, a capo del Dicastero economia.  

Ma qualcosa bolle in pentola per cercare di invertire la rotta negativa. «Prossimamente sarà fissato un incontro tra il capo Dicastero  Minotti e i negozianti per discutere la situazione. Inoltre il Municipio, insieme a un gruppo di esperti, sta studiando un progetto volto alla rivitalizzazione dell’attività commerciale su tutto il territorio di Bellinzona, che riguarderà dunque anche Giubiasco», spiega Branda. In particolare, «si tratta da un lato di capire come promuovere il territorio in termini di immagine ed eventi, ma anche elaborare strategie per valorizzarlo, su quali settori puntare e secondo quali modalità. A breve dovremmo disporre dei risultati di questo approfondimento, e passare alla concretizzazione».

Tra le altre ipotesi, come già spiegava Paolo Maretti, ci sarebbe l’ipotesi di unire le diverse società di commercianti in un’unica realtà. Un’ipotesi  caldeggiata dallo stesso sindaco, secondo cui «sarebbe un’opportunità interessante potersi confrontare con un interlocutore che abbia una visione di insieme. Aiuterebbe senz’altro a coordinare il lavoro e le strategie di intervento». 

Ma cosa ne pensano a Bellinzona? «L’intenzione c’è, anche perché sarebbe la diretta conseguenza del processo aggregativo avvenuto, ma finora se n’è parlato solo tra presidenti. Si devono incontrare i due comitati e l’idea deve essere sottoposta alle due assemblee, che daranno un proprio responso. La mia speranza è che si possano terminare i lavori entro l’anno», afferma  Ottaviano Torriani, presidente della Società dei commercianti di Bellinzona.

 «A mio avviso si tratta dell’unica cosa ragionevole da fare: mettere insieme le associazioni potrebbe far sì che gli sforzi profusi possano essere allargati su tutto il territorio. L’unione farebbe la forza», prosegue Torriani, che analizzando la situazione difficile del commercio al dettaglio, rileva: «La gente ha cambiato abitudini e modalità di fare gli acquisti, sarebbe quindi necessario sensibilizzare la popolazione. Il punto è che si tratta di una sfida ardua: le persone confrontano sempre più il prezzo e la sfida per i commerci cittadini i può dire persa in partenza». A giocare un ruolo centrale, secondo Torriani, sono «l’enorme comodità che uno shopping online consente direttamente dal divano di casa 24 ore al giorno; la possibilità per uno stesso articolo di avere a disposizione categorie di prezzo diverse; e la consegna a casa. Elementi che pesano come un macigno sull’acquisto in loco». 

Difficile, dice, individuare colpe o responsabilità. Sono i ritmi di vita che sono cambiati, e con essi anche le abitudini dei clienti. Eppure, rileva, «il primo imput a favore dei commercianti dovrebbe partire dalle famiglie, ossia da chi ha figli, ragazzi che prima o poi saranno confrontati con la ricerca di lavoro».

 

Bellinzonese e valli

Lavori alla passerella Claro-Gnosca

La struttura ciclo-pedonale sul fiume Ticino che collega Claro/Arbedo-Castione a Gnosca sarà chiusa al transito dal 14 al 31 maggio.

Bellinzonese e valli

Un percorso sensoriale al Castelgrande

(LE FOTO) È stata inaugurata oggi, nella corte esterna del maniero bellinzonese, la struttura che comprende 9 vasche contenenti svariati materiali recuperati sul …

Bellinzonese e valli

I cent'anni di Ezio!

Il signor Scotti ha festeggiato l'importante traguardo nella sua casa di Bellinzona insieme alla sua signora e a tutta la famiglia.

Bellinzonese e valli

Parte la raccolta di rifiuti a domicilio

Attivo il servizio BelliGreen per riciclabili e ingombranti. Una “start up” sociale che occupa persone in assistenza, costituita dalla Cooperativa Area e finanziata …

Bellinzonese e valli

Benedizione degli animali alla SPAB

Per Sant'Antonio, protettore degli animali, tradizionale cerimonia al rifugio SPAB di Gorduno-Gnosca. 

Bellinzonese e valli

Bellinzona, disagi al P+Rail in stazione

A causa dei lavori di ampliamento del parcheggio, che dureranno fino alla prossima estate, i posti auto a disposizione sono al momento solo 77.

Bellinzonese e valli

Il Percorso presepi al Sacro Cuore

(LE FOTO) 13ma edizione della mostra ideata da Padre Callisto nella chiesa di Bellinzona. Una 50ina le rappresentazioni che resteranno esposte fino al 14 gennaio.

Bellinzonese e valli

Nuovo look per le aree di servizio di Bellinzona

Il rifacimento sarà completo e l'inaugurazione è prevista per maggio 2018. L'hotel, interamente ristrutturato, riaprirà a marzo 2018 con il …

Bellinzonese e valli

"La mia visione del Patriziato"

Sabrina Guidotti, presidente del Patriziato di Monte Carasso, spiega come interpretare modernamente il ruolo di guida delle famiglie "doc" del suo paese.

Bellinzonese e valli

Riaccesa la fontana della Foca

(LE FOTO) Dopo quasi un anno rimasta rinchiusa in un cantiere, è stata inaugurata oggi l’opera risanata di Piazza Governo a Bellinzona.

Bellinzonese e valli

Casa dei Pagani valorizzata

Sul rudere fortificato di Dongio interventi di pulizia, consolidamento e rinnovata illuminazione a LED finanziati da Comune, Ente turistico e coordinati dal Patriziato.

Bellinzonese e valli

Da negozietto a centro turistico-culturale

Quintorno, importante vetrina per i produttori locali che si trova a Monte Carasso, sta studiando come ampliare l’attività, anche dando lavoro a chi fa fatica a …

Bellinzonese e valli

Acqua e sapone per il San Bernardino

Il tunnel resterà chiuso dal 29 maggio al 19 giugno, ma solo dalle 22 alle 5, per lavori di pulizia e revisione. Previste deviazioni.

Bellinzonese e valli

Ritom, al via la nuova stagione

Sabato 20 maggio è in programma "Stairways to heaven vertical", la corsa sugli scalini della funicolare, mentre domenica 21 riaprirà al pubblico l' …

Bellinzonese e valli

Trionfo per il Milk Festival a Bellinzona

(LE FOTO) In Piazza del Sole si sono riuniti un migliaio di allievi e tra le classi più creative premiate anche tre ticinesi. 

Bellinzonese e valli

2016 positivo per le Officine

Raggiunti 3 obiettivi: puntualità nella consegna, miglior qualità del lavoro e abbassamento dei costi per la non conformità. Cresce anche la soddisfazione …

Accesso e-GdP

banner_cannes3.jpg

banner_passione_calcio.jpg

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg