Home > Ticino e Regioni > Confine

"I ristorni per creare P&R in Italia"

08.03.2018 - aggiornato: 08.03.2018 - 13:23

Il consigliere nazionale PPD Marco Romano avanza questa proposta, chiedendo al Consiglio federale se è appunto possibile vincolare i ristorni dei frontalieri a tale scopo.

© Immagine d'archivio

"I ristorni dei frontalieri 2018 e 2019 sono vincolabili alla realizzazione di opere infrastrutturali di trasporto transfrontaliero?": è questo il titolo, nonché la domanda principale, dell'interpellanza inoltrata oggi al Consiglio federale da Marco Romano. 

Il consigliere nazionale ticinese del PPD spiega nel testo che l’accordo fiscale vigente sull’imposizione dei frontalieri in Ticino prevede un annuale versamento di una quota parte del 38,8% dell’importo totale incassato dall’erario svizzero a favore dell’Italia, comunemente definito ristorno. Il versamento è eseguito dall’autorità cantonale nell’ambito dell’accordo bilaterale CH-I vigente. Storicamente il ristorno, che lo Stato centrale italiano riversa ai comuni di frontiera e che garantisce per quest’ultimi una risorsa fiscale rilevante, ha anche una valenza di compensazione fiscale destinata a coprire spese e investimenti per infrastrutture pubbliche.

In questo senso, l'esponente popolare democratico ricorda quindi che nel gennaio 2018 è stata attivata la linea ferroviaria Varese-Stabio-Mendrisio-Lugano: "Questo collegamento rappresenta un’opportunità per gli oltre 60mila frontalieri che si muovono quotidianamente nella regione. L’utilizzo massiccio della ferrovia decongestionerebbe notevolmente le strade che sono al collasso". A collegamento avviato, sottolinea ancora Romano. è però emersa la problematica della mancanza di posteggi presso le stazioni ferroviarie su lato italiano. Inoltre, il trasporto pubblico su gomma verso le stazioni ferroviarie italiane è carente e l’assenza di posteggi atti a stimolare il Park&Rail (P&R) presso le stazioni compromette l’utilizzo della ferrovia.

Per questo motivo, Marco Romano chiede innanzitutto al Consiglio federale se intravede l’opportunità di discutere con l’Italia la possibilità che i ristorni dei prossimi anni siano destinati specificatamente a realizzare parcheggi P&R presso le stazioni italiane della linea ferroviaria Varese-Lugano e anche se il quadro normativo internazionale vigente permette di creare un vincolo formale per farlo. In caso contrario, "quali azioni intende intraprendere la Confederazione per stimolare la realizzazione delle opere necessarie a utilizzare la linea ferroviaria?" e ancora: "Quale margine è dato al Cantone, nell’ambito delle proprie competenze di politica internazionale transfrontaliera, di costruire un accordo con la regione Lombardia che vincoli l’utilizzo dei ristorni alla realizzazione dei P&R?". 

Il consigliere nazionale domanda infine al Governo se intravvede altre possibilità politiche e operative per realizzare le infrastrutture mancanti. "Queste domande - spiega Romano - sono orientate ad avere elementi concreti nell’ambito di un tema che nei prossimi mesi certamente accenderà il dibattito politico ticinese".

(Red)

Confine

Dall’ospedale all’aula grazie al robot Ivo

Così si partecipa alle lezioni mentre si combatte la malattia. Il progetto, ideato dalla ditta Elmec per Andrea, figlio di un dipendente, diventerà …

Confine

Chiusa 3 notti l'A9 tra Como e Chiasso

Dalle 22.00 di lunedì 18 alle 5:00 di giovedì 21 dicembre il tratto autostradale in direzione della Svizzera non sarà transitabile per lavori di …

Confine

117 candeline per Emma Morano

La donna più anziana al mondo festeggia l'importante traguardo nella sua casa di Verbania. Ma come sta? "Credo bene, lo dice anche il mio dottore".

Confine

Saronno, maxi furto in ospedale

Nella notte di ieri, martedì, sono state rubate apparecchiature mediche del valore di 300mila euro da un reparto del nosocomio varesino. Le indagini sono in corso.

Confine - Inchiesta su Stefano Bruni

Ex sindaco di Como in manette

All'origine dell'arresto ci sarebbe il crac di un'agenzia privata di riscossione tributi, un’azienda di Pesaro che avrebbe utilizzato illecitamente  …

Confine - Sciavano in fuoripista

Slavina nel Lecchese, 3 feriti

Stavano raggiungendo il rifugio quando, in una zona impervia, si è staccata una valanga che li ha travolti. 

Confine - Entro fine maggio

Ecco cosa succederà all'area EXPO

In cantiere ci sono 7 centri di ricerca, per un totale di 1500 persone occupate: così lo Human Technopole vuole combattere la guerra contro il cancro e le malattie …

Confine

Svizzera sorpresa a rubare a Como

Tentativo di furto in un Esselunga sul confine. Insieme a una cittadina spagnola, la trentenne aveva nascosto alcuni prodotti nella borsetta. Le due sono state denunciate.

Confine - Guasto tecnico

Treni per l'Italia bloccati a Chiasso

A causa di un guasto tecnico non meglio precisato molti convogli non possono oltrepassare il confine. Previsti ritardi e soppressioni.

Confine - Misure anti padroncini

Artigiani in fermento

La Confederazione Nazionale dell’Artigianato e delle Piccole e Medie Imprese ha organizzato un incontro per spiegare come cambiano le regole per lavorare in …

Confine - Inchiesta per contrabbando

"Uova d'oro", trovate le prove

Gli inquirenti italiani hanno trovato i documenti che provano il traffico illecito venuto a galla due anni fa: 13 gli indagati, tra i quali anche due ticinesi.

Confine - Furti alla Rinascente di Milano

Arrestati tre cittadini di origini mongole

I taccheggiatori sono stati trovati in possesso di 6 tra giacche e piumini del valore complessivo di 2000 euro. Due di loro sono immigrati clandestini e saranno espulsi.

Confine - Ponte Chiasso

Sequestrate 16.800 lampadine contraffatte

Le confezioni indicavano la provenienza italiana del prodotto, ma in realtà si trattava di 'Made in China'. Il titolare della …

Confine - Tirolo

Scossa di terremoto vicino alla frontiera

La terra ha tremato ieri sera a a Sankt Anton am Arlberg. Il Servizio sismologico svizzero del Politecnico federale di Zurigo ha …

Confine - Incidente sull'A4

Tragico schianto nel Bergamasco

Si è verificato intorno all’una e mezza di notte nel tratto dell’autostrada A4 tra Seriate e Grumello del Monte. Morti tre giovani, 4 i feriti.

Confine - Varese

Falsa invalida incastrata dalle foto

Percepiva la pensione di accompagnamento per problemi di salute, ma nel weekend andava persino in montagna a fare passeggiate. La truffa scoperta nel Varesotto dalla Guardia di …

Accesso e-GdP

banner_cannes3.jpg

banner_passione_calcio.jpg

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg