Home > Ticino e Regioni > Locarnese e valli

Rinato lo storico Hotel Fusio

12.04.2017 - aggiornato: 12.04.2017 - 10:50

Ieri la presentazione da parte dell’arch. Giovan Luigi Dazio. Dispone di 24 posti letto. Rigoroso restauro conservativo dell’albergo del 1880.

© Foto GdP

di Teresio Valsesia

 

Un tempo Fusio era la "destinazione turistica" della Vallemaggia. L’ha ricordato ieri l’arch. Giovan Luigi Dazio all’apertura dell’Hotel Fusio, da lui completamente rinnovato. Era l’epoca della Bell’Epoque anche per il piccolo e sperduto villaggio al vertice della Lavizzara: "Il più bel villaggio che io conosca", come affermava il viaggiatore inglese Samuel Butler, che aveva elogiato anche il "signor Dazio, all’energia del quale si deve quasi del tutto la mirabile strada di montagna da Peccia in su".

Ora, alla passione e all’entusiasmo di un suo successore (appunto Giovan Luigi Dazio) si deve la riapertura dello storico albergo, che risale al 1880, e che era chiuso da 46 anni: ora si aggiunge agli altri due esistenti in paese. "Ma un tempo qui, a quasi 1300 metri di quota, gli alberghi erano cinque", ha ricordato l’arch. Dazio. Non solo alberghi. Ma anche una cornice ambientale unica: "Alla fine di giugno e a luglio i fiori trionfano, più vari e belli che io conosca", notava sempre il pastore anglicano Butler, studioso delle Alpi e dei santuari del canton Ticino. Perché questo nuovo anello alla catena dei rinnovamenti del patrimonio edilizio di Fusio, già attuati da Giovan Luigi Dazio? "perché - risponde - "la natura, il silenzio, le acque, l’agricoltura, le infrastrutture, la storia e la cultura fanno della Lavizzara un luogo unico". Del resto questi erano i valori apprezzati in passato. "Ma sono delle peculiarità che non abbiamo perso. Anche nell’epoca della tecnologia galoppante "la nostra valle è un rifugio sicuro, un luogo dove sostare e rigenerarsi all’insegna della salute e del benessere".

Continua a leggere sul GdP di oggi

.

Locarnese e valli

Rinato lo storico Hotel Fusio

Ieri la presentazione da parte dell’arch. Giovan Luigi Dazio. Dispone di 24 posti letto. Rigoroso restauro conservativo dell’albergo del 1880.

Locarnese e valli

Passaggio di testimone a TicinoSentieri

Dopo 24 anni il presidente di TicinoSentieri Ettore Cavadini passa le consegne a Stéphane Grounauer. 

Locarnese e valli

Ottimismo nel turismo sul Verbano

Nel 2017 a Locarno, dopo un 2016 positivo, la promozione è mirata alla Svizzera interna. AlpTransit è apprezzato, ma si chiedono anche treni diretti.

Locarnese e valli

Porte aperte al Papio

Ad Ascona sabato 8 aprile avranno luogo le porte aperte al Collegio Papio. Si potranno inoltre scoprire diversi progetti come quello della nuova mensa.

Locarnese e valli

Frana sulla strada a Orselina

Alcuni massi e detriti sono franati sulla strada che da Orselina conduce a Locarno Monti, in via alla Basilica. Il tratto interessato è totalmente chiuso al …

Locarnese e valli

Quando l'arte si fa in quattro

I Dicasteri cultura di Locarno e di Ascona, insieme alla Fondazione Ghisla Art Collection, hanno presentato il nuovo “Cultural Pass Ascona Locarno”. 

Locarnese e valli

Sacri Monti, ricostruita la loro storia

Affollata conferenza dello storico Lorenzo Planzi che ha presentato pagine sconosciute della Madonna del Sasso e di Brissago.

Locarnese e valli

Si è spento l'ex direttore del Giardino di Ascona

Conosciuto come la leggenda degli alberghi confederati, Hans C. Leu è scomparso all'età di 86 anni. Vinse il premio come "miglior albergatore della …

Locarnese e valli

"Il volo più bello in carriera? L'ultimo"

Il sindaco Tiziano Ponti racconta l’altra dimensione in cui ha vissuto per 35 anni, l’aviazione militare. Pilota, collaudatore e comandante della Base aerea di …

Locarnese e valli

Christa Rigozzi mamma di Alissa e Zoe

L'ex Miss Svizzera ha dato alla luce due gemelle ieri mattina alla Clinica Santa Chiara di Locarno

Locarnese e valli

Un'Associazione per valorizzare la farina bóna

Obiettivo del sodalizio, appena costituito, è quello di dare un impulso importante per salvaguardare le testimonianze e rafforzare le tradizioni onsernonesi.

Locarnese e valli - Sciatori ciechi

Tutto iniziò a Cardada 40 anni fa

Circa 120 partecipanti all’anniversario del Gruppo ticinese sciatori ciechi e ipovedenti. Furono i primi in Svizzera. 

Locarnese e valli - Incidente

Donna cade nel crepaccio sul Basodino

L'incidente è avvenuto durante un'escursione. Per recuperare la 51enne svizzera è stato necessario l'intervento di due elicotteri e 4 alpinisti …

Locarnese e valli

Losone, casa per anziani nel 2019?

La domanda di costruzione è all’albo e l'obiettivo più vicino. Cruciale ora il parere del Cantone

Locarnese e valli - Al confine con Avegno

Incendio nei boschi di Ponte Brolla

Un rogo è divampato questo pomeriggio in una zona molto impervia. Le fiamme sono già state circoscritte.

Locarnese e valli - Ascona

GP ippico, test per le Olimpiadi

Per le gare di salto a ostacoli di fine settimana sono in gara 69 amazzoni e cavalieri di 16 nazioni, con 200 cavalli.

Accesso e-GdP

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

bellinzon-1.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg