Home > Ticino e Regioni > Luganese

In 25 anni triliardi di calcoli

19.10.2016 - aggiornato: 19.10.2016 - 18:33

Il Centro Svizzero di Calcolo Scientifico, con sede a Lugano, oggi ha festeggiato un quarto di secolo di vita - Attualmente ospita il computer più potente d’Europa.

© Zocchetti

Loris Trotti

Se al Centro Svizzero di Calcolo Scientifico (CSCS) ci si occupa anche di sondare le origini delle galassie, da parte nostra ci occupiamo di ricordare le origini del CSCS con sede a Lugano. E l’occasione è ghiotta, dato che oggi il CSCS ha festeggiato i 25 anni di attività. A ricostruire il brodo primordiale in cui nacque il CSCS ci ha pensato Fulvio Caccia, coinvolto nel 1981 dall’ETH di Zurigo per sviluppare un progetto relativo a un centro di calcolo scientifico. «All’epoca - ha ricordato Caccia - il Canton Ticino non disponeva delle infrastrutture universitarie e dei centri di ricerca che presenta oggi, per cui non era facile convincere l’ETH di Zurigo a stabilirsi in Ticino. Tuttavia, allora si pensò ad un Centro Stefano Franscini ubicato sul Monte Verità di Ascona, poi naufragato nel 1988, quando la presidenza dell’ETH ritenne che avrebbero potuto sussistere delle problematiche legate alla telecomunicazione tra nord e sud. Scovai una soluzione e informai il presidente dell’ETHZ Bühlmann e il Consigliere federale Flavio Cotti, in carica in quel periodo, i quali istituirono una task force per poter concretizzare il CSCS in Ticino. E così, il 30 settembre del 1991 il CSCS entrò in funzione a Manno, in uno stabile di Silvio Tarchini».

Presenti alla cerimonia di oggi anche i Consiglieri di Stato Christian Vitta, Manuele Bertoli e Paolo Beltraminelli, che ha ricordato come «senza l’appoggio di Flavio Cotti sarebbe stato molto difficile aver il CSCS in Ticino, dato che Losanna e Zurigo se lo contendevano apertamente». Ma, forse, in Ticino i tempi della burocrazia erano più favorevoli all’edificazione dell’opera, non soltanto quando venne realizzata a Manno, bensì anche in occasione del trasloco nella nuova sede di Lugano, aperta nel 2012 dopo alcune vicende un po’ tribolate: in molti si ricorderanno, ad esempio, i lavori di canalizzazione necessari per poter convogliare l’acqua di raffreddamento dal lago Ceresio al CSCS di Cornaredo. «Ma come sarebbe, ora, la Città di Lugano senza il CSCS? - ha aggiunto la municipale Cristina Zanini Barzaghi - Se non avessimo avuto il CSCS, forse diverse istituzioni non sarebbero qui. Sono stata allieva del Politecnico - ha proseguito Zanini Barzaghi - e 25 anni fa i computer erano quasi da preistoria. Ma il Politecnico era lungimirante, e aveva già pensato a un centro di calcolo scientifico». Ciò che non tutti sanno, è che il “Poli” è sempre stato all’avanguardia, come sottolineato dal direttore del CSCS Thomas Schulthess, «dato che nel 1950 realizzò il primo supercomputer in Svizzera. Oggi per il CSCS le sfide da affrontare sono altre. Oltre all’aumento della potenza di calcolo, stiamo solcando l’onda dei Big Data, che presentano un grande potenziale innovativo». Un potenziale che, secondo il presidente dell’ETHZ Lino Guzzella, «porterà ad una nuova qualità della ricerca scientifica, aprendo a opportunità enormi».

Ecco i numeri del supercomputer  

Piz Daint, uno dei supercalcolatori presenti al CSCS di Lugano, monta un sistema Cray XC30 e ha una potenza di calcolo pari a 7,8 PetaFlops, ovvero è in grado di compiere 7,8 biliardi di operazioni matematiche al secondo. Un paragone: per calcolare quello che Piz Daint riesce a fare in un solo giorno, un moderno computer portatile impiegherebbe 900 anni. Attualmente è il computer più potente d’Europa ed è all’ottavo posto nella classifica mondiale. Lunedì scorso è iniziato il suo aggiornamento, grazie al quale la velocità dovrebbe raddoppiare.

Luganese

La carica dei 1.500 alla StraLugano

(LE FOTO) I fondisti, con in testa il vicesindaco di Lugano Roberto Badaracco, si sono lanciati per percorrere i 21.097 metri di puro fascino agonistico.

Luganese

103 anni: auguri a Lucie!

La signora Lucie Hasler, decana di Vernate, ha festeggiato in ottima salute e attorniata da tutti i suoi cari l'importante traguardo. Un omaggio anche da tutta la …

Luganese

I 100 anni di Pierina, auguri!

La signora Cadario è nata il 3 maggio 1918, residente dal 1942 a Paradiso. Il segreto della sua longevità si cela nel suo stile di vita semplice.

Luganese

"Ecco come combattere le fake news"

Il professore dell'USI Michael Bronstein ha sviluppato un metodo, fondato su algoritmi e intelligenza artificiale, che potrebbe dimostrarsi l’antidoto pi …

Luganese

Viaggio nel tempo alla scoperta dei samurai

(LE FOTO) Sarà possibile farlo a Villa Malpensata a Lugano, sede del Museo delle Culture, grazie alle armature donate da Paolo Morigi, per la prima volta in mostra.

Luganese

I 100 anni di Cecilia

La signora Cereghetti è nata il 29 marzo 1918 a Padova e negli anni '50 si è trasferita in Ticino, dove è stata attiva alle terme di Stabio e ha …

Luganese

Un nuovo castello alla Swissminiatur

(LE FOTO) Dopo il circo Knie, il modello del castello di Rapperswil, inaugurato oggi, riporta questa città all'interno della Svizzera in miniatura.

Luganese

Il caffè ticinese sbarca nella patria del tè

(LE FOTO) Due società ticinesi, la Masaba Coffee di Savosa e la Protoxtype di Mendrisio, hanno inaugurato domenica uno store nella città cinese di Heshan.

Luganese

Anche Paperino legge il Giornale del Popolo

Alla fiera del fumetto Uchronia Comics Convention, che si è tenuta durante il fine settimana a Lugano, Ivano Codina ha dedicato un'opera al GdP (IL VIDEO).

Luganese

Torna "Villa Ciani 3D"

Fino a giugno, ogni primo sabato del mese, i visitatori avranno la possibilità di poter visitare le sale dello storico edificio con altri occhi.

Luganese

Un orologio in ricordo di Clay Regazzoni

A 11 anni dalla scomparsa dell'ex pilota di Formula 1 ticinese, è stato prodotto un orologio da polso in suo onore, con tanto di autografo sul quadrante.

Luganese

Natale al GdP: "Un'avventura che continua"

Negli scorsi giorni, in occasione delle festività natalizie, il vescovo Valerio Lazzeri è venuto in visita alla redazione centrale di Lugano del Giornale del …

Luganese

Divertimento per tutti i gusti a MelideICE

La Piazza di Melide torna ad animare le festività. Ghiaccio, eventi e molte novità dal 24 novembre al 7 gennaio, con la possibilità di pattinare dal …

Luganese

S. Abbondio in... Eurovisione

La RSI trasmetterà in diretta nel Continente la Messa della mattina di Natale. Il presidente del Consiglio parrocchiale, Americo Bottani: «Una vetrina …

Luganese

La Cattedrale in mano ai bambini

(LE FOTO) Quasi 600 bambini hanno riempito l'edificio inaugurato a metà ottobre dopo i restauri in occasione del pomeriggio organizzato dall'Oratorio di Lugano …

Luganese

La maglia nro 8 dell'AS Sessa a Cassis

Il neoconsigliere federale, l'ottavo ministro ticinese (da qui il numero sulla maglia), è stato omaggiato dal presidente del Club malcantonese Ferruccio Beti. …

Accesso e-GdP

banner_cannes3.jpg

banner_passione_calcio.jpg

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg