Home > Ticino e Regioni > Luganese

Nuovo logo per la Città di Lugano

05.04.2017 - aggiornato: 06.04.2017 - 18:34

Dopo aver indetto un concorso nazionale di grafica, è stata scelta la proposta del Consorzio Cascio-Mazzei di Lugano. Il nuovo stemma è "più amichevole e contemporaneo".

© Città di Lugano

La Città di Lugano ha deciso di adottare una nuova immagine istituzionale comunale rappresentata da un nuovo logo, creato sulla base dello stemma storico, che sarà applicato, a tappe, sui molteplici elementi di comunicazione cittadini. Per la prima volta, così, la Città avrà un’immagine unitaria e coordinata, che si consoliderà nel tempo.

A fine 2015 la Città di Lugano aveva indetto un concorso nazionale di grafica per la creazione di un nuovo logo partendo dalla rivisitazione dello stemma storico cittadino. Al concorso hanno partecipato una trentina di candidature provenienti da tutta la Svizzera. La giuria - composta da professionisti d’esperienza a livello nazionale e internazionale - ha scelto la proposta del Consorzio Cascio-Mazzei di Lugano, composto dal designer Alfio Mazzei e dallo studio C-comunicazione di Gregorio Cascio, cui è stato affidato il mandato per la creazione della nuova immagine istituzionale della Città.

Il progetto di rivisitazione dello stemma non sostituisce lo scudo che storicamente identifica la Città di Lugano, che resterà sulle bandiere, sugli edifici storici, nei contrassegni e nei punzoni di controllo o di garanzia. L’obiettivo era di rinfrescare l’immagine dell’Amministrazione comunale adeguandola all’evoluzione dei tempi e, per la prima volta, creare un’identità visiva trasversale, che rafforzasse l’immagine di Lugano, stimolando l’identificazione cittadini-Città e, non da ultimo, migliorando i processi di comunicazione interna ed esterna.

Il nuovo stemma è stato quindi costruito a partire dalla scomposizione degli elementi costitutivi di quello storico e dalla loro reinterpretazione. Dello scudo restano, infatti, i tratti essenziali - indispensabili per conservare il carattere e il legame con la tradizione - ripropoposti però con leggerezza ed evocando analogie coerenti con lo sviluppo della città: un territorio racchiuso dai quattro campi dello stemma, ma al contempo aperto verso i quattro punti cardinali; una Lugano che conserva il valore della tradizione ed è tuttavia permeabile ai nuovi impulsi e alla nuova sfida rappresentata dall’integrazione dei quartieri e dei villaggi aggregati. La croce è la componente principale: essa salda tutti gli elementi dello stemma, che dalla croce partono e alla croce confluiscono. L’occhio la percepisce con forza, tanto da non renderne indispensabile la presenza fisica. Colta senza essere vista, la croce diventa il punto di forza quanto l’elemento di leggerezza. Conferendo freschezza allo stemma, ne diviene l’elemento innovativo.

Lo scudo così rivisitato è più “amichevole”, più umano, contemporaneo e si fa interprete del nuovo spirito della Città, che si vuole sì forte, ma anche accogliente e aperta.

L’Ufficio comunicazione della Città con il Consorzio Cascio-Mazzei, in collaborazione con tutti i servizi cittadini, stanno lavorando all’applicazione del nuovo sistema visivo e del nuovo stemma su tutti i supporti di comunicazione emanati dalla Città di Lugano, così come su tutta la documentazione ufficiale. Il lavoro sarà graduale e la nuova immagine prenderà corpo progressivamente nei prossimi mesi, compatibilmente con le molteplici esigenze dei diversi settori della Città e dei diversi supporti informatici documentali. I primi documenti ufficiali con la nuova immagine coordinata arriveranno a settembre, mentre l’implementazione su altri supporti è già iniziata.

 

(Red)

Luganese

La delusione del potere digitale

Se ne parla all'USI di Lugano con l'esperto Evgeny Morozov, il quale cercherà di dare delle risposte alle tante domande delle "digital economy".

Luganese

Arriva il "Mercato in piazza" a Paradiso

La manifestazione, che verrà inaugurata il 6 aprile, si svolgerà regolarmente ogni primo venerdì di ciascun mese, da aprile a ottobre, in Piazza …

Luganese

I 100 anni di Cecilia

La signora Cereghetti è nata il 29 marzo 1918 a Padova e negli anni '50 si è trasferita in Ticino, dove è stata attiva alle terme di Stabio e ha …

Luganese

Il presepio pasquale a Breganzona

(LE FOTO) L'opera, esposta al centro parrocchiale fino al 31 marzo, è stata realizzata dal prof. Guido Cotti, il quale ci spiega il senso di tale …

Luganese

Un nuovo castello alla Swissminiatur

(LE FOTO) Dopo il circo Knie, il modello del castello di Rapperswil, inaugurato oggi, riporta questa città all'interno della Svizzera in miniatura.

Luganese

Il caffè ticinese sbarca nella patria del tè

(LE FOTO) Due società ticinesi, la Masaba Coffee di Savosa e la Protoxtype di Mendrisio, hanno inaugurato domenica uno store nella città cinese di Heshan.

Luganese

Anche Paperino legge il Giornale del Popolo

Alla fiera del fumetto Uchronia Comics Convention, che si è tenuta durante il fine settimana a Lugano, Ivano Codina ha dedicato un'opera al GdP (IL VIDEO).

Luganese

Torna "Villa Ciani 3D"

Fino a giugno, ogni primo sabato del mese, i visitatori avranno la possibilità di poter visitare le sale dello storico edificio con altri occhi.

Luganese

Un orologio in ricordo di Clay Regazzoni

A 11 anni dalla scomparsa dell'ex pilota di Formula 1 ticinese, è stato prodotto un orologio da polso in suo onore, con tanto di autografo sul quadrante.

Luganese

Natale al GdP: "Un'avventura che continua"

Negli scorsi giorni, in occasione delle festività natalizie, il vescovo Valerio Lazzeri è venuto in visita alla redazione centrale di Lugano del Giornale del …

Luganese

Divertimento per tutti i gusti a MelideICE

La Piazza di Melide torna ad animare le festività. Ghiaccio, eventi e molte novità dal 24 novembre al 7 gennaio, con la possibilità di pattinare dal …

Luganese

S. Abbondio in... Eurovisione

La RSI trasmetterà in diretta nel Continente la Messa della mattina di Natale. Il presidente del Consiglio parrocchiale, Americo Bottani: «Una vetrina …

Luganese

La Cattedrale in mano ai bambini

(LE FOTO) Quasi 600 bambini hanno riempito l'edificio inaugurato a metà ottobre dopo i restauri in occasione del pomeriggio organizzato dall'Oratorio di Lugano …

Luganese

La maglia nro 8 dell'AS Sessa a Cassis

Il neoconsigliere federale, l'ottavo ministro ticinese (da qui il numero sulla maglia), è stato omaggiato dal presidente del Club malcantonese Ferruccio Beti. …

Luganese

"L'orgoglio di essere sempre se stessi"

(LE FOTO) Parola di Ferruccio Piffaretti, direttore del Cinema Iride che, al traguardo dei 30 anni, ha conservato la sua coerenza storica senza voltar le spalle al progresso. …

Luganese

In Municipio, un assaggio del "cibo del futuro"

Dal 1. maggio in Svizzera è possibile la vendita di insetti a scopo alimentare. Tanti gli scettici, ma i municipali di Lugano hanno dato un assaggio a questo "fanta …

Accesso e-GdP

banner_passione_calcio.jpg

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg