Home > Ticino e Regioni > Mendrisiotto

Musical e reality per talenti ticinesi

23.09.2016 - aggiornato: 18.10.2016 - 12:24

La Pop Music School di Paolo Meneguzzi terrà il primo casting con un centinaio di candidati intenzionati a recitare, cantare o ballare nel musical di Romeo e Giulietta.

di Andrea Finessi

 

“Sai cantare, ballare o recitare? Stiamo cercando proprio te!”. Un “classico” annuncio, ma non per una classica audizione. La Pop Music School di Mendrisio cerca infatti giovani talenti da avviare nel mondo dello spettacolo con una prima assoluta in Ticino: un musical le cui selezioni verranno effettuate grazie ad un casting a puntate, accompagnato da una trasmissione “reality” in onda su TeleTicino.

Il musical che verrà prodotto dalla scuola, nel 400.esimo anniversario dalla morte di William Shakespeare, non poteva che essere una delle opere del più celebre drammaturgo inglese. In omaggio all’autore anglosassone è stata quindi scelta una delle sue opere più famose e amate, “Romeo & Juliet”,  rivisto in chiave moderna. Ad interpretare la tragedia amorosa dei figli dei Montecchi e dei Capuleti ci saranno i ticinesi (e non) che si annunceranno presso la scuola. Il casting sarà aperto a persone di tutte le età, dai bambini agli adulti, per intepretare tutti i ruoli della nota storia d’amore.

La scuola cerca infatti 80 persone per ricoprire sia i ruoli dei 15 protagonisti, ma anche per le comparse, con  persone dodate di ogni genere di talento, che sia recitazione, canto o ballo, quest’ultimo declinato nelle sue più svariate forme, dalla streetdance, all’hip hop, fino alla danza classica. Inoltre che si sia amatori o professionisti, le porte sono aperte alle iscrizioni: una volta selezionati, un team di insegnanti preparerà per circa sei mesi tutti i partecipanti, mentre TeleTicino seguirà passo dopo passo i momenti cruciali fino alla messa in scena prevista per giugno. Lo stage del musical, oltre alla preparazione con i professioni e il “reality” del dietro le quinte, comprende inoltre almeno tre rappresentazioni nei più prestigiosi teatri ticinesi e una rappresentazione finale televisiva con relativo DVD.

Il primo casting avrà luogo domani, sabato 24 settembre, presso TeleTicino, ma se ne terrà uno al mese finché non saranno coperti tutti i ruoli. Occorre dunque affrettarsi a contattare la scuola, scrivendo a  info[at]PopMusicSchool.ch[dot] Nell’email vanno indicati i propri dati personali e per quale disciplina si è più portati, se per il canto, la recitazione o la danza. Saranno tre in totale i casting (l’audizione di ottobre dovrebbe tenersi sabato 15 ottobre), con una finale per selezionare i vincitori. Ulteriori dettagli sul sito internet della Pop Music School.

Promotore del progetto non poteva che essere l’esplosivo Paolo Meneguzzi, sempre a caccia di giovani talenti da far crescere. Tra una lezione e l’altra, siamo riusciti a contattarlo per farci dare qualche dettaglio in più su questa prima ticinese: «Non abbiamo ancora fatto grande pubblicità all’evento, volevamo aspettare il primo casting, ma già così si sono iscritte un centinaio di persone. Mi fa piacere che tra i candidati vi siano soprattutto ticinesi, direi il 95 percento, quindi per ora si prevede un cast fatto soprattutto di ticinesi». 

Come si terrà la preparazione? «Ho messo a disposizione i miei coach che hanno già esperienza nel campo. Abbiamo quindi Margherita Remotti per l’aspetto della recitazione, Mauro Marchese per la danza, tornato da poco dallo spettacolo di Angelo Pintus all’arena di Verona, mentre per il canto, oltre a me, ci sarà Sara Orlacchio e Simone Tomassini. Con lui scriverò anche la colonna sonora, che vuole essere una rivistazione totalmente nuova, lasciando però inalterata la parte dei dialoghi di Shakespeare. Tutto sarà rivisitato completamente in chiave moderna. Anche i modelli saranno delle “battles” a suon di danza hip hop, dance, break dance».

In questa fase cosa cercate? «Ora vogliamo vedere le qualità di ognuno, quindi non facciamo distinzione di età, anche perché abbiamo bisogno dei genitori di Romeo e Giulietta, dei fratelli, del coro.  Diciamo che ci guardiamo in giro: i protagonisti sono una quindicina, tutto il resto sarà danza e canto. Mi piacerebbe che si facessero avanti quelli veramente bravi, che spesso snobbano questo genere di iniziative. A questi vorrei dire “non perdete l’occasione!” Qui vogliamo fare qualcosa in grande».

Ma quanto impegno prenderà per i selezionati? «Da gennaio faremo sei mesi di preparazione, con 40 ore per disciplina, vuol dire che se uno viene scelto per tutte le discipline dovrà fare 120 ore circa. L’impegno sarà in concreto di due sabati al mese. Più la settimana di assemblamento per mettere insieme tutti prima dello spettacolo estivo». 

Mendrisiotto

Dopo la lumaca ecco "Enrico il lombrico"

È andato alle stampe il nuovo libro per bambini dell'ex sindaco di Chiasso Moreno Colombo. Il ricavato andrà interamente in beneficenza.

Mendrisiotto

103 anni: auguri Candido!

Il decano di Riva San Vitale è stato festeggiato martedì scorso da una cinquantina di persone, tra cui il sindaco, presso il centro diurno "ai Gelsi". …

Mendrisiotto

Per le testuggini d’acqua serve un'oasi

Pubblicate a Mendrisio e Stabio le richieste di licenza edilizia per gli interventi di ripristino della palude di Colombera, sito per la riproduzione dei rettili tutelato …

Mendrisiotto

L'AS Castello compie mezzo secolo

La squadra celebrerà il 2 settembre il suo 50mo compleanno, per il quale è stato edito un libro che ne ripercorre la storia, con aneddoti, interviste e …

Mendrisiotto

La via sublime al Generoso

La SAT Mendrisio ha concluso la prima fase dei lavori di ripristino della “variante”: l'ardita via delle Guardie di confine che da Perostabbio porta fino in …

Mendrisiotto

Fiamme in un appartamento a Chiasso

(LE FOTO) L'incendio è avvenuto alle 12 in una palazzina di Via Guisan. Nessun ferito. Il rogo ha interessato la cucina.

Mendrisiotto

L'ultimo saluto a Diakite Youssouf

(LE FOTO) Al cimitero di Balerna la cerimonia di commiato del 20enne migrante maliano, morto sul tetto di un treno alla stazione FFS.

Mendrisiotto

Chiusura notturna dell'A2 a Mendrisio

Traffico deviato da sabato 25 marzo alle 23.00 a domenica 26 marzo alle 8.00 per consentire l'unione dei due nuovi viadotti della Tana, recentemente realizzati.

Mendrisiotto

Mendrisio si accende di blu

Il Borgo scelto come luogo centrale in Ticino della giornata per la consapevolezza dell’autismo: sabato 1 aprile ospiterà tanti eventi per sensibilizzare sul …

Mendrisiotto

Cordoglio a Balerna per il giovane maliano

Un momento di riflessione e preghiera guidato da don Marco Notari per il giovane migrante morto. Anche il Vescovo di Lugano ha partecipato con un messaggio.

Mendrisiotto

AIM: "Ecco perché votare sì"

Il capo dicastero Marco Romano spiega, in un'intervista, i tanti benefici per i cittadini con l'approvazione della trasformazione delle aziende industriali di Mendrisio …

Mendrisiotto

Lavori lungo via artisti Pozzi

Prenderanno il via lunedì 6 febbraio per il completamento del marciapiede e il rifacimento del tombinone nei Comuni di Mendrisio e Castel San Pietro.

Mendrisiotto

Si è spento don Ezio Lozza

Il parroco di Rancate è deceduto giovedì mattia all’Ospedale Beata Vergine di Mendrisio in seguito a un malore improvviso.

Mendrisiotto

Lo sguardo rivolto ad Haiti

Le parrocchie di Balerna, Mendrisio, Novazzano e Vacallo uniscono gli sforzi  per la colletta natalizia a sostegno della missione di Anse à Veau-Miragoâne …

Mendrisiotto

Principio di incendio a Balerna

I pompieri sono intervenuti presso una ditta situata in via Magazzini Generali a Balerna, domando sul nascere il rogo di un macchinario.

Mendrisiotto

In dogana con 25 kg di marijuana

A trasportarli è stato un cittadino serbo di 63 anni fermato sabato al valico di Brogeda mentre stava per entrare sul territorio elvetico.

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg