Home > Ticino e Regioni > Ticino

Annata di qualità, ma con quantitativi ridotti

16.11.2017 - aggiornato: 16.11.2017 - 15:37

Questi, in sintesi, i risultati della vendemmia 2017, condizionata dalle condizioni meteo: alte temperature e tanto sole, ma anche una gelata imprevista in aprile.

© FOTO FIORENZO MAFFI

La Sezione dell’Agricoltura del Dipartimento delle finanze e dell’economia (DFE) e l’Interprofessione della Vite e del Vino Ticinese (IVVT) commentano congiuntamente i risultati della vendemmia 2017: "Un'annata di qualità, ma con quantitativi ridotti".

Stagione viticola

Le alte temperature e il forte irraggiamento solare riscontrato durante la primavera e l’estate hanno permesso un germogliamento precoce, con uno sviluppo della vegetazione in linea con la stagione 2015 sino a fine maggio-inizio giugno. Il mese di giugno si è poi dimostrato particolarmente caldo e soleggiato, permettendo un anticipo fenologico durante tutta l’estate sino alla vendemmia.

Durante le notti del 19 e del 20 aprile, in alcuni vigneti la temperatura è scesa sotto la soglia di resistenza al gelo da parte della vegetazione della vite. I danni causati dal gelo variano in funzione della posizione dei vigneti. Sono stati riscontrati in diverse zone del Cantone, in modo particolare nei vigneti pianeggianti. Secondo una valutazione eseguita dalla Federazione dei viticoltori della Svizzera italiana (Federviti), la stima dei danni varia dal 20% all’80%, per una superficie complessiva di circa 100 ha. Sono stati colpiti tutti i distretti vitati del Cantone e, parzialmente, anche alcuni vigneti della Mesolcina.

La piena fioritura è apparsa in anticipo fenologico ed è stata particolarmente corta grazie alle ottime condizioni climatiche. Il tasso di allegagione è stato generalmente buono, anche se influenzato parzialmente dall’abbondante raccolto raggiunto nel 2016.

Il mese di luglio molto secco, con solamente un terzo delle normali precipitazioni, ha condizionato lo sviluppo degli acini, i quali non hanno potuto raggiungere le normali dimensioni in molte situazioni. L’invaiatura, iniziata precocemente già in alcuni casi a metà luglio, ha confermato l’anticipo della stagione.

Il primo controllo di maturazione della rete cantonale, iniziato a metà agosto, ha mostrato un andamento particolarmente precoce del grado di maturazione delle uve, denotando un anticipo di due settimane rispetto al 2016 e di una settimana rispetto al 2015. A fine agosto la media delle uve merlot della rete dei prelievi cantonali raggiungeva una media di 20,8 Brix (86°Oechsle). Le uve già ben dolci in agosto hanno ingolosito la fauna locale – soprattutto uccelli, ma anche ungulati – a depredare i filari carichi.

Aspetti fitosanitari

I pochi giorni di pioggia in primavera hanno limitato le infezioni di peronospora. Durante l’estate si sono susseguite fasi asciutte alternate a fasi piovose di corta durata. Condizioni meteorologiche che hanno permesso di limitare la presenza della peronospora su tutto il territorio. La pressione dell’oidio è rimasta sostanzialmente bassa durante tutta la stagione.

Le popolazioni di Drosofila suzukii, tanto temute negli ultimi anni, grazie al tempo caldo e asciutto dell’estate sono per fortuna rimaste basse. Eccezioni si sono riscontrate nei vigneti ubicati in zone sensibili, come vicino ai boschi, o nei vigneti allevati a pergola nelle valli Blenio e Leventina. Per evitare il deterioramento in alcune di queste zone, le uve sono state vendemmiate un po’ in anticipo.

La presenza di vespe, calabroni, formiche, uccelli e anche mammiferi – in modo particolare i tassi, oltre agli ungulati – è stata molto importante in diversi vigneti, in modo particolare quelli in prossimità dei boschi. Per limitare le perdite, anche in questi casi alcuni viticoltori sono stati costretti ad anticipare la vendemmia.

Quantità ridotte

I danni del gelo e le grandinate, anche se fenomeni locali, sommati a un'estate asciutta con acini piccoli sono i principali fattori di un'annata viticola che ha fatto registrare una diminuzione del 13,3% di Merlot prodotto rispetto alla media decennale. Rispetto al 2016, il calo si attesta al 22%. I quintali di Merlot tassati nel 2017 sono circa 48'750.

Buona la qualità

Le condizioni meteo hanno per contro permesso di raccogliere uve con buone gradazioni, il che fa ben sperare sulla qualità dei vini in cantina. Le varietà precoci sono state vendemmiate già a metà agosto, seguite dalle bianche verso il 20 di agosto. I primi quantitativi di Merlot destinati alla vinificazione in bianco sono stati raccolti verso fine agosto, mentre il grosso è stato raccolto intorno al 13 settembre. La gradazione media di tutte le uve Merlot tassate si attesta a 21,6 Brix (90° Oechslé), superiore alla media dei 10 anni precedenti che è di 21 Brix (87° Oechslé).

Prezzi

La scala dei prezzi delle uve stabilita dall'Interprofessione è stata confermata anche per il 2017. Per il calcolo della media di riferimento si ricorda che sono prese in considerazione solo le uve potenzialmente DOC fino ad una gradazione massima di 22.2 Brix (92.84° Oe). In base a questi parametri, la media di riferimento per la determinazione del prezzo base è di 21,2 Brix (88.34° Oe) e a questa gradazione il prezzo base è di fr. 415.- al quintale. 

Il valore globale della vendemmia 2017 ammonta a 23,2 milioni di franchi, sensibilmente al di sotto della media decennale con un meno 12,4% e un meno 21.2% rispetto al 2016.

Superficie quasi invariata

La superficie vitata totale ammonta a 1'092 ettari, di cui l'80% circa sempre ancora riservato al Merlot. La lieve flessione delle superfici vitate già constatata nel 2016 si conferma anche quest'anno, tranne nel Mendrisiotto e in Valle Maggia che risultano in leggera controtendenza. Se si osserva però l'evoluzione dal 2000, si constata come in tutti i distretti vi sia stato un aumento, più o meno marcato, mentre nella valle di Blenio (-10% circa) e nel Bellinzonese (-4% circa) si registra una diminuzione delle superfici vitate.

(Red)

Ticino

Le letterine di Natale viaggiano con la Posta

A un apposito team è stato affidato lo speciale incarico: fare in modo che le buste giungano a Gesù Bambino e Babbo Natale. Ogni bambino riceverà una …

Ticino

(Ri)Abbonati al GdP e vinci fantastici premi

CONCORSO GDP – Rinnovando o sottoscrivendo un abbonamento per il 2018 ricevi il Giornale del Popolo sin d’ora e inoltre partecipi al nostro concorso.

Ticino

Il caffé arriva col drone

(IL VIDEO) Il caffè ticinese Masaba è stato consegnato per via aerea con il decollo da Savosa. Il test ha dimostrato la fattibilità e rapidità dell …

Ticino

Aeromobile si schianta a Isone... per esercitazione

(LE FOTO) La simulazione è avvenuta nell'ambito delle giornate di formazione con l’obiettivo di migliorare la collaborazione fra enti civili di primo …

Ticino

È online l'orario 2018 delle FFS

Fra le novità in vigore dal 10 dicembre, l'apertura della Stabio-Arcisate percorsa in soli 21 minuti con treni ogni mezz'ora. Ritornano le corse serali della …

Ticino

La Tombola in salsa ticinese

L'idea dell'editore Domioni porta nelle nostre case "la tombola geografica del Canton Ticino". Una versione divertente del classico gioco per conoscere il …

Ticino

4 nuovi agenti di custodia ticinesi

Si tratta di Johnny Cibelli, Davide D’Elia, Angie Sarina e Nenad Vucetik, i quali hanno ritirato sabato il loro diploma durante l'annuale cerimonia a Friborgo. …

Ticino

73 droni in volo assieme, è record!

(LE FOTO) Il primato è stato stabilito sabato a Lodrino dai ragazzi del progetto ated4kids. Gli aeromobili telecomandati erano stati creati dai piccoli piloti.

Ticino

Arte del riciclo, due ticinesi premiati

(LE FOTO) Nel concorso nazionale, Maurizio Milesi di Lumino e John Delmuè di Rivera si sono distinti per le opere create usando vecchi imballaggi in metallo.

Ticino

Andar per funghi in sicurezza

Ecco alcuni consigli e indicazioni utili rivolte in particolare ai "fungiatt", ma anche agli escursionisti, da tenere presente prima di inoltrarsi nei boschi.

Ticino

Quando Svampa era di casa in Ticino

Il ricordo di Giorgio Fieschi dell'artista venuto a mancare sabato. Accanto alle canzoni, le partecipazioni radiofoniche e televisive, che lo hanno reso popolare nel …

Ticino

Il Governo in gita in Val di Blenio

Il luogo è stato scelto dal presidente del Consiglio di Stato, Manuele Bertoli, per il tradizionale preludio alla ripresa dell'attività governativa dopo la …

Ticino

Riuscito il viaggio da record!

Quattro giovani ticinesi hanno girato la Svizzera, passando per tutti e 26 i Cantoni, in 17 ore e 19 minuti usando solo i mezzi pubblici. Ed entrano così nel Guinness …

Ticino

Al Festival con i mezzi pubblici

RailAway propone un biglietto scontato del 20% per il viaggio di andata e ritorno a Locarno in occasione della rassegna cinematografica.

Ticino

In Ticino nuova diagnostica per il tumore al seno

Arriva nel nostro Cantone, alla Clinica Sant'Anna, la tecnologia di mammografia con mezzo di contrasto (CESM) che permette di abbassare la mortalità.

Ticino

Storie di alberghi e albergatori

Alla scoperta delle strutture storiche del Luganese e soprattutto di coloro che, con passione e professionalità, ne portano avanti il nome e la tradizione.

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

banner_concorso_presepi_2017.jpg

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg