Home > Ticino e Regioni > Ticino

Caso Airlight Energy, scatta l'interrogazione

17.05.2017 - aggiornato: 17.05.2017 - 18:09

Il deputato Marcello Censi ha sottoposto al Governo una serie di domande riguardanti il fallimento della società di Biasca e sulle start up presenti in Ticino.

© KEYSTONE/Ti-Press/Gabriele Putzu

“Il fallimento della Airlight Energy Manufacturing SA di Biasca, start up che in pochi anni ha investito un centinaio di milioni, non può lasciarci indifferenti”. Inizia in questo modo l’interrogazione presentata oggi al Consiglio di Stato da Marcello Censi (PLR) nella quale chiede lumi riguardo alla start up di Biasca presentata nel 2014 quale nuovo astro nascente nel campo dell’energia rinnovabile. Descritta in principio come una “case history” per il promovimento economico del nostro Cantone a distanza di pochi mesi la realtà purtroppo si è manifestata in modo alquanto diverso. Il fallimento ha portato al licenziamento di 32 collaboratori, tra i quali anche personale altamente specializzato e una voragine di debiti, i quali sono ancora da quantificare.

"Un fallimento più che annunciato" per un’attività che di fatto non è mai veramente decollata. Tra il 2014 e il 2015 le prime avvisaglie che qualcosa stava andando per il verso sbagliato. Infatti afferma Censi che “il management storico dell’azienda, probabilmente presagendo quello che sarebbe accaduto di lì a poco, aveva già deciso di svendere l’azienda ad alcuni imprenditori italiani, profani del settore e probabilmente ignari della reale situazione economico – finanziaria della società”.

Marcello Censi sottolinea che questo fallimento giunge a pochi anni di distanza dal clamoroso caso della Pramac, “una ferita purtroppo ancora aperta per numerose imprese e artigiani ticinesi che diedero fiducia ad un progetto anch’esso rivoluzionario, ma che in pochi mesi si sciolse come neve al sole lasciando dietro di se 144 mio di debiti e un capannone di oltre 30 mila metri quadrati ancora oggi sfitto e che finirà per fungere da viva testimonianza di investimenti faraonici finiti purtroppo male sul nostro territorio”.

In conclusione, Marcello Censi si sofferma su come in Ticino siano presenti delle realtà imprenditoriali consolidate, fortemente radicate sul territorio e le quali sono capaci di creare occupazione e ricchezza nel nostro Cantone. Aziende sane del nostro tessuto imprenditoriale che andrebbero dal mio punto di vista maggiormente sostenute anche dall’Ente pubblico.

Cliccando qui di seguito potrete leggere l' interrogazione_e_le_domande.pdf

(Red)

Ticino

Un Gran Oro al Ticino ai Mondiali del Merlot

Il "Vigna d'Antan" dell'azienda Brivio di Mendrisio è stato giudicato "Miglior vino del concorso". Altre 20 medaglie d'oro sono state …

Ticino

77 nuovi diplomati all'USI

(LE FOTO) La consegna dei diplomi è avvenuta nell'aula magna dell'USI di Lugano. Sono stati consegnati 39 diplomi di Bachelor e 38 di Master.

Ticino

Tre laureati alla SUPSI da... Oscar

(LE FOTO) La famigerata statuetta per i migliori effetti speciali è andata a Blade Runner 2049. Nel team che ha curato la post-produzione del film c'erano tre …

Ticino

Casa dello studente, aperte le iscrizioni

La struttura, in particolare per giovani che scelgono di frequentare una scuola lontana da casa, si trova al Centro Gioventù e Sport di Bellinzona e offre 16 posti. …

Ticino

58 nuovi laureati in Scienze economiche

La consegna dei diplomi è avvenuta oggi pomeriggio, nell'aula magna dell'USI di Lugano a 58 studenti di 9 nazionalità diverse.

Ticino

Monete antiche restituite alla Serbia

Il lotto, sequestrato prima che venisse venduto e confiscato grazie a una procedura del Ministero pubblico ticinese, rappresentano testimonianze storiche e culturali.

Ticino

I Diplomati Master 2018 della SUPSI

La cerimonia si è tenuta al LAC di Lugano, durante la quale è intervenuto anche Daniele Finzi Pasca con un videomessaggio di auguri per i 52 neodiplomati.

Ticino

Dalle aziende ticinesi 60mila franchi a UNICEF

(LE FOTO) Si è tenuta ieri a Lugano la serata di beneficienza organizzata dal Comitato Svizzero per l’UNICEF dal titolo “L’impegno del Ticino per …

Ticino

I primi 16 ispettori ambientali ticinesi

La cerimonia di consegna degli attestati si è tenuta a Contone. Questa nuova formazione permetterà al Cantone di fare un passo avanti nella regolarità dei …

Ticino

Espoprofessioni, premiato un allievo di Cevio

Il concorso "SAMT CUBE" lanciato dalla Scuola d'arti e mestieri di Trevano è stato vinto da Athos Cadei, che si aggiudica una videocamera.

Ticino

La raccolta dei vestiti la fanno i postini

Nel mese di aprile Texaid dà la possibilità di lasciare presso la propria cassetta della posta gli indumenti usati. Gli appositi sacchi saranno poi raccolti dai …

Ticino

(Ri) Abbonati e... vincenti!

Ecco tutti i vincitori del concorso abbinato alla Campagna Abbonamenti del Giornale del Popolo; i premi in palio erano ben 82.

Ticino

Due locomotive storiche in transito

(LE FOTO) I due mezzi, che trainavano diverse carrozze storiche, sono arrivati ad Airolo martedì da Lyss e sono poi ripartiti alla volta di Bodio e poi di Locarno.

Ticino

Una raccolta fondi per Tavolino Magico

L'hanno lanciata Ars Medica e Genolier Foundation, tramite la riscossione di parte dell'incasso (poi da loro raddoppiato) sui menu "Charity" al ristorante …

Ticino

Difficoltà in matematica? Ecco perché

Una ricerca della SUPSI, svolta sugli allievi di quinta elementare, indica che i bambini tendono a effettuare una lettura poco profonda del testo di un problema.

Ticino

Fredda primavera meteorologica

È iniziata il 1. marzo all'insegna della neve. Per la primavera astronomica bisognerà attendere il 20 marzo, quando si verificherà l'equinozio di …

Accesso e-GdP

banner_cannes3.jpg

banner_passione_calcio.jpg

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg