Home > Ticino e Regioni > Ticino

Caso Airlight Energy, scatta l'interrogazione

17.05.2017 - aggiornato: 17.05.2017 - 18:09

Il deputato Marcello Censi ha sottoposto al Governo una serie di domande riguardanti il fallimento della società di Biasca e sulle start up presenti in Ticino.

© KEYSTONE/Ti-Press/Gabriele Putzu

“Il fallimento della Airlight Energy Manufacturing SA di Biasca, start up che in pochi anni ha investito un centinaio di milioni, non può lasciarci indifferenti”. Inizia in questo modo l’interrogazione presentata oggi al Consiglio di Stato da Marcello Censi (PLR) nella quale chiede lumi riguardo alla start up di Biasca presentata nel 2014 quale nuovo astro nascente nel campo dell’energia rinnovabile. Descritta in principio come una “case history” per il promovimento economico del nostro Cantone a distanza di pochi mesi la realtà purtroppo si è manifestata in modo alquanto diverso. Il fallimento ha portato al licenziamento di 32 collaboratori, tra i quali anche personale altamente specializzato e una voragine di debiti, i quali sono ancora da quantificare.

"Un fallimento più che annunciato" per un’attività che di fatto non è mai veramente decollata. Tra il 2014 e il 2015 le prime avvisaglie che qualcosa stava andando per il verso sbagliato. Infatti afferma Censi che “il management storico dell’azienda, probabilmente presagendo quello che sarebbe accaduto di lì a poco, aveva già deciso di svendere l’azienda ad alcuni imprenditori italiani, profani del settore e probabilmente ignari della reale situazione economico – finanziaria della società”.

Marcello Censi sottolinea che questo fallimento giunge a pochi anni di distanza dal clamoroso caso della Pramac, “una ferita purtroppo ancora aperta per numerose imprese e artigiani ticinesi che diedero fiducia ad un progetto anch’esso rivoluzionario, ma che in pochi mesi si sciolse come neve al sole lasciando dietro di se 144 mio di debiti e un capannone di oltre 30 mila metri quadrati ancora oggi sfitto e che finirà per fungere da viva testimonianza di investimenti faraonici finiti purtroppo male sul nostro territorio”.

In conclusione, Marcello Censi si sofferma su come in Ticino siano presenti delle realtà imprenditoriali consolidate, fortemente radicate sul territorio e le quali sono capaci di creare occupazione e ricchezza nel nostro Cantone. Aziende sane del nostro tessuto imprenditoriale che andrebbero dal mio punto di vista maggiormente sostenute anche dall’Ente pubblico.

Cliccando qui di seguito potrete leggere l' interrogazione_e_le_domande.pdf

(Red)

Ticino

Dal Ticino nuovo professore di Medicina a Ginevra

Guido Garavaglia, già medico aggiunto degli Ospedali regionali di Bellinzona e Valli, di Locarno e di Mendrisio, è stato nominato titolare dall'Uni di …

Ticino

Start-up... partendo dagli investitori

Si tratta di un progetto del Centro Promozione Start-Up USI-SUPSI, che ha già avviato il primo esperimento in questo senso per un sistema di comunicazione …

Ticino

Targhe "TI" particolari all'asta!

Mercoledì 3 maggio si terrà l'ultima asta tradizionale prima del passaggio sul web. Successivamente sarà infatti attivato un nuovo sistema online.

Ticino

La Polizia scientifica si svela

Sabato 20 maggio si terrà un pomeriggio informativo sulle scienze forensi presso la sede di Via Chicherio 20 a Bellinzona.

Ticino

Imparare a fare cinema e non solo

Il CISA compie 25 anni. Intervista al direttore Domenico Lucchini che ci parla del presente e del futuro dell'istituto, con tutte le collaborazioni in corso.

Ticino

Non raccogliete i pulcini "caduti dal nido"

Questo l'appello dell'associazione Ficedula. Sono già nati giovani uccelli di diverse specie, se questi però si trovano a terra non significa siano …

Ticino

Dialoghi tra realtà e finzione

CONFERENZA ANNULLATA: l'appuntamento era per stasera all'USI nell'ambito del ciclo di conferenze “Le Arti del dialogo” tenute da professoresse, in …

Ticino

Un francobollo per Locarno70

Si tratta di un omaggio della Posta per il 70mo del Festival del Film. Lo speciale francobollo sarà prenotabile a partire dal 31 marzo.

Ticino

Patrick Walser nuovo portavoce FFS

Subentrerà a Roberta Trevisan che, dopo un periodo di congedo per maternità, assumerà un’altra funzione all’interno della comunicazione FFS in …

Ticino

50 famiglie d'Oltralpe "scoprono" il Ticino

(LE FOTO) È avvenuto lo scorso fine settimana, in occasione della "Festa della Primavera", organizzata da Ticino Turismo per promuovere il territorio e le …

Ticino

Un'Alleanza contro la depressione

Lanciato un progetto che ha lo scopo di riconoscere tempestivamente il problema e migliorare la presa a carico delle persone che soffrono di questo disturbo.

Ticino

Oltre i selfie, dialogo nella società 2.0

Appuntamento per mercoledì 22 marzo all'USI nell'ambito del ciclo di conferenze “Le Arti del dialogo” tenute da professoresse, in collaborazione con …

Ticino

Torna il Festival delle Lingue

La nona edizione si terrà da lunedì 27 marzo a lunedì 10 aprile nelle quattro regioni del Ticino. L'idioma ospite quest'anno è il portoghese …

Ticino

In treno da Papa Francesco

Sabato il Pontefice sarà a Monza per una visita pastorale. Ecco come iscriversi. Per l'occasione TILO ha previsto un rinforzo di tutti i collegamenti verso Milano e …

Ticino

Ticino cassaforte dei dati virtuali

Pur essendo digitali, tutte le informazioni presenti sulla Rete hanno bisogno di spazi fisici. E sorpresa: il nostro Cantone ha le sue carte da giocare.

Ticino

Vari eventi per combattere il razzismo

Il Ticino, assieme ai cantoni romandi, si mobilitano in occasione della Settimana contro il razzismo. L'evento si svolge sempre attorno al 21 marzo.

Accesso e-GdP

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

bellinzon-1.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg