Home > Ticino e Regioni > Ticino

I primi 100 giorni... "anzi 92" di Cassis

01.02.2018 - aggiornato: 01.02.2018 - 18:36

(FOTO E VIDEO) Conferenza stampa all'USI di Lugano con il ministro ticinese a capo del DFAE: "La nostra priorità? Trovare un accordo quadro con l'Unione Europea".

© Ti Press/Pablo Gianinazzi
© GdP
© GdP

Introdotto dal rettore Boas Erez, il consigliere federale Ignazio Cassis ha preso la parola oggi all'USI, nelle tre principali lingue nazionali, per la conferenza stampa indetta per fornire le sue impressioni, nonché dare uno sguardo al futuro e spiegare le priorità politiche a tre mesi dall’insediamento a capo del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE). 

"Vivo a Berna, ma non sono bernese. E infatti l'incontro di oggi con la stampa per i miei primi '100 giorni' non avvengono realmente a 100 giorni dall'insediamento, ma a 92! Da notare che i 100 giorni cadono il 9 febbraio, una data molto particolare per la Svizzera", ha detto il ministro ticinese in apertura del suo discorso di fronte alla stampa di tutta la Confederazione, ma anche agli studenti dell'ateneo, invitati all'incontro.

Dopodiché Cassis ha spiegato il perché ha scelto il nostro Cantone e l'USI: "Il Ticino è un Cantone di frontiera, con tutte le sue difficoltà. Da sempre si trova confrontato con l'Italia, che è anche sinonimo di Unione Europea. E poi si trova tra Zurigo e Milano, al centro dell'Europa. E uno dei temi principali della conferenza sarà proprio il rapporto tra la Svizzera e l'UE". E perché l'ateneo luganese? "Qui studiano insieme studenti ticinesi e quelli stranieri. È chiara quindi l’apertura verso il mondo, ma anche l’innovazione".

 

cassis_ti_press_2.jpg

Ti Press/Pablo Gianinazzi

 

Il consigliere federale ha poi parlato del DFAE: "Cosa ho scoperto diventando capo del Dipartimento? Beh, ho scoperto davvero cosa vuol dire politica estera, perché se ne sente sempre parlare, ma in pochi credo sappiamo davvero cosa significhi e di cosa si occupa il Dipartimento". Ha ad esempio sottolineato la differenza tra un corpo diplomatico, che deve avere e mantenere buoni rapporti con gli altri Stati, e i consolati, che si occupano delle relazioni tra Stato e cittadino.

Cassis ha poi sottolineato la necessità di mantenere buoni rapporti e buona reputazione all'estero, il che permette alla Svizzera di avere buoni affati. "Dobbiamo difendere i nostri interessi, ma anche i valori che ci sono nella nostra Costituzione".

Tre le priorità di Cassis e il DFAE

Il consigliere federale ha poi esposto quelle che sono le sue tre priorità a capo del DFAE:

1. far capire che la politica estera è politica interna in Svizzera: "Perché abbiamo un sistema di democrazia diretta e quindi ogni decisione del Governo può essere messa in discussione dalla popolazione"

2. rafforzare i rapporti con il resto dell'Europa: "Dobbiamo essere fieri di essere nell'Unione Europea, è la nostra comunità di riferimento e di valori"

3. creare stabilità e pace nel mondo: "Qui confluiscono diritti umani, aiuto umanitario, ecc. Noi siamo infatti presenti nel mondo per difendere i diritti delle persone. questo dimostra la nostra tradizione di difesa dei valori universali di solidarietà".

 

cassis_palla_blu.jpg

KEYSTONE/Ti-Press/Pablo Gianinazzi

 

L'importanza di un accordo con l'UE

A livello organizzativo, invece, le parole-chiave per il ministro ticinese sono 3: efficacia, coerenza e focalizzazione/chiarezza.

Ed è proprio con questi concetti che il ministro ticinese ha deciso di rivolgersi all'Unione Europea per trovare una soluzione e soprattutto un accordo, come già spiegato ieri. Un accordo necessario soprattutto per avere accesso al mercato. Cassis ha infatti ricordato che la Svizzera è uno dei partner commerciali principali dell'UE.

Il ministro ha quindi spiegato ai presenti, in maniera molto didattica, usando dei cubi rossi e poi una palla blu, cosa significa "accordo istituzionale quadro", quello che si punta ad ottenere con l'UE. In questo senso, i cubi rossi rappresentano i diversi campi d'intervento, come ad esempio la libera circolazione oppure il trasporto (aereo e su rotaia), che sono le basi dei rapporti con l'Unione Europea. E la palla blu, nella spiegazione di Cassis, rappresenta proprio l'accordo istituzionale quadro, che viene supportato da tutti i cubi rossi precedentemente presentati. "Un'intesa necessaria per la Svizzera, non possiamo continuare a negarlo", ha aggiunto Cassis, che ha precisato che "ovviamente il nostro obiettivo è quello di riuscire a raggiungere un buon accordo, non saremmo mai pronti a firmarne uno cattivo".

 

 

Vedi il video

 

 

 

E per riuscire nell'impresa di raggiungere questa intesa, Cassis ha deciso di avvalersi dell'aiuto di un altro ticinese, Roberto Balzaretti, nominato ieri segretario di Stato, il quale avrà il compito di negoziare con l'Unione Europea.

(S.M.)

Ticino

Un Gran Oro al Ticino ai Mondiali del Merlot

Il "Vigna d'Antan" dell'azienda Brivio di Mendrisio è stato giudicato "Miglior vino del concorso". Altre 20 medaglie d'oro sono state …

Ticino

77 nuovi diplomati all'USI

(LE FOTO) La consegna dei diplomi è avvenuta nell'aula magna dell'USI di Lugano. Sono stati consegnati 39 diplomi di Bachelor e 38 di Master.

Ticino

Tre laureati alla SUPSI da... Oscar

(LE FOTO) La famigerata statuetta per i migliori effetti speciali è andata a Blade Runner 2049. Nel team che ha curato la post-produzione del film c'erano tre …

Ticino

Casa dello studente, aperte le iscrizioni

La struttura, in particolare per giovani che scelgono di frequentare una scuola lontana da casa, si trova al Centro Gioventù e Sport di Bellinzona e offre 16 posti. …

Ticino

58 nuovi laureati in Scienze economiche

La consegna dei diplomi è avvenuta oggi pomeriggio, nell'aula magna dell'USI di Lugano a 58 studenti di 9 nazionalità diverse.

Ticino

Monete antiche restituite alla Serbia

Il lotto, sequestrato prima che venisse venduto e confiscato grazie a una procedura del Ministero pubblico ticinese, rappresentano testimonianze storiche e culturali.

Ticino

I Diplomati Master 2018 della SUPSI

La cerimonia si è tenuta al LAC di Lugano, durante la quale è intervenuto anche Daniele Finzi Pasca con un videomessaggio di auguri per i 52 neodiplomati.

Ticino

Dalle aziende ticinesi 60mila franchi a UNICEF

(LE FOTO) Si è tenuta ieri a Lugano la serata di beneficienza organizzata dal Comitato Svizzero per l’UNICEF dal titolo “L’impegno del Ticino per …

Ticino

I primi 16 ispettori ambientali ticinesi

La cerimonia di consegna degli attestati si è tenuta a Contone. Questa nuova formazione permetterà al Cantone di fare un passo avanti nella regolarità dei …

Ticino

Espoprofessioni, premiato un allievo di Cevio

Il concorso "SAMT CUBE" lanciato dalla Scuola d'arti e mestieri di Trevano è stato vinto da Athos Cadei, che si aggiudica una videocamera.

Ticino

La raccolta dei vestiti la fanno i postini

Nel mese di aprile Texaid dà la possibilità di lasciare presso la propria cassetta della posta gli indumenti usati. Gli appositi sacchi saranno poi raccolti dai …

Ticino

(Ri) Abbonati e... vincenti!

Ecco tutti i vincitori del concorso abbinato alla Campagna Abbonamenti del Giornale del Popolo; i premi in palio erano ben 82.

Ticino

Due locomotive storiche in transito

(LE FOTO) I due mezzi, che trainavano diverse carrozze storiche, sono arrivati ad Airolo martedì da Lyss e sono poi ripartiti alla volta di Bodio e poi di Locarno.

Ticino

Una raccolta fondi per Tavolino Magico

L'hanno lanciata Ars Medica e Genolier Foundation, tramite la riscossione di parte dell'incasso (poi da loro raddoppiato) sui menu "Charity" al ristorante …

Ticino

Difficoltà in matematica? Ecco perché

Una ricerca della SUPSI, svolta sugli allievi di quinta elementare, indica che i bambini tendono a effettuare una lettura poco profonda del testo di un problema.

Ticino

Fredda primavera meteorologica

È iniziata il 1. marzo all'insegna della neve. Per la primavera astronomica bisognerà attendere il 20 marzo, quando si verificherà l'equinozio di …

Accesso e-GdP

banner_cannes3.jpg

banner_passione_calcio.jpg

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg