Home > Ticino e Regioni > Ticino

La diga contro il dumping resta forte

07.08.2017 - aggiornato: 07.08.2017 - 10:48

Piuttosto intensa l’attività 2016 della Commissione Tripartita. Dall’inizio di quest’anno sono 16 i Contratti normali di lavoro (CNL) in vigore. 

© Foto Maffi

di Nicola Mazzi

 

L’attività della Commissione Tripartita (CT) durante il 2016 è stata piuttosto intensa. Lo dicono le cifre e soprattutto il rapporto con il resto della Svizzera e con gli obiettivi posti dalla SECO (Segreteria di Stato dell’economia).  Ricordiamo, anzitutto, il ruolo della Commissione, la quale, nell’ambito delle misure di accompagnamento alla libera circolazione delle persone, oltre al controllo di lavoratori distaccati e indipendenti esteri deve svolgere il compito di controllare e monitorare la situazione del mercato del lavoro locale. E questo per individuare l’eventuale presenza di dumping salariale e sociale e di combatterne la diffusione. Proprio per questo motivo, la CT può chiedere al Consiglio di Stato di introdurre un Contratto normale di lavoro (CNL) in cui vengono fissati salari minimi vincolanti, oppure, laddove esiste già un Contratto collettivo di lavoro, può conferire l’obbligatorietà generale di tale contratto con una procedura a quorum agevolati. 
Sono 19 i settori economici per i quali la CT ha proposto al Governo l’introduzione di un CNL, proprio perché ha riscontrato abusi salariali. In due di essi (fabbricazione di apparecchiature elettriche e gommisti) la misura è però nel frattempo scaduta e non c’è stato bisogno di rinnovarla in quanto non sono stati riscontrati nuovi casi di dumping. In un altro settore (agenzie di prestito del personale con una massa salariale sotto l’1,2 milioni) il CNL è stato abrogato poiché è cambiato il campo di applicazione del CCL, che è ora vincolante per tutte le aziende del settore e senza un limite legato alla massa salariale. 

Nel corso del 2016, oltre ai controlli svolti in 7 settori in cui è già presente un CNL, la Commissione ha voluto indagare altri settori. Le inchieste hanno permesso di verificare che in tre di essi gli abusi erano superiori alla soglia di tolleranza e pertanto ha chiesto al CdS di introdurre altrettanti nuovi contratti normali di lavoro. Si tratta degli impiegati di commercio, le agenzie di collocamento e prestito del personale (dove il tasso di abusi è stato del 27,5%) e le attività ausiliarie dei servizi finanziari (con abusi del 17,5%). Detto ciò, si fa presente che all’inizio di quest’anno erano 16 i Contratti normali di lavoro in vigore.

Continua a leggere sul GdP di oggi

 

Ticino

Il Governo in gita in Val di Blenio

Il luogo è stato scelto dal presidente del Consiglio di Stato, Manuele Bertoli, per il tradizionale preludio alla ripresa dell'attività governativa dopo la …

Ticino

Riuscito il viaggio da record!

Quattro giovani ticinesi hanno girato la Svizzera, passando per tutti e 26 i Cantoni, in 17 ore e 19 minuti usando solo i mezzi pubblici. Ed entrano così nel Guinness …

Ticino

Al Festival con i mezzi pubblici

RailAway propone un biglietto scontato del 20% per il viaggio di andata e ritorno a Locarno in occasione della rassegna cinematografica.

Ticino

In Ticino nuova diagnostica per il tumore al seno

Arriva nel nostro Cantone, alla Clinica Sant'Anna, la tecnologia di mammografia con mezzo di contrasto (CESM) che permette di abbassare la mortalità.

Ticino

Storie di alberghi e albergatori

Alla scoperta delle strutture storiche del Luganese e soprattutto di coloro che, con passione e professionalità, ne portano avanti il nome e la tradizione.

Ticino

Lavorare al caldo, alcune indicazioni

L'Ufficio dell’ispettorato del lavoro richiama al rispetto delle principali misure di prevenzione per la protezione di chi è costretto a svolgere attivit …

Ticino

Noi e gli altri, dialogo sulla migrazione

Durante l'ultima conferenza del ciclo “Le Arti del dialogo”, mercoledì all'USI di Lugano, si cercherà di capire come impostare il nostro …

Ticino

Dal Ticino nuovo professore di Medicina a Ginevra

Guido Garavaglia, già medico aggiunto degli Ospedali regionali di Bellinzona e Valli, di Locarno e di Mendrisio, è stato nominato titolare dall'Uni di …

Ticino

Start-up... partendo dagli investitori

Si tratta di un progetto del Centro Promozione Start-Up USI-SUPSI, che ha già avviato il primo esperimento in questo senso per un sistema di comunicazione …

Ticino

Targhe "TI" particolari all'asta!

Mercoledì 3 maggio si terrà l'ultima asta tradizionale prima del passaggio sul web. Successivamente sarà infatti attivato un nuovo sistema online.

Ticino

La Polizia scientifica si svela

Sabato 20 maggio si terrà un pomeriggio informativo sulle scienze forensi presso la sede di Via Chicherio 20 a Bellinzona.

Ticino

Imparare a fare cinema e non solo

Il CISA compie 25 anni. Intervista al direttore Domenico Lucchini che ci parla del presente e del futuro dell'istituto, con tutte le collaborazioni in corso.

Ticino

Non raccogliete i pulcini "caduti dal nido"

Questo l'appello dell'associazione Ficedula. Sono già nati giovani uccelli di diverse specie, se questi però si trovano a terra non significa siano …

Ticino

Dialoghi tra realtà e finzione

CONFERENZA ANNULLATA: l'appuntamento era per stasera all'USI nell'ambito del ciclo di conferenze “Le Arti del dialogo” tenute da professoresse, in …

Ticino

Un francobollo per Locarno70

Si tratta di un omaggio della Posta per il 70mo del Festival del Film. Lo speciale francobollo sarà prenotabile a partire dal 31 marzo.

Ticino

Patrick Walser nuovo portavoce FFS

Subentrerà a Roberta Trevisan che, dopo un periodo di congedo per maternità, assumerà un’altra funzione all’interno della comunicazione FFS in …

Accesso e-GdP

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg