Home > Ticino e Regioni > Ticino

"Nessun risparmio sul servizio invernale"

06.03.2018 - aggiornato: 06.03.2018 - 16:50

Così il Consiglio di Stato nel rispondere all’interrogazione di Germano Mattei (Montagna Viva) dopo il caos causato dall'importante nevicata di dicembre.

Non si è mai risparmiato sul servizio invernale. Questa, in estrema sintesi, la posizione del Governo, interrogato da Germano Mattei nel dicembre scorso, dopo le abbondanti nevicate che hanno mandato in tilt il Ticino.

Nella risposta di qualche giorno fa, l’Esecutivo tiene a fare un po’ di chiarezza, in primo luogo sgomberando il campo dai dubbi su eventuali tagli al servizio che si occupa di gettare il sale ripulire le strade dalla neve. Ebbene, "il Cantone ha appaltato parte dell’attività" e così "può disporre di 145 mezzi di sgombero e 45 mezzi di spargimento del sale". In caso di nevicate - aggiunge - "i veicoli disponibili sono sufficienti a garantire un passaggio di sgombero ogni ora e mezza-due ore su tutta la rete delle strade cantonali".

Sui disagi verificatisi proprio l’11 dicembre il Governo spiega poi che "i quantitativi caduti non sono stati eccezionali, ma la neve era pesante e la temperatura al suolo molto bassa. Queste due particolarità combinate al traffico hanno favorito la formazione di uno strato di neve dura al suolo, che molto rapidamente è ghiacciato diventando impossibile da rimuovere con gli spazzaneve". Il CdS assicura inoltre che il servizio invernale negli anni "è stato modernizzato privatizzando molte prestazioni di sgombero e di lotta contro il gelo". E sul costo di questi interventi, il Governo mostra le cifre: nel 2014 sono stati spesi per lo sgombero della neve 6,8 milioni e 2,5 per spargere sale. Pochi meno nel 2015, quando sono stati sborsati 5,3 milioni per la neve e 2,70 per il sale, mentre nel 2016 (ultimo dato disponibile) sono 3,8 i milioni versati per ripulire le strade e 2,14 per gettare il sale.

Ma non è tutto, perché il Governo mette i puntini sulle “i” anche per quel che riguarda la preparazione a una nevicata che era ampiamente annunciata. Ci si è mossi tardi? Non è così, secondo l’Esecutivo, che spiega come "già nella giornata di domenica i veicoli per lo spandimento del sale erano in servizio. La nevicata è iniziata a nord del Cantone e si è rapidamente estesa verso sud su tutto il territorio cantonale. L’entrata in funzione dei veicoli spazzaneve è avvenuta gradualmente seguendo il fronte della nevicata. Lunedì mattina alle 4.30 sulle strade cantonali tutti i veicoli di sgombero disponibili in Ticino erano in servizio".

(MS)

Ticino

Un Gran Oro al Ticino ai Mondiali del Merlot

Il "Vigna d'Antan" dell'azienda Brivio di Mendrisio è stato giudicato "Miglior vino del concorso". Altre 20 medaglie d'oro sono state …

Ticino

77 nuovi diplomati all'USI

(LE FOTO) La consegna dei diplomi è avvenuta nell'aula magna dell'USI di Lugano. Sono stati consegnati 39 diplomi di Bachelor e 38 di Master.

Ticino

Tre laureati alla SUPSI da... Oscar

(LE FOTO) La famigerata statuetta per i migliori effetti speciali è andata a Blade Runner 2049. Nel team che ha curato la post-produzione del film c'erano tre …

Ticino

Casa dello studente, aperte le iscrizioni

La struttura, in particolare per giovani che scelgono di frequentare una scuola lontana da casa, si trova al Centro Gioventù e Sport di Bellinzona e offre 16 posti. …

Ticino

58 nuovi laureati in Scienze economiche

La consegna dei diplomi è avvenuta oggi pomeriggio, nell'aula magna dell'USI di Lugano a 58 studenti di 9 nazionalità diverse.

Ticino

Monete antiche restituite alla Serbia

Il lotto, sequestrato prima che venisse venduto e confiscato grazie a una procedura del Ministero pubblico ticinese, rappresentano testimonianze storiche e culturali.

Ticino

I Diplomati Master 2018 della SUPSI

La cerimonia si è tenuta al LAC di Lugano, durante la quale è intervenuto anche Daniele Finzi Pasca con un videomessaggio di auguri per i 52 neodiplomati.

Ticino

Dalle aziende ticinesi 60mila franchi a UNICEF

(LE FOTO) Si è tenuta ieri a Lugano la serata di beneficienza organizzata dal Comitato Svizzero per l’UNICEF dal titolo “L’impegno del Ticino per …

Ticino

I primi 16 ispettori ambientali ticinesi

La cerimonia di consegna degli attestati si è tenuta a Contone. Questa nuova formazione permetterà al Cantone di fare un passo avanti nella regolarità dei …

Ticino

Espoprofessioni, premiato un allievo di Cevio

Il concorso "SAMT CUBE" lanciato dalla Scuola d'arti e mestieri di Trevano è stato vinto da Athos Cadei, che si aggiudica una videocamera.

Ticino

La raccolta dei vestiti la fanno i postini

Nel mese di aprile Texaid dà la possibilità di lasciare presso la propria cassetta della posta gli indumenti usati. Gli appositi sacchi saranno poi raccolti dai …

Ticino

(Ri) Abbonati e... vincenti!

Ecco tutti i vincitori del concorso abbinato alla Campagna Abbonamenti del Giornale del Popolo; i premi in palio erano ben 82.

Ticino

Due locomotive storiche in transito

(LE FOTO) I due mezzi, che trainavano diverse carrozze storiche, sono arrivati ad Airolo martedì da Lyss e sono poi ripartiti alla volta di Bodio e poi di Locarno.

Ticino

Una raccolta fondi per Tavolino Magico

L'hanno lanciata Ars Medica e Genolier Foundation, tramite la riscossione di parte dell'incasso (poi da loro raddoppiato) sui menu "Charity" al ristorante …

Ticino

Difficoltà in matematica? Ecco perché

Una ricerca della SUPSI, svolta sugli allievi di quinta elementare, indica che i bambini tendono a effettuare una lettura poco profonda del testo di un problema.

Ticino

Fredda primavera meteorologica

È iniziata il 1. marzo all'insegna della neve. Per la primavera astronomica bisognerà attendere il 20 marzo, quando si verificherà l'equinozio di …

Accesso e-GdP

banner_cannes3.jpg

banner_passione_calcio.jpg

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg