Home > Ticino e Regioni > Ticino

Troppe mamme-taxi, il rimedio c'è

18.09.2017 - aggiornato: 18.09.2017 - 13:18

A dirlo l'ATA,  che in un sondaggio rileva che il 63% dei bambini in Ticino viene accompagnato a scuola in auto. Il Pedibus si offre come alternativa sicura ed ecologica.

© Foto ATA

Un fenomeno particolarmente diffuso quello dei "genitori-taxi", soprattutto in Ticino e Romandia. Se nella Svizzera tedesca solo l'11% dei bambini viene accompagnato regolarmente a scuola dai genitori in auto - almeno un avolta alla settimana, questa frequenza al 50% nella Svizzera francese e al 63% a Sud delle Alpi.

L’inchiesta condotta dall'ATA - Associazione traffico e ambiente- mostra inoltre che in Svizzera un terzo dei genitori ritiene che il percorso fra casa e scuola sia pericoloso o molto pericoloso. In Ticino e in Romandia più della metà dei genitori pensano che il percorso casa-scuola sia critico dal punto di vista della sicurezza. L’ampia diffusione di strade con misure di moderazione del traffico nella Svizzera tedesca può, in parte, spiegare la percezione d’una maggiore sicurezza sul percorso verso la scuola in questa parte del paese. Nella Svizzera francese e in Ticino molti percorsi casa-scuola costeggiano ancora strade dove si può circolare a 50 km/h o di più. Secondo i dati dei rilevamenti federali "microcensus", la fetta dei bambini che sono portati a scuola dai genitori-taxi è cresciuta del 40§ fra il 2005 e il 2015. Il trend è rilevabile in tutte le regioni della Svizzera.

Il Pedibus cambia le abitudini di mobilità

Le esperienze col Pedibus hanno portato a un cambiamento delle abitudini di mobilità nel 46 per cento delle famiglie interrogate. Il 70% dei genitori ha indicato che col Pedibus la sicurezza sul percorso casa-scuola è aumentata. 

Pedibus i bambini fra i quattro e gli otto anni si ritrovano alle "fermate" demarcate e camminano in gruppo fino alla scuola accompagnati da uno o più adulti. Nella Svizzera romanda il Pedibus è stato introdotto una quindicina d’anni fa. Lo studio dell’ATA mostra che l'81% degli interrogati in Ticino, il 96% in Romandia, conosce il Pedibus e lo apprezza perché aumenta la sicurezza, è salutare ed ecologico. Il Pedibus assicura sufficiente libertà per allacciare i contatti sociali e permette di imparare il corretto comportamento sulle strade. Il fatto che la mobilità attiva dei bambini stia diminuendo in tutta la Svizzera è un segnale che il traffico motorizzato è sempre più percepito come un fattore di pericolo. Tanto più importante è una maggiore diffusione del Pedibus.

(Red)

Ticino

Dalle aziende ticinesi 60mila franchi a UNICEF

(LE FOTO) Si è tenuta ieri a Lugano la serata di beneficienza organizzata dal Comitato Svizzero per l’UNICEF dal titolo “L’impegno del Ticino per …

Ticino

I primi 16 ispettori ambientali ticinesi

La cerimonia di consegna degli attestati si è tenuta a Contone. Questa nuova formazione permetterà al Cantone di fare un passo avanti nella regolarità dei …

Ticino

Espoprofessioni, premiato un allievo di Cevio

Il concorso "SAMT CUBE" lanciato dalla Scuola d'arti e mestieri di Trevano è stato vinto da Athos Cadei, che si aggiudica una videocamera.

Ticino

Torna il Festival dell'educazione

L'evento, che si svolgerà il 20 e il 21 aprile presso il Teatro sociale e la sala del Consiglio comunale di Bellinzona, sarà offerti diversi spunti di …

Ticino

La raccolta dei vestiti la fanno i postini

Nel mese di aprile Texaid dà la possibilità di lasciare presso la propria cassetta della posta gli indumenti usati. Gli appositi sacchi saranno poi raccolti dai …

Ticino

(Ri) Abbonati e... vincenti!

Ecco tutti i vincitori del concorso abbinato alla Campagna Abbonamenti del Giornale del Popolo; i premi in palio erano ben 82.

Ticino

Due locomotive storiche in transito

(LE FOTO) I due mezzi, che trainavano diverse carrozze storiche, sono arrivati ad Airolo martedì da Lyss e sono poi ripartiti alla volta di Bodio e poi di Locarno.

Ticino

Una raccolta fondi per Tavolino Magico

L'hanno lanciata Ars Medica e Genolier Foundation, tramite la riscossione di parte dell'incasso (poi da loro raddoppiato) sui menu "Charity" al ristorante …

Ticino

Difficoltà in matematica? Ecco perché

Una ricerca della SUPSI, svolta sugli allievi di quinta elementare, indica che i bambini tendono a effettuare una lettura poco profonda del testo di un problema.

Ticino

Fredda primavera meteorologica

È iniziata il 1. marzo all'insegna della neve. Per la primavera astronomica bisognerà attendere il 20 marzo, quando si verificherà l'equinozio di …

Ticino

Sostegno a un ricercatore dello IOSI

Importante riconoscimento per 16 giovani medici impegnati nella ricerca clinica in Svizzera, tra cui figura Guido Ghilardi che lavora all'istituto oncologico di Bellinzona …

Ticino

Campagna abbonamenti conclusa con successo

Tra tutti coloro che hanno partecipato al nostro concorso saranno sorteggiati a breve i fortunati vincitori dei premi in palio. La cerimonia di premiazione si terrà in …

Ticino

Tante novità nei Corsi per adulti

È pronto il programma primaverile, che sarà distribuito a tutti i fuochi del Ticino e del Moesano. Sono 742 i corsi offerti con 146 nuovi titoli.

Ticino

“Un carnevale divertente per tutti”, vota anche tu!

Si è conclusa la decima edizione del concorso indetto dalla Fondazione Damiano Tamagni, che offre la possibilità di votare sul suo sito. 

Ticino

"Griderei di gioia": Gnesa e la sua Verzasca

È in libreria l’ultimo lavoro di Giuseppe Brenna, dal titolo "La Valle Verzasca di Anna Gnesa e la Lucania di Carlo Levi - La montagna, i suoi …

Ticino

Fioccano medaglie sui macellai ticinesi

19 d'oro, 8 d’argento e 4 di bronzo quelle assegnate agli artigiani salumieri ticinesi nell’ambito del concorso nazionale organizzato durante la fiera MEFA …

Accesso e-GdP

banner_passione_calcio.jpg

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg